Tavano è sempre il killer del Toro ”Ma è un caso”

Tavano è sempre il killer del Toro ”Ma è un caso”

 

Protagonista assoluto della giornata Francesco Tavano, autore delle due reti che hanno steso il Toro. Non una novità, per lui, l’andare a segno contro i granata; l’ha fatto già all’andata, e più volte proprio in questo stadio. “Sarà un caso”, dice lui, “ma certo sono contento della prestazione mia e di quella della squadra”. Poi, racconta il primo…

 

Protagonista assoluto della giornata Francesco Tavano, autore delle due reti che hanno steso il Toro. Non una novità, per lui, l’andare a segno contro i granata; l’ha fatto già all’andata, e più volte proprio in questo stadio. “Sarà un caso”, dice lui, “ma certo sono contento della prestazione mia e di quella della squadra”. Poi, racconta il primo gol: “C’è stata una palla lunga a scavalcare la difesa, ho detto a Dionisi di lasciarla; sono stato bravo a controllarla bene subito, poi metterla dentro è stato facile”.

 

Ora, il suo Livorno, per quanto si dica che è in grande crisi, è lì, pronto per i play-off. “Noi l’abbiamo sempre saputo, di valere. Comunque è ancora tutto difficile, puntiamo agli spareggi e speriamo in bene”. Quali differenze, rispetto a quella Serie A che ha calcato a lungo, in questa cadetteria? “In B devi correre di più, senza dubbio, ed essere maggiormente aggressivo. In A, ci sono campioni, è più facile che ti arrivi la palla giusta”.

(foto: M. Dreosti)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy