Silver Mele: ”Toro, occhio a Benitez grande stratega e grande comunicatore”

Silver Mele: ”Toro, occhio a Benitez grande stratega e grande comunicatore”

Per parlare della situazione del Napoli prima dell’ importante sfida contro il Torino in programma domenica al San Paolo all’ora di pranzo abbiamo contattato il giornalista di Sportitalia e Radio Marte Silver Mele, che segue quotidianamente gli azzurri di Rafa Benitez.

Commenta per primo!

Per parlare della situazione del Napoli prima dell’ importante sfida contro il Torino in programma domenica al San Paolo all’ora di pranzo abbiamo contattato il giornalista di Sportitalia e Radio Marte Silver Mele, che segue quotidianamente gli azzurri di Rafa Benitez.

 

Ciao Silver, la vittoria del Velodrome in Champions ha ridato morale dopo la sconfitta di Roma, vero?

In realtà è stato lo stesso Napoli visto a Roma, solo che lì la squadra è stata penalizzata dagli episodi mentre a Marsiglia, pur giocando sempre in maniera convincente, gli uomini di Rafael Benitez sono stati cinici e bravi a chiudere la gara. Nessuno si era veramente demoralizzato dopo il ko dell’Olimpico perché i partenopei quest’anno stanno giocando quasi sempre alla grande.

 

A Marsiglia in particolare hanno mostrato grande personalità, non trovi?

Sono d’accordo, perché, anche se i francesi non sono la Roma, non era facile andare a vincere in trasferta.

 

Situazione infermeria in vista del Toro?

Contro i granata mancheranno Cannavaro (squalificato), Zuniga e Britos. La coppia di centrali sarà dunque obbligata e composta da Albiol e Federico Fernandez.

 

A proposito di Fernandez: il giovane argentino è a Napoli ormai da tre anni, ha sempre trovato poco spazio ma si è sempre fatto trovare pronto, giusto?

Sì, ma credo vada fatto un discorso più generale: oltre che un grande stratega Benitez è anche un grande comunicatore. In altre gestioni vedevi la faccia triste di Edu Vargas, ora anche chi gioca di meno (Fernandez, Zapata, Maertens arrivato dal Psv Eindhoven) si sente protagonista. Il mister responsabilizza tutti e tiene sempre tutti in preallarme: non sono solo parole di facciata, ha dimostrato di farlo davvero.

 

Contro i francesi Higuain è uscito anzitempo dal terreno di gioco: sarà abbastanza in forma per scendere in campo domenica?

Credo proprio di sì: con i francesi è uscito perché affaticato e perché Benitez voleva farlo rifiatare, così come Hamsik. Ha dato comunque degli ottimi segnali.

 

Roberto Maccario

 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy