Stellone unico assente, Campilongo fa il 4-3-3

Stellone unico assente, Campilongo fa il 4-3-3

Sarà un Frosinone molto diverso rispetto alla trasferta di Modena quello che oggi pomeriggio affronterà il Torino nonostante l’unica defezione sia quella di Stellone. Campilongo punterà sul 4-3-3 per provare a bloccare il folto centrocampo granata. In porta confermatissimo Frison, che sta dimostrando partita dopo partita di essere tra i migliori portieri della B. Davanti a lui i due centrali saranno Minelli e uno tra…

Sarà un Frosinone molto diverso rispetto alla trasferta di Modena quello che oggi pomeriggio affronterà il Torino nonostante l’unica defezione sia quella di Stellone. Campilongo punterà sul 4-3-3 per provare a bloccare il folto centrocampo granata. In porta confermatissimo Frison, che sta dimostrando partita dopo partita di essere tra i migliori portieri della B. Davanti a lui i due centrali saranno Minelli e uno tra Terranova e De Maio, con il primo in vantaggio. Sulle fasce laterali agiranno invece Catacchini, a destra, e Biasi sul versante opposto. Turno di riposo per Bianco, che in settimana si è allenato pochissimo a causa dell’influenza.

Nella zona nevralgica del campo, a comandare in cabina di regia sarà Biso, probabilmente affiancato dalla coppia di ex Bottone-Pestrin. Il dubbio è motivato dal fatto che quest’ultimo è uscito anzitempo nella partitella di giovedì contro la Primavera a causa di un colpo ricevuto. Se non dovesse farcela Pestrin (cosa, comunque, poco probabile) Campilongo getterà nella mischia Cariello. Infine, per ciò che concerne il reparto offensivo, a sostituire l’infortunato Stellone ci sarà Baclet, arrivato durante la rivoluzione di gennaio dal Vicenza. Alle sue spalle Sansone, che castigò il Torino nella gara di andata, realizzando il momentaneo 0-1, e Masucci, altro ex di questa partita.

Probabile formazione Frosinone (4-3-3): Frison; Catacchini, Minelli, Terranova, Biasi; Bottone, Biso, Pestrin; Masucci, Sansone, Baclet. A disp. Vaccarecci, De Maio, Bianco, Beati, Cariello, Cesaretti, Zigoni. All. Campilongo.

(foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy