Serie A e gol segnati: comanda la Fiorentina, Toro nono

Serie A e gol segnati: comanda la Fiorentina, Toro nono

Classifica / Dietro i viola Roma e Napoli; il Chievo alla pari dei granata. Peggior attacco: Hellas Verona

“La miglior difesa è l’attacco” o viceversa? Correnti di pensiero differenti, ideologie e metodi di gioco che sono state analizzate e sperimentate infinite volte. Non vogliamo di certo ora trovare una soluzione a questo dilemma così a lungo chiacchierato, ma ci limiteremo invece ad attenerci ai dati statistici di questa prima parte di campionato per stuzzicare una riflessione su questi proverbi: i numeri dicono che le reti segnate rispecchiano all’incirca le posizioni delle squadre in questa classifica di Serie A nella maggior parte dei casi, ma anche in questa speciale classifica sono presenti ovviamente alcune eccezioni.

Torino FC v FC Internazionale Milano - Serie A
L’Inter di Mancini comanda il campionato, ma ha soltanto il settimo miglior attacco

POKER IN VETTA – La Fiorentina è la squadra ad aver segnato più reti finora in questa Serie A: ben 33 in 17 partite. Immediatamente dietro troviamo la Roma di Garcia ed il Napoli di Sarri, entrambi allenatori che hanno dimostrato di saper far funzionare eccome i propri reparti offensivi e di essere parecchio pericolosi sotto porta, ed infatti si trovano rispettivamente a quota 32 e 31 gol all’attivo. Segue la Juventus che ha centrato il bersaglio grosso in 28 occasioni; salta quindi agli occhi come quattro delle cinque squadre che occupano le prime posizioni di classifica posseggano anche i migliori attacchi del campionato: fa eccezione l’Inter di Mancini, capolista solitaria ma forte di “soltanto” 23 reti. Meglio dei nerazzurri sia il Milan che la Sampdoria, nonostante la posizione in classifica decisamente inferiore alle aspettative, che hanno messo a segno 24 centri; la sorpresa Empoli si trova invece appaiata alla corazzata di Mancini.

testa
Incubo Verona: la squadra di Del Neri, ultima in classifica, ha il peggior attacco della Serie A

TORINO NONO – Arriviamo quindi ai granata di Ventura: 21 reti segnate, quasi il doppio rispetto ai centri realizzati a questo punto nella scorsa stagione, nonostante la deludente prima parte di campionato di cui si è reso protagonista il reparto offensivo nello specifico. A quota 21 si trova anche il Chievo di Maran, mentre Sassuolo e Lazio hanno insaccato entrambe una sola volta in meno; seguono poi Atalanta e Bologna, che hanno esultato in 19 occasioni finora in Serie A, per arrivare a Palermo e Frosinone iscritti al tabellino marcatori per 17 volte. Anche in questo caso, i problemi di classifica sono confermati dalla sterilità offensiva delle ultime due formazioni elencate e non solo: Genoa, Udinese e Carpi hanno infatti segnato tutte soltanto 15 volte nelle 17 partite disputate mentre il Verona, ultimo in classifica, si trova ad essere il fanalino di coda anche in questa situazione con 12 reti realizzate.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy