”Sono tornato per fare bene”

”Sono tornato per fare bene”

Oggi è Alen Stevanovic a presentarsi in sala stampa. Il serbo si dice molto maturato rispetto alla scorsa stagione: “L’esperienza in America mi ha aiutato molto a crescere, ho avuto tempo per pensare e per decidere cosa fare, ho capito dove ho sbagliato e non ripeterò più certi errori commessi in passato. Rispetto allo scorso anno ho cominciato il ritiro con maggiore impegno, ho cambiato mentalità e sono…

Oggi è Alen Stevanovic a presentarsi in sala stampa. Il serbo si dice molto maturato rispetto alla scorsa stagione: “L’esperienza in America mi ha aiutato molto a crescere, ho avuto tempo per pensare e per decidere cosa fare, ho capito dove ho sbagliato e non ripeterò più certi errori commessi in passato. Rispetto allo scorso anno ho cominciato il ritiro con maggiore impegno, ho cambiato mentalità e sono tornato per fare bene”.

Interrogato sul tecnico Ventura ha dichiarato: “E’ un grande allenatore, mi sta dando una grossa mano e tanti consigli su come muovermi in campo e su dove stare esattamente, lui vuole sempre che manovriamo e che costruiamo l’azione, anche a costo di perdere la palla nei nostri sedici metri. Oltre al mister mi sono molto utili anche i compagni più esperti”. Sulla sua condizione ha affermato: “Sto bene ma ho bisogno di allenarmi e di giocare per mettere minuti nelle gambe”.

 Infine un commento su Chiosa: “E’ un ottimo ragazzo ed un giocatore molto promettente, lo conosco dall’anno scorso, quando per alcune partite sono stato retrocesso in Primavera, con lui e con gli altri giovani del gruppo, soprattutto Gomis, Verdi e Basha, ho stretto un bel rapporto di amicizia”.

(Foto M. Dreosti)

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy