Spal, parla Lazzari: “Da bambino tifavo Milan, Cancelo il mio riferimento”

Spal, parla Lazzari: “Da bambino tifavo Milan, Cancelo il mio riferimento”

Verso il match / L’esterno si racconta, dagli inizi ai recenti miglioramenti

di Redazione Toro News

Si avvicina la gara di domenica tra Spal e Torino, con le due squadre al lavoro per conquistare i preziosi punti in palio. L’uomo di copertina della squadra ferrarese è Manuel Lazzari, giocatore che sta facendo la fortuna della squadra di Semplici sulla corsia di destra. Ed oggi, ai microfoni di DAZN, il giocatore si è raccontato: “Un giorno sicuramente mi vedo come terzino, il mio punto di riferimento è Cancelo perché ad oggi secondo me è il terzino più forte del mondo e ogni volta che lo vedo giocare mi innamoro”.

Dalle questioni tattiche al sogno di diventare calciatore, con l’alternativa già pronta in caso di insuccesso: “Non avessi fatto il calciatore, visto che ho studiato meccanica e ho fatto degli stage in una fabbrica, sarei finito a lavorare in quel mondo. Da bambino tifavo Milan, andavo sempre al bar con mio papà a vedere le partite, quindi 10 anni fa il mio curriculum da calciatore lo avrei inviato a Galliani, da quando gioco invece non tifo ovviamente più una squadra ben precisa”. Ed ora, affermatosi in Serie A, Lazzari sta continuando a lavorare per perfezionarsi: “Sono migliorato tantissimo nell’effettuare i cross perché più che tecnicamente ci ho lavorato di testa e ho capito come va colpito il pallone; è una questione di testa, tutto qui”.

Calciomercato Torino, preso Denis Portanova: sarà derby col fratello Manolo

 

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13964306 - 5 mesi fa

    I gobbi di merda sono andati fuori dai coglioni dalla coppa italia bene bene per quel faccia di merda di ronaldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. apuano - 5 mesi fa

    Nell articolo sul fatto quotidiano dedicato alla sonora sconfitta della roma si fa un resoconto di tutte le piu’ brucianti sconfitte giallorosse si parla di una sconfitta del 31-32 con la juve ma nessuna menzione della nostra grande vittoria a Roma nel 1946 per sette a zero.questo mi fa male.l autore dell articolo probabilmente e’ uno strisciato di merda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Madama_granata - 5 mesi fa

    Non c’entra nulla, ma la Fiorentina, nostra “rivale” per l’Europa, procede in Coppa Italia battendo 7-1 la ROMA, con, tra l’altro, Benassi che è di nuovo andato in gol.
    LA Fiotentina si è rinforzata, e si vede. E non solo la Viola, purtroppo.
    Noi, al contrario, continuiamo a mandare via giocatori in nome della “panchina corta”!
    Acquistiamo giovani, e, x me inspiegabilmente, sono tutti “difensori”.
    La difesa è il nostro reparto migliore, il più numeroso, con calciatori di valore e molti ragazzi promettenti.
    Il centrocampo langue (3 titolari + 1 riserva) e nessuno in grado di sostituire Ljajic e poi Soriano.
    Parte dei giocatori sono obbligati a ricoprire ruoli che non sono quelli loro congeniali, e la loro resa è poco brillante (Belotti e Falque gli esempi più eclatanti).
    Come mai, mi domando?
    Se le vedono i tifosi queste lacune, impossibile che non se ne accorga la società.
    Perché tanto immobilismo?
    Io voglio credere nelle parole del Presidente che afferma di seguire le direttive e le scelte di Mazzarri, ma perché l’allenatore si comporta così?
    “Cui prodest?” mi domando.
    Non certo alla Società!
    Secondo me abbiamo buoni e discreti giocatori, tutti motivati (onore a loro per questo): perché allora Mazzarri non chiede quelle piccole correzioni che ci completerebbero?
    Lascio agli amici co-tifosi più esperti di me la risposta. Grazie.

    Penso inoltre che sarebbe per noi molto più interessante leggere e parlare di questi argomenti, che non venire informati su quale fosse la squadra del cuore di Lazzari da bambino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13658280 - 5 mesi fa

    e a noi che ce ne frega

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 5 mesi fa

    Non c’entra nulla, ma la Fiorentina, nostra “rivale” per l’Europa, procede in Coppa Italia battendo 7-1 la ROMA, con, tra l’altro, Benassi che è di nuovo andato in gol.
    LA Fiotentina si è rinforzata, e si vede. Noi, al contrario, continuiamo a mandare via giocatori in nome della “panchina corta”..
    Acquisti amo giovani

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

      Ciao @Madama,
      mio padre @Hic Sunt Leones mi ha detto di stuzzicarti ogni tanto (in senso buono ovviamente) perche’ alle volte sei un poco accontentista ehehhehe
      Ma in questa affermazione non riesco proprio…
      Brava!…. Purtroppo hai ragione….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 5 mesi fa

        Conosco l’ironia di tuo padre, e lo lascio dire..
        Quando educati, i dissensi sono sempre ben accetti!
        “Hic sunt leones” non ha ancora ben chiaro il mio comportamento: sono ostinata, ma sostengo sempre strenuamente ciò che penso.
        Sostengo la Società e soprattutto Cairo perché credo che sia, dopo Pianelli (cronologicamente) il nostro miglior Presidente, dopo tanti avcenturieri

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

          Siamo in due ad apprezzare quando scrivi cose come quelle di cui sopra.
          Ciao

          Hic

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Madama_granata - 5 mesi fa

          Scusa, completo il mio pensiero.
          Cairo, per me, poco alla volta, può portare in alto la nostra Società. Inoltre non vorrei per il nostro Toro “padroni stranieri”, avulsi da tutto ciò che è la nostra Storia, da ciò che il Torino Calcio è stato, è, e sarà sempre.
          Credo però che ad allenatori non troppo indovinati sia spesso stata affidata la nostra società.
          E credo che la delusione sia del Presidente (ne va della sua immagine, ed è lui che ci mette i soldi) tanto quanto di noi tifosi.
          Concludo: spingo e sostengo ciò che per me c’è di buono e che si può salvare, ma critico anche aspramente ciò che non condivido e non mi piace!
          Buonanotte all’intera vostra dinastia!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

            in completo accordo su tutto.
            Proprio cosi’. Credo che mio padre di differente abbia solamente il fatto che c’e’ una limitazione nell’operato del pres. Voluto o meno non si sa.

            In questo momento 3 a 0 per l’Atalanta!
            Grazie di tutto.

            Mi piace Non mi piace
    2. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

      chi e’ quello stupido che ti ha messo 20 meno in un minuto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy