Sassuolo, una difesa collaudata per respingere il Torino

Sassuolo, una difesa collaudata per respingere il Torino

L’avversario / I giocatori conoscono a memoria le distanze, e i risultati lo dimostrano

Maxi Lopez, conto alla rovescia

Il successo di una difesa si costruisce, spesso, attraverso la reciproca conoscenza e la mutua assistenza tra i giocatori. Ripartirsi con intelligenza e metodo gli spazi è uno dei fattori determinanti per arginare l’attacco avversario, ed è ciò che il Sassuolo sarà in grado di mettere in campo sabato prossimo.

La linea arretrata della banda di Di Fancesco, infatti, vanta quattro titolarissimi, in campo complessivamente per 4942 minuti di gioco in Serie A. Da destra a sinistra, corrispondono agli identikit di Sime Vrasljko, Paolo Cannavaro, Francesco Acerbi e Federico Peluso. Un quartetto che, finora, sta facendo le fortune dei neroverdi, anche grazie all’aiuto, tra i pali, di Andrea Consigli, ex Atalanta, al secondo anno nella provincia di Modena. Proprio questo è uno dei dati più interessanti della retroguardia del Sassuolo: la linea difensiva titolare è assolutamente identica a quella che Di Francesco schierava già l’anno scorso. Una fiducia che, in questo momento, la retroguardia sta ripagando con la quinta migliore difesa del campionato: solo 14 i gol subiti, con ben 5 partite a reti inviolate. Sintomo di una solidità costruita nel tempo, che la società ha deciso di preservare, resistendo ai pressing sui suoi senatori, in particolare quello su Vrsaljko da parte del Napoli.

Il laterale croato sarà l’osservato numero uno in casa Toro anche a causa delle sue capacità in fase offensiva: il testa a testa sarà, probabilmente, contro Molinaro, che dovrà prestare grande attenzione alle scorribande del collega-avversario. Sui calci piazzati, invece, i pericoli potrebbero arrivare dalla presenza in area di Acerbi, abilissimo a trovare il pertugio vincente in area, già a segno due volte in questo campionato. Qualunque sarà la soluzione scelta da Ventura, le due punte si troveranno ad affrontare una linea capace ed organizzata. Le contromosse andranno studiate con attenzione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy