Serie A, la classifica: Torino a +7 dalla zona retrocessione

Serie A, la classifica: Torino a +7 dalla zona retrocessione

Risultati e classifica dopo la 18° giornata / Granata nella piena parte destra: occorre tornare presto a fare punti

8 commenti
Ventura

Ecco il punto sulla situazione della Serie A 2015-2016, aggiornata alla diciottesima giornata del girone di andata. Il Torino, dopo la sconfitta del San Paolo di Napoli (la diretta di Napoli-TorinoLe pagelleLe parole di VenturaLe parole di Molinaro) si trova al 14° posto, sopravanzato da Udinese e Sampdoria (vincitrici in questo turno) e Chievo (che ha messo la testa avanti dopo il pari contro la Roma). La squadra di Ventura è nella piena parte destra della classifica, e mantiene un margine di sette punti dalla zona retrocessione; ma occorre tornare presto a fare punti, a cominciare dalla partita di domenica contro un Empoli uscito sconfitto di misura dal match contro l’Inter. La classifica è comunque molto corta, e può essere risalita azzeccando un piccolo filotto di risultati.

E’ la squadra di Mancini a confermarsi capolista del campionato italiano, dopo la vittoria in Toscana grazie a una rete di Icardi. Dietro, continuano a incalzare il Napoli e la Fiorentina, distanti di un punto, ma soprattutto la Juventus, che resta a una partita di distanza dal primo posto. Perde terreno invece la Roma, che non è andata oltre al pari al “Bentegodi” di Verona contro il Chievo.

DI SEGUITO I RISULTATI E LA CLASSIFICA DELLA SERIE A

Serie A - i risultati della 18° giornata

Serie A - la classifica

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. claudio sala 68 - 2 anni fa

    Dire che Ventura blocca la creatività dei giocatori è assurdo e vedere questa persona come il male assoluto del toro è ingeneroso. L’unica colpa grave che mi sento di dare alla società è quella di non avere preso Ilicic per pochi soldi ed avere sottovalutato l’uscita di El Kaddouri. Saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mamma Urbana I - 2 anni fa

      Ventura più di così non può fare…. Per questo sarebbe meglio se ne andasse. Ha limiti evidenti, grazie per tutto e ciao

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Roma55 - 2 anni fa

    La situazione attuale è figlia di una campagna acquisti costosissima quanto insensata.Ora siamo nella situazione che giochiamo senza centrocampo e senza attacco poichè i tanto decantati Baselli,Belotti,Acquah e Benassi valgono un centesimo di quanto sono stati pagati.A questo si aggiunga una tattica di gioco insensata e auto lesionistica del nostro allenatore che prevede tutti in difesa sperando in qualche contropiede che si verifica molto di rado.Nella rosa attuale si salva solo Glick,Peres,Maxxi Lopez,mentre gli altri(soprattutto Padelli,Bovo,Moretti,Vives e Quagliarella)vanno sostituiti al più presto,altrimenti sarà serie B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MORO70 - 2 anni fa

      Non credo che i giovani acquistati valgano poco.
      Sono convinto che Ventura non li aiuti a rendere bene non trasmettendo loro fiducia, essendo lui il primo a non averne.
      Per lui il gioco parte e passa dai difensori, il centrocampo è al limite fare di interditori, Baselli all’inizio giocava bene perché era fresco di mente, poi Ventura l’ha ingabbiato nei suoi schemi perdenti e si è perso.
      Guarda cosa è riuscito a fare Donadoni a Bologna, ha trasformato la squadra infondendo coraggio.
      A Ventura invece importa apparire come il mago del calcio, i giocatori sono solo delle pedine che gli servono per le sue ambizioni, tutti chiusi in uno schema del cazzo e guai a fare di testa propria, vedi Peres dopo il goal nel derby.
      Sono convinto che questa squadra con un altro (bravo) allenatore renderebbe molto di più.
      Poi uno-due innesti a centrocampo e in attacco non farebbero certo male.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    Ragazzi, Ventura è una formula matematica: Il suo standard oscilla tra il settimo posto e il dodicesimo. Quando va bene.
    Lo scrivo da 4 anni. Mi pare che sia in linea con le sue capacità..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Torquemada - 2 anni fa

    Alla via così…!!!

    Tutti uniti nel difendere a spada tratta il “trio delle meraviglie”

    Evidentemente l’unico obiettivo che costoro desiderano perseguire è il ritorno in serie B, con annessa vendita dei pezzi pregiati, alfine di riempirsi le tasche di quattrini, sghignazziare compiaciuti come dei matti e, dulcis in fundo, prendere per il culo alla grande tutto il Popolo Granata.

    Perchè si sa: noi Tifosi del Toro amiamo prenderlo nel culo…e senza vaselina..!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. fabrizio - 2 anni fa

    Ma no dai, con il ritorno degli infortunati arriviamo in zona champions.
    Tutti torneranno ad avere paura di noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. gian.ca_26 - 2 anni fa

    Addio sogni di gloria, meglio fare in fretta i 18 punti che servono per salvarsi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy