Souahilo Meïté, esperienza e gioventù: muscoli per il centrocampo del Torino

Souahilo Meïté, esperienza e gioventù: muscoli per il centrocampo del Torino

In entrata / Il francese è destinato ad approdare in granata: classe ’94, ha alle spalle già cinque stagioni in Ligue 1. E l’interesse del Monaco…

di Federico Bosio, @fedebosio19

Non è ancora ufficiale, ma la strada intrapresa sembra davvero essere quella: Souahilo Meïté si avvicina a grandi passi al Torino ed alla carica di secondo acquisto di questa sessione estiva in casa granata. La dinamica è ormai ampiamente definita, con il club di via Arcivescovado ed il Monaco che hanno imbastito uno scambio di mercato tra il francese ed Antonio Barreca, con conguaglio economico a favore dei granata di – all’incirca – due milioni. Il giocatore in uscita dal Principato andrà così probabilmente (è d’obbligo parlare ancora in termini ipotetici sino al momento della firma) a rinforzare il centrocampo a disposizione di Walter Mazzarri, forse il reparto più sensibile e che necessita del maggior numero di innesti dell’intera rosa.

Calciomercato, Bremer adesso è ad un passo dal Torino: i dettagli

Nonostante la giovane età – la carta d’identità parla chiaro, il francese con origini ivoriane è un classe ’94 – Meïté può già vantare un importante bagaglio di esperienza: alle spalle ha infatti cinque stagioni in Ligue 1 con tre casacche differenti, inframmezzate da una parentesi nella Jupiler Pro League, il massimo campionato belga, là dove nella stagione 2016/2017 ha militato in prestito tra le fila dello Zulte Waregem sollevando anche la Coppa di Belgio. Ma andiamo con ordine: prodotto del settore giovanile dell’Auxerre, il centrocampista dopo alcuni gettoni nella seconda squadra si guadagna sempre più spazio in Borgogna, tra il 2011 ed il 2013. Le prestazioni con questa prima casacca attirano le attenzioni del Lilla, che si aggiudica il suo cartellino nella sessione invernale del 2013 lasciandolo però ancora per sei mesi all’Auxerre. Il giocatore si trasferisce poi effettivamente al Lilla nell’estate 2013 sfiorando una vecchia conoscenza del nostro calcio, l’allenatore Rudi Garcia che proprio nella medesima finestra di mercato saluta i francesi per sedersi sulla panchina della Roma.

Calciomercato Torino, domani le visite mediche per Meite

Tre stagioni, trenta presenze e buone prestazioni dalla sua parte, poi il desiderio di giocare con maggiore continuità ed il prestito il Belgio, là dove mette in mostra ancor meglio le proprie qualità. Ed infatti ecco l’interesse del Monaco, che piomba su di lui e si accaparra il suo cartellino. Nel Principato la concorrenza è però folta ed a gennaio arriva il prestito al Bordeaux, dove disputa una seconda parte di stagione più che positiva. Ora, il ritorno al Monaco con un complesso di 145 presenze in carriera, tra le quali figurano anche alcuni gettoni in Europa League e Champions League. 1,87 centimetri per 84 kili, il giovane francese può andare ad aumentare sensibilmente l’impatto fisico nella mediana del Torino, con un contributo non indifferente a livello di grinta e muscoli: Souahilo Meïté vola verso Torino, è lui la pedina destinata ad essere il primo rinforzo a centrocampo per Mazzarri.

Di seguito la scheda tecnica del giocatore, dal sito degli amici di violanews:

A Torino arriva Soualiho Meité, il profilo

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

    Salvo colpi di scena solito mercato al risparmio con soldi spesi in base alle plusvalenze realizzate e per profili giovani tutti da scoprire, a parte Izzo, buon giocatore che potrà darci una mano. Potrebbe esserci qualche botto a fari spenti solo in caso di cessione di qualche big come liaijc, baselli o addirittura Belotti. Niang è big ma solo per il prezzo. Oltreché Forza Toro bisogna urlare forte mister. Solo una impostazione tattica degna di tale nome potrà darci soddisfazioni di fronte a una campagna acquisti anonima e insufficiente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Chissà che prenderanno per la corsia di sx… Sono in trepidazione….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

        Nessuno. Tiene berenguer che ha poco mercato a fare la riserva di Ansaldi e, all occorrenza, di de Silvestri, visto che sa giocare anche a dx. Poi a dx all occorrenza può giocare Izzo. Tu il bilancio lo sai leggere meglio di me quindi avrai capito che dopo la plusvalenza su Barreca sono ampiamente coperti gli ammortamenti di niang, rincon e dei nuovi acquisti però siamo border Line dunque difficilmente ci saranno acquisti senza cessioni illustri. Insomma siamo a posto così. Izzo, berner e meite…Spero Mazzarri se li faccia bastare

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

          Bremer…Il t9 conosce solo la casa che commercia utensili

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 2 settimane fa

          Spero proprio di sbagliarmi, ma con questo mercato io avrò chiuso con Cairo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Bilancio - 2 settimane fa

          34 in cassa + 1,4 gaston – 3,5 nkoulou – 8 izzo + 12 barreca – 10 meite – 5 bremer
          = 20,9
          + 60/62 di diritti che coprono la gestione.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Gud_74 - 2 settimane fa

            -10 di Izzo

            Mi piace Non mi piace
  2. ciaparatt - 2 settimane fa

    questo lo abbiamo comprato tutto o solo Meita’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. jimmy - 2 settimane fa

    Forza Toro e forza Meitè ! :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 settimane fa

    Vada per il centrocampista tutto muscoli, però ce ne serve anche uno tutto cervello coi piedi educati, che al Toro da anni manca…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 2 settimane fa

      Cura mazzarri per obi, e’ l’ultima speranza.

      ok oggi sono stranamente speranzoso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13693832 - 2 settimane fa

    Per in malafede, ma tu sai chi era Ferrini?Non voglio essere sempre pessimista ma se è anche solo la metà come ha giustamente sottolineato Fanfaron allora siamo di fronte ad un grande acquisto, però informati meglio su Ferrini. Sempre forza Toro ciao da Antonio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. PrivilegioGranata - 2 settimane fa

    Già 5 anni di esperienza tra Ligue1 e Jupiler League per 145 presenze. E c’è chi lo ritiene una scommessa, e un cambio sfavorevole con Barreca…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. InMalafede - 2 settimane fa

    Vedendo qualche video su Youtube, ricorda Capitan Ferrini! Davvero grandissima operazione di mercato lo scambio con Barreca e relativo conguaglio. Dal punto di vista dirigenziale siam sempre una spanna davanti agli altri. Grazie Urbano per i tuoi sforzi e come al solito FVCG sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FanfaronDeMandrogne - 2 settimane fa

      Guarda InMalafede, voglio crederti ciecamente perchè se il Ragazzo assomiglia e gioca soltanto anche al 50% del Mio Capitano, beh allora tanto di cappello per l’acquisto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vanni - 2 settimane fa

      Si però guardali tutti i video.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. @Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO )® - 2 settimane fa

        ehehhehehe

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hic 61(A.C.TORINO )® - 2 settimane fa

          test

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. RobertoDs63 - 2 settimane fa

      Ma dai falla finita ridicolo, ma non essere blasfemo passa per le leccate che fai al nano, ma questa non la pensare nemmeno…buffone!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy