Spagna-Italia 3-0, Azzurri annichiliti: di Belotti la migliore occasione

Spagna-Italia 3-0, Azzurri annichiliti: di Belotti la migliore occasione

Nazionale / La selezione guidata da Ventura soffre troppo contro le Furie Rosse: il Gallo ci prova ma De Gea gli nega il gol nelle poche occasioni create

38 commenti

L’Italia di Gian Piero Ventura coglie una pesante sconfitta in territorio spagnolo, contro le Furie Rosse che hanno sconfitto gli Azzurri con il punteggio di 3-0. Una prestazione sotto tono della selezione tricolore, che compromette quindi la qualificazione diretta ai Mondiali del 2018, che l’Italia quasi sicuramente dovrà giocarsi nei match tra le migliori seconde qualificate nei gironi.

MADRID, SPAIN - SEPTEMBER 02: Sergio Ramos of Spain clears the ball under a challenge by Andrea Belotti of Italy during the FIFA 2018 World Cup Qualifier between Spain and Italy at Estadio Santiago Bernabeu on September 2, 2017 in Madrid, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)
MADRID, SPAIN – SEPTEMBER 02: Sergio Ramos of Spain clears the ball under a challenge by Andrea Belotti of Italy during the FIFA 2018 World Cup Qualifier between Spain and Italy at Estadio Santiago Bernabeu on September 2, 2017 in Madrid, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

Il primo tempo ha visto un’Italia annichilita dal gioco della Spagna, che ha costretto gli Azzurri a giocare in modo contratto e costringendoli all’errore in più occasioni. I due gol della Roja sono arrivati dai piedi di Isco, che su un calcio di punizione prima e su un tiro rasoterra dopo ha messo K.O. la squadra di Ventura. Il secondo tempo ha visto l’Italia cercare in modo quasi frenetico il gol, ma senza riuscire a trovare gli sbocchi giusti per mettere in difficoltà gli spagnoli, apparsi molto organizzati e concreti, tanto che sono riusciti a trovare anche il terzo gol con Alvaro Morata.

Italy's forward Andrea Belotti (L) vies with Spain's defender Dani Carvajal during the World Cup 2018 qualifier football match Spain vs Italy at the Santiago Bernabeu stadium in Madrid on September 2, 2017. / AFP PHOTO / GABRIEL BOUYS (Photo credit should read GABRIEL BOUYS/AFP/Getty Images)
Italy’s forward Andrea Belotti (L) vies with Spain’s defender Dani Carvajal during the World Cup 2018 qualifier football match Spain vs Italy at the Santiago Bernabeu stadium in Madrid on September 2, 2017. / AFP PHOTO / GABRIEL BOUYS (Photo credit should read GABRIEL BOUYS/AFP/Getty Images)

Per quanto riguarda la prestazione dei singoli, sotto la lente d’ingrandimento c’era Andrea Belotti che, dopo aver dimostrato con la maglia granata di meritare la Nazionale a suo di gol, ha provato a mettersi in luce anche con l’Italia. Il Gallo è stato uno degli ultimi giocatori ad arrendersi, cercando di recuperare palloni, di attaccare la profondità. Belotti ha avuto pochi palloni giocabili, e in quelle occasioni si è sempre fatto trovare pronto e si è reso pericoloso: nella prima frazione di gioco è De Gea a negargli la gioia del gol in quella che è stata l’occasione più nitida per gli Azzurri, ma non solo. Infatti il Gallo ha avuto anche una chance in profondità, scattando in posizione regolare: il guardalinee, però, ha ravvisato un fuorigioco apparentemente inesistente.

MADRID, SPAIN - SEPTEMBER 02: Andrea Belotti (L) of Italy reacts dejected after Isco of Spai, not in picture, scored his team's first goal during the FIFA 2018 World Cup Qualifier between Spain and Italy at Estadio Santiago Bernabeu on September 2, 2017 in Madrid, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)
MADRID, SPAIN – SEPTEMBER 02: Andrea Belotti (L) of Italy reacts dejected after Isco of Spai, not in picture, scored his team’s first goal during the FIFA 2018 World Cup Qualifier between Spain and Italy at Estadio Santiago Bernabeu on September 2, 2017 in Madrid, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

Andrea Belotti non si è dato per vinto neppure nella seconda frazione di gioco, e ha cercato di rendersi pericoloso: ad inizio secondo tempo il Gallo ha avuto sulla testa la possibilità di segnare il gol del 2-1, ma il suo appoggio è terminato sopra la traversa. Belotti è uscito al minuto numero 70, dopo aver dato a vedere di essere molto stanco, a causa della grande corsa.

38 commenti

38 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. davant71 - 3 mesi fa

    Spagna-Italia è stata semplicemenete uguale ai tanti derby TORO-GIUVE giocati negli ultimi anni con Ventura in panchina. TATTICAMENTE COMPLETAMENTE SBAGLIATI.
    Allenatore sopravvalutato e non adatto alla nazionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 3 mesi fa

      eh si… ho pensato la stessa cosa appena l’ho visto davanti ai microfoni subito dopo la partita… e stranamente, avevo già in testa ogni singola frase che avrebbe poi pronunciato…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. policano1967 - 3 mesi fa

    che ci stia perdere con la spagna e fuori discussione.la discussione e come aver affrontato la partita.in mezzo al campo so fortissimi loro e lo sapevamo tutti.ventura nn ha fatto altro che agevolarli in tutti i modi.molte volte nel toro con i suoi moduli abbiamo visto gli attaccanti sfiancarsi a rincorrere gli avversari,verratti e de rossi a contrastare il centrocampo spagnolo e una barzelletta.per giocare il 424 gli esterni devono essere bravissimi a difendere e contrattaccare.nn si puo pretendere da uno come insigne di fare tt cio,nn ne ha nemmeno il fisico.la nazionale nn e il toro caro ventura.li hai a disposizione tt cio che vuoi ma sbagli ancora le scelte.in europa so pochi che giocano co sto modulo.lo puo fare solo chi ha giocatori forti e fisicamente dei mostri.a tratti sto modulo lo vediamo fare anche a sinisa ma con scarsi risultati.il centrocampo viene consegnato su un piatto d argento agli avversari.oggi con sti famosi moduli sembra solo che si danno i numri al lotto.sto 424 alla fine nn e altro che catenaccio e contropiede per chi nn ha i giocatori per farlo.ma ce davvero bisogno poi di mettere 4 tra attaccanti e mezze punte per poi costringerli a difendere?troppi scienziati oggi sulle panchine di calcio.ecco perche a me so rimasti nel cuore gente come mondonico e fascetti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. robert - 3 mesi fa

    Il giorno dopo che avevano dato l’incarico di CT a Sventura dissi che quest’uomo non ci avrebbe portato al Mondiale e purtroppo non vorrei smentirmi ma sarà così.Il colmo dell’ottusità calcista è stato quello di aver applicato il 4-2-4 contro la Spagna famosa per aver il centrocampo fortissimo e infatti per l’Italia è stato un suicidio avallato dall’inetto Sventura.Quindi dopo aver fatto ridere tutto il Mondo ,sia il CT che Tavecchio (altro inetto)dovrebbero dare le dimissioni il più presto possibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. sergio_sandr_284 - 3 mesi fa

    La nazionale di GPV ha fatto il pari di quella del volley, giocatori che sono fuori per volere dello sponsor, squadra ostaggio di certi poteri….conclusione SIAMO IN ITALIA E SIAMO L’ITALIA!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rossogranata - 3 mesi fa

    Tra i peggiori Buffon,Verrati,Insigne ,Immobile,non saprei chi scegliere…alla fine scelgo il colpevole di questa “combriccola di svuotati” e cioè il Signor Ventura che più svuotato di idee di un CT in giro in Europa come lui ce ne sono pochi.
    A questo punto visto il disastro e l’umiliazione subita dovrebbe seriamente rassegnare le dimissioni e unirsi a tutti i pensionati per la buona pace di tutti gli italiani. Amen !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. torinodasognare - 3 mesi fa

    Un anno e mezzo fa, appena investito del ruolo di ct, alla domanda sulla sua nullità di successi in carriera, gpv rispose che sfidava chiunque a vincere qualcosa con squadre tipo Bari, pisa, Cagliari e Torino…
    Ora però i conti tornano, e se lasciamo anche stare il match di ieri sera per manifesta superiorità tecnica della Spagna, il buon mister V ora non avrebbe più scuse, avendo a disposizione i migliori giocatori italiani.
    Ma secondo lui c’è sempre qualcosa che manca per esprimere al meglio il suo gioco perfetto, e la sua capacità di interpretare le partite è sempre viziata dagli errori altrui.
    Penoso, come la sua mimica facciale che fin da Cittadella mi parse assai sgradevole…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. FVCG'59 - 3 mesi fa

    Spagna troppo forte per questa Italia ancora sperimentale: lezione di calcio, tecnica e tattica! What else?
    Buffon, grandissimo portiere, è arrivata anche per te l’ora della pensione (a questi livelli), così come per Barzagli e De Rossi.
    Spinazzola non gioca neanche con l’Atalanta ed è titolare in nazionale? (non basta essere dei gobbi per meritarselo, vero Bernardeschi?)
    Verratti irriso e umiliato: tornatene pure nella tua dorata Parigi: altro che nuovo Pirlo! Neanche i lacci…
    Tutti gli altri hanno potuto assistere a una lezione di come si gioca a Calcio…bravo il Gallo nel colpo di testa ma nulla di più da segnalare.
    Sarà düra!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 3 mesi fa

      Confermo tutto quanto scrivi, ed aggiungo che ( come tutti abbiamo potuto vedere) pur nei rari momenti in cui abbiamo messo sotto pressione la loro difesa, Belotti e’ riuscito a vincere alcuni duelli con Ramos anche quello aereo, ed e’ Sergio Ramos non so se mi spiego.
      Peccato che il loro portiere, bravissimo nel l’intervento sulla martellata del Gallo, sia riuscito a toglierla.
      Comunque ci hanno presi a pallonate, avremmo potuto giocare con 442, 433, 532, 352,, 7-3, o 3-7 ( il modulo che preferisco :-) ), secondo me ci avrebbero battuti lo stesso.
      Troppa differenza tra i singoli ed i collettivi, ancora troppa.
      Ciao e FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. magnetic00 - 3 mesi fa

      condivido anch’io tutto e nel dopo partita le parole di gpv erano le stesse delle sconfitte in granata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Zlobotan - 3 mesi fa

    Dopo aver sentito a fine partita dire da Giampiero “stiamo facendo un discorso insieme, un percorso di crescita” mi è venuto un brivido e sono quasi (quasi) stato felice per aver Sinisa in questo momento.

    Comunque insigne è un giocatore ripugnante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ribaldo - 3 mesi fa

      Felice di non avere più Ventura lo capisco, ma addirittura felice di avere Sinisa mi sembra francamente esagerato :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Akatoro - 3 mesi fa

    Ma perché non ha schierato un 3-5-2? Era il modulo che valorizza meglio sia Bonucci dietro che immobile e il gallo davanti. Con 5 a centrocampo avremmo anche creato più difficoltà al giropalla spagnolo. Loro più forti, più bravi a girare palla e più bravi a saltare l’uomo, era scontato che centrocampo a 2 ci massacravano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 3 mesi fa

      mah… forse pensava di giocarsi il derby Bari-Foggia con il suo calcio champagne… a vedere Insigne e Spinazzola stasera avrà rimpianto Barreto e Masiello!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 3 mesi fa

      Anche secondo me si doveva coprire perché a questo punto del campionato siamo imballati. Magari avremmo perso lo stesso ma non credo avremmo subito così tanti gol.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. abatta68 - 3 mesi fa

    Da Ventura i soliti discorsi che abbiamo sentito per 5 anni… ora le sue teorie possono essere funzionali per far crescere dei giovani, generare plusvalenze per una società come il Toro, ma per la nazionale contano solo i risultati che puoi ottenere con i migliori giocatori che hai a disposizione. Con il suo modulo di gioco Ventura ha detto quello che ci siamo sempre sentiti dire, ovvero “impariamo a giocare per vincere e un giorno, se il lavoro premia, vinceremo anche noi”… per carità, un discorso coerente per far crescere una formazione giovane, ma un conto è far crescere Darmian per poi un giorno farlo giocare a Manchester, un altro è sperare che questa nazionale possa arrivare a competere con la Spagna, la Germania, il Brasile,ecc,ecc… oltretutto qui non è nemmeno detto che si vada a giocarli sti mondiali!
    Stasera forse qualcuno ha capito che chi vale 100milioni veramente giocava con la maglia rossa e col numero 22 e con “mister30milioni-Zappacosta” o con il buon Benassi (per citare i famosi due nazionali di cui ci siamo “ignobilmente” privati!), seppur frutto del certosino lavoro di GPV, ne avremmo presi altri 3…
    questo per dire cosa vale il fantacalciomercato che ci siamo dovuti sorbire per tre mesi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. bertu62 - 3 mesi fa

    Mi viene solo in mente la caricatura che faceva Teo Teocoli di Maldini Senior, quando diceva che ..” Le partite si possono perdere, ma non così da coglioni!”.. Ecco, questo è quello che è successo stasera! 4-2-4 in casa della Spagna, CON QUEGLI UOMINI LI, che stanno lì SOLO perché c’è il potere forte di alcuni Club (GGIUVE su tutti, infatti BUFFON avrebbe dovuto chiudere con la Nazionale già da 4 anni, altrochè!! E Spinazzola, che manco ha giocato 1′ in campionato? MA DAI!! Eppoi tutti fermi, sulle gambe, a parte il solito Gallo che infatti s’è SPOMPATO per bene a correre avanti ed indietro ANCHE per Immobile e Insigne…..INSIGNE!!! Ma perché ha giocato? Perché nel Napoli gioca bene e segna? Ma stasera NON C’ERANO MICA I SUOI COMPAGNI DEL NAPOLI!! Né Mertens né Hamsik né Callejoin né i centrocampisti!! SI DEVONO METTERE I MIGLIORI DEL MOMENTO, NON QUELLI SPONSORIZZATI DAI CLUB O I VECCHI PERCHE’ IN DEBITO CON LORO!!! A meno che non siano dei fenomeni……ma INIESTA e RAMOS, quelli, li hanno LORO!!!
    FV♥G!!! SEMPRE !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. magnetic00 - 3 mesi fa

      Bravo Bertu, certa gente gioca perchè sponsorizzata, l’insigne e solo montato dai vari giornali, il caso estivo spinazzola è servito solo per riempire le testate, come il fenomeno verrati…….butta via tutto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 3 mesi fa

      Sono d’accordo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. cugio - 3 mesi fa

    questa sera un’italia vergognosa, buffon è ora che smetta di giocare in nazionale, verratti era meglio che non giocava il suo valore è sceso vertiginosamente a 5 mln ormai il barça non lo compra più, sta ancora cercando il pallone di isco sopra (sombrero) e sotto (caño), isco si che vale decine di milioni di euro. la spagna ci dimostra che movimento e passaggi precisi fanno si che le formazioni e i ruoli nel calcio valgono come fare una sega a un morto e la gente si diverte. calciatori italiani, basta fare i presuntuosi tirate fuori i coglioni se li avete perchè stasera avete fatto una figura di merda. scusate ma sono incazzato perchè domani la faccia ce la metto io (vivo nella terra di isco) per colpa di sti incapaci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      In Spagna prediligono il tocco e il giro palla a mo di torello, si allenano molto per questo anche nei club. Infatti quasi tutte le società di club giocano così. Non puntano tanto sulle strategie o su carichi importanti per mettere ‘benzina nei muscoli’. sono molto più bravi nello stretto forse dovremmo imparare anche noi. In ogni caso agli europei li avevamo battuti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Frank Toro - 3 mesi fa

    Tutto calcolato, questa sconfitta rientra in un certo progetto a lungo termine, per i ragazzi fa parte del loro percorso di crescita, ma l’importante è capire chi eravamo cosa vogliamo e che se vogliamo possiamo…
    3 a 0 senza reazione… mi ricorda certe partite…
    Viva Mhia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. leo67 - 3 mesi fa

    Ventura un cretino presuntuoso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Mazede70 - 3 mesi fa

    ecco !! di colpo mi dico che 30 milioni per zappcosta sono esagerati !! 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

    Non è questione di moduli,quando si arriva secondi sul pallone non è un centrocampista in piu che può risolvere il problema…
    La verità è che tecnicamente siamo nettamente inferiori,questo non è certo colpa di Ventura,Se anche fisicamente si arranca il risultato è scontato ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      Se si arriva secondi e anche perché fisicamente non sei preparato poi la tecnica certo che conta ma coprendo di più il centrocampo secondo me li avremmo rallentati un poco e magari non avremmo fatto una così brutta figura

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

    A me Ventura non dispiaceva però mi sa che è caduto nel suo solito difetto: la presunzione. Giocare col 424 in questo periodo e contro la Spagna si è rivelato un azzardo…E poi ha fatto sfiancare il gallo praticamente per nulla…staremo a vedere se corregge il tiro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Spygor - 3 mesi fa

    D’Accordo che la Spagna è più forte,ma si può anche perdere la partita e giocarla meglio.Eravamo cotti già il primo tempo..poi sti giocatori tanto forti,ma dove sono?Verratti aveva solo più da farsi buttare fuori,Psg?Mah…De Rossi arranca,Spinazzola,ma gioca perché è già un gobbo?Buffon, una parata bella ma su due reti,non mi è piaciuto.Belotti e Immobile hanno dovuto sacrificarsi a correre a vuoto e quanti palloni hanno ricevuto?Avanti così rischiamo anche nei Play off…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. ddavide69 - 3 mesi fa

    La preparazione non ci consente in questo momento di essere così aggressivi. Se vi ricordate comunque con conte agli europei la Spagna l avevamo battuta. Loro fanno una preparazione leggera tutta di palleggi e di torello. Aquiscono il tocco di palla e la precisione, noi puntiamo più sulla fisicità e la strategia. Questa sera l unica arma poteva essere la strategia per provare a pareggiare visto che il fisico…invece 424 e nessuno che si muovesse senza palla.. Una brutta figura che però non credo pregiudichera il cammino. Faremo lo spareggio e a quel punto saranno rodati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. cugio - 3 mesi fa

      qui in spagna fin da piccoli fanno palleggio e torello loro hanno capito come si gioca a calcio, noi invece aspettiamo di essere in forma a metà campionato poi alla fine campionato abbiamo la scusa di essere già stanchi. forse è ora di svegliarsi e di essere meno presuntuosi e correre di più.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 3 mesi fa

        Certo è infatti ci battono soprattutto anche perché non siamo a posto fisicamente. Ripeto con conte li abbiamo battuti, la juvemerda ha battuto il Barcellona, in un altro periodo dell’anno è diverso. Comunque anche io penso che sarebbe meglio cominciare a cambiare preparazione

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Jerry - 3 mesi fa

    Secondo me ci voleva un po’ più di umiltà contro una Spagna così. Invece….. l’ego venturiano ha preso il sopravvento. Tre a zero è Italia a o play off….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. FVCGallo9 - 3 mesi fa

    Il problema maggiore è stato il 4-2-4, in particolare lo svantaggio numerico a centrocampo, gli spagnoli facevano quello che volevano loro senza incontrare resistenza. Si salva solo Darmian. Comunque Isco è un fenomeno ma si sapeva già.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Alberto Fava - 3 mesi fa

    Troppo più forti di noi sia individualmente che come collettivo.
    E che portiere!
    Quei 2 poi, Isco e Pedro, mamma mia chi li tiene?
    Bah pazienza , mi spiace comunque sia per i nostri che per il nostro ex Mister.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. magnetic00 - 3 mesi fa

    era da un po’ che non mi divertivo così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 3 mesi fa

      Si, dai tempi in cui faceva figure da mentecatto a Torino. Questo è il miglior Ventura. D’altronde da uno che in 70 anni non ha mai vinto assolutamente nulla questo ci si poteva aspettare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Junior - 3 mesi fa

    Mi chiedo solo come si fa a giocare con un 4-2-4 contro uno dei centrocampi più forti al mondo. Il resto sono chiacchiere, il Gallo non c’entra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. menkheperra - 3 mesi fa

    No . Belotti francamente non mi é piaciuto. I suoi compagni pure di meno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy