Stevanovic in dubbio, pronti Verdi e Odu

Stevanovic in dubbio, pronti Verdi e Odu

Chiunque sia, sarà un giovane. O forse addirittura un giovanissimo.
Parliamo del titolare della fascia destra del Torino che dovrebbe scendere in campo sabato sera ad Ascoli: assente Pagano (il rientro oramai é previsto addirittura per Ottobre), rischia anche Stevanovic, per la stessa botta che l’ha fermato a Siena. E allora, se il serbo non ce la facesse, giocheranno l’italiano (Verdi) o il nigeriano (Odu).

Ventura sta…

Chiunque sia, sarà un giovane. O forse addirittura un giovanissimo.
Parliamo del titolare della fascia destra del Torino che dovrebbe scendere in campo sabato sera ad Ascoli: assente Pagano (il rientro oramai é previsto addirittura per Ottobre), rischia anche Stevanovic, per la stessa botta che l’ha fermato a Siena. E allora, se il serbo non ce la facesse, giocheranno l’italiano (Verdi) o il nigeriano (Odu).

Ventura sta valutando i progressi nel recupero dell’ex Inter, ma sono i due ex Milan i principali candidati al ruolo di titolari, ed il mister non é particolarmente angustiato dalla prospettiva: ritiene infatti validi entrambi i ragazzi, e soprattutto ha molta fiducia nel gioco che la squadra sta imparando, come a dire che cambiano i fattori il prodotto non cambia (o cambia poco).

Dopo aver osservato il confortante stato di forma fisica di Parisi a Siena, non ci sono più dubbi: sarà l’ex Nazionale il terzino sinistro, a discapito di Zavagno. Mentre in mezzo al campo, i cinque uomini -che saranno definitivamente i componenti della mediana senza più cambi di mercato- sono tutti disponibili, anche se qualcuno é più in forma (Iori, Suciu) e qualcuno meno (Baha): da oggi, per il settore fondamentale, per Ventura si apre la fase di pure scelte tecniche.

(foto M.Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy