Spal-Torino, tra gli ex riecco Gomis: dalla bocciatura di Miha, alla conquista della Serie A

Spal-Torino, tra gli ex riecco Gomis: dalla bocciatura di Miha, alla conquista della Serie A

Verso il match / Sono tanti i giocatori delle due rose che hanno un passato nella squadra avversaria

di Redazione Toro News

Il match tra SpalTorino si giocherà domani pomeriggio alle ore 15.00, presso lo Stadio Paolo Mazza. Una sfida molto importante per le due compagini, alle prese con i rispettivi obiettivi di classifica, ma non solo. Nelle due rose, infatti, sono presenti molti giocatori che hanno avuto un passato in entrambe le squadre: da Gomis e Antenucci, sino a Bonifazi e Schiattarella.

antenucci bonifazi

IN BUONE MANI – Ci eravamo tanto amati. Il Torino ritrova Alfrerd Gomis: il portiere cresciuto nella cantera granata e in cui tifosi e società avevano riposto tante speranze. Speranze mai realmente realizzate. Già perché dopo un fisiologico periodo di crescita in prestito in Serie B, per l’estremo difensore classe ’93 sembrava arrivato il momento di prendersi il Toro.“Ad oggi Alfred Gomis è il portiere titolare del Torino”: così parlava Sinisa Mihajlovic il 25 luglio del 2016, nella conferenza stampa di chiusura del ritiro di Bormio. Poi però, con il passare delle settimane, le cose cambiarono totalmente. Il peso della responsabilità incominciò a gravare sulle spalle di Gomis. I primi errori nelle amichevoli contro Renate e Benfica sono un campanello d’allarme inequivocabile. Poi sarà l’arrivo di Joe Hart a chiudergli definitivamente (forse in maniera affrettata) le porte in granata e spingerlo ancora una volta in prestito, questa volta a Bologna. Ma è la Serie A giocata da titolare il suo vero obiettivo. Dopo un anno passato in panchina infatti, Gomis torna ancora una volta alla base; ma questa volta per lasciarla definitivamente. La chiamata della Spal è irrinunciabile e Gomis decide di salutare il Torino (in prestito con obbligo di riscatto n.d.r). Domani il giocatore si troverà di fronte al suo passato e al sogno – sin qui mai realizzato – di essere protagonista con il ‘suo’ Toro.

Spal-Torino, Alfred Gomis: “Perché il Toro mi ha scartato? Me lo tengo per me”

PROMOZIONE – Ma non è tutto. Perché tra le file di Torino e Spal ci sono altri giocatori che hanno indossato entrambe le maglie in carriera. I due più importanti sono forse gli ‘uomini promozione’. Stiamo parlando di Mirco Antenucci e Kevin Bonifazi: due giocatori che hanno conquistato la Serie A da protagonisti tra le fila della Spal lo scorso anno e che domani si ritroveranno l’uno contro l’altro. Ma non è tutto. Perché se è vero che Bonifazi a Torino è ricordato soprattutto per lo Scudetto vinto con la Primavera, in pochi dimenticano l’anno e mezzo passato in granata dell’ex numero 7. 60 presenze e 16 gol: questo lo score di Antenucci che fu essenziale per la promozione in Serie A del Torino (nel 2011/2012), ma non abbastanza per lui da valere la riconferma in granata. Le strade dell’attaccante di Termoli e del Toro quel giorno si divisero e – dopo un lungo peregrinare tra Italia ed Inghilterra – domani si incontreranno di nuovo, questa volta da avversari.

RICORDI – Tra gli ex meno noti c’è invece Pasquale Schiattarella. Non tutti sanno che il fantasista classe ’87 ha un passato granata. Dal 2003 al 2007 infatti, il centrocampista originario di Napoli ha militato tra le fila del Torino. Prima nelle varie selezioni giovanili e infine in prima squadra. Nell’annata 2006/2007, l’unica passata nella squadra ‘dei grandi’, Schiattarella non riuscì però a trovare spazio. La cessione fu inevitabile: il ragazzo si trasferì prima ad Ancona e poi a Livorno, dove ottenne buoni risultati dal punto di vista personale. Oggi, a 30 anni compiuti, il fantasista è una delle colonne della Spal: una bella soddisfazione per un giocatore che a Torino non riuscì a lasciare il segno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy