Sassuolo-Torino, Quagliarella può tornare al gol in una sfida importante

Sassuolo-Torino, Quagliarella può tornare al gol in una sfida importante

La lavagna tattica / “Lello” Vernacchia crede nell’attacante e nella prestazione di una squadra in crescita

1 Commento
quagliarella, atalanta, torino

Torino e Sassuolo sono due squadre che stanno facendo molto bene nel loro percorso in campionato. Io seguo il Sassuolo, e ritengo che sia realmente in forma e ritengo anche che sappia giocare davvero molto bene: infatti impone il proprio gioco, ha dei bei talenti individuali e può andare lontano. Il Torino, d’altro canto, sta per affrontare una delle partite più importanti della stagione, soprattutto dopo il pareggio contro la Roma arrivato in extremis: sarà veramente un test rilevante per gli uomini di Ventura, molto tosto, dopo il quale si potrà vedere se il Torino è in grado di lottare per qualcosa di più importante, e magari avvicinarsi alle posizioni di testa.

Il Sassuolo vuole fare bene contro i granata, e lo ha dimostrato bene nelle ultime partite di campionato, soprattutto contro la Sampdoria; per questo il Toro dovrà entrare in campo con cattiveria agonistica e molta fisicità, in modo tale da frenare i neroverdi.

Per quanto riguarda il modulo del Sassuolo, invece, penso che Di Francesco stia seguendo una filosofia “zemaniana”, che mi piace moltissimo: sarà probabilmente un 4-3-3 contro il 3-5-2 del Torino con tre attaccanti molto utili alla causa del Sassuolo, che cambiano spesso, perche l’allenatore vuole mettere molta carne fresca al fuoco. Dunque i difensori del Toro dovranno fare molta attenzione, edovrà ricordarsi di spingere sulle fasce, punto forte dello schema di Ventura: anche se manca Bruno Peres deve sfruttarle e ripartire per fare male.

 Il centrocampo del Sassuolo, anche se probabilmente non ci sarà ancora Magnanelli, è un reparto davvero molto forte, così come la difesa. Il Torino dovrà cercare di trovare la superiorità soprattutto a centrocampo, e parte anche da un piccolo vantaggio, ovvero l’assenza di Domenico Berardi, che poteva fare molto male ai ragazzi granata.

Ci sono degli uomini che possono fare la differenza in questa partita, però. Dalla parte del Torino sicuramente Daniele Baselli, con le sue giocate e la sua eleganza, e in attacco Maxi Lopez, se giocherà. In quel reparto, Belotti non mi da molta sicurezza, per quanto metta molta cattiveria nella sue partite e nonostante abbia segnato un bellissimo gol di sinistro, preferisco la coppia Lopez-Quagliarella. Per il Sassuol l’uomo chiave potrebbe essere Defrel, se verrà schierato, oppure Sansone, che è molto veloce, sa stringere bene al centro ed ha un gran tiro.

 Infine ritengo che questa potrebbe essere la gara adatta per Quagliarella, che può riuscire a sbloccarsi da questo momento critico: infatti la difesa del Sassuolo potrebbe perderlo in marcatura, e questo sarebbe un elemento fondamentale per l’attaccante di Castellammare di Stabia.

Raffaello Vernacchia

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. bertu62 - 2 anni fa

    Mi piace l’uso del condizionale nell’articolo……POTREBBE…… Gia’ perche’ POTREBBE anche esserlo gia’ STATO magari, no? POTREBBE gia’ aver fatto qualche golletto (che poi è il suo mestiere…) anche in qualche partita gia’ fatta, no?…….Hummmmm, ma cosa vuol dire alla fine ‘sto articolo? Che senso ha? Lo stesso senso di dire “POTREBBE essere che se mettessimo 6 attaccanti si facciano 4 gol..”…..Che cosa mi rappresenta? Se non sei in forma, se non sei abbastanza motivato, se non hai più troppa “fame”, allora lascialo un po’ in panca! Stai sereno che nessuno Te lo verra’ a rinfacciare!!! Metti IL GALLO e soprattutto LASCIALO LI’, visto che è uno che la maglia la onora SUDANDOLA SEMPRE eppoi metti MAXI e fai fare fare staffetta alla Quaglia….No? MARTINEZ ha la febbre, ma tanto sarebbe uguale…..piuttosto far esordire EDERA no eh? MANTOVANI?……Mah…..solo le altre squadre?……FVCG!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy