Tommasi, l’amuleto di Bianchi

Tommasi, l’amuleto di Bianchi

Bilancio assolutamente in equilibrio per Dino Tommasi, l’arbitro che dirigerà la gara di sabato sera al Comunale, nei precedenti con il Torino. In tre partite, infatti, i granata con il trentaquattrenne di Bassano del Grappa hanno collezionato una vittoria, un pareggio ed una sconfitta. Il ko, curiosamente, risale al match dell’anno scorso tra Toro e Crotone, quello diventato famoso per il presunto scandalo scommesse…

Bilancio assolutamente in equilibrio per Dino Tommasi, l’arbitro che dirigerà la gara di sabato sera al Comunale, nei precedenti con il Torino. In tre partite, infatti, i granata con il trentaquattrenne di Bassano del Grappa hanno collezionato una vittoria, un pareggio ed una sconfitta. Il ko, curiosamente, risale al match dell’anno scorso tra Toro e Crotone, quello diventato famoso per il presunto scandalo scommesse e per il forfait dell’ultimo minuto di Sereni, sostituito tra i pali da Calderoni. Doppio vantaggio calabrese firmato da Petrilli e Bonvissuto, mentre la rete della momentanea speranza granata fu realizzata da Bianchi.

Per il successo dei granata con Tommasi bisogna invece andare a marzo dell’anno passato: Torino-Frosinone 3-1 e, neanche a dirlo, fu il capitano il protagonista assoluto. Con una tripletta rilanciò un Toro reduce da alti e bassi davanti al pubblico amico: la precedente partita fu, infatti, quella persa 3-2 con la Salernitana.

Il precedente terminato in pareggio è, invece, relativo a Torino-Piacenza. Finì 1-1 con Bianchi che mise a segno il provvisorio vantaggio, prima che in pieno recupero Moscardelli fissasse il punteggio di parità. Cinque gol in tre gare, quindi, per Rolando, che ha nell’arbitro veneto il suo più grande amuleto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy