Souprayen-Bruno Peres: la spunta il brasiliano

Souprayen-Bruno Peres: la spunta il brasiliano

Verona-Torino 2-2 / Anche se un po’ sottotono, il brasiliano vince il duello sulla fascia

1 Commento
peres lazio-torino

Bruno Peres si aggiudica la sfida nella sfida di Verona-Torino. Nonostante il brasiliano al Bentegodi sia sembrato meno lucido del solito, e non abbia concesso agli spettatori grandi cavalcate o dribbling a ripetizione, il confronto su quella fascia con il francese Souprayen risulta impari.

Più bloccato dunque il numero 33 granata, che ha giocato una partita prettamente attendista, ma comunque in alcune occasioni ha sfoderato qualche tocco “magico” lasciandosi il dirimpettaio alle spalle. La fascia più e meglio utilizzata ieri dai granata è stata quella sinistra, prima con Avelar e poi con un Molinaro in grandissima condizione, che hanno creato i maggiori pericoli e spinto con maggiore costanza, mettendo inaspettatamente un po’ in ombra Peres.

souprayen

Partita invece prettamente difensiva e giocata bene quella del terzino francese dell’Hellas, che si è spinto in avanti in pochissime occasioni senza creare grandi pericoli; dietro invece chiusure preziose e costanti, il terzino Souprayen sembra già essere entrato appieno nei meccanismi della squadra di Mandorlini, e per i suoi compagni di reparto sarà difficile sfilargli la maglia da titolare.

Un buon confronto tra due avversari di livello dunque, che si aggiudica il granata per costanza in entrambe le fasi; mentre al veronese ieri è mancata la spinta offensiva che, in alcuni momenti, avrebbe potuto far comodo ai suoi compagni.

 

Federico Bosio

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. luca - 2 anni fa

    Sottotono per il terreno pesante ,altimenti,il divario con il dirimpettaio veronese sarebbe stato maggiore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy