Torino, 12 pareggi e 24 punti persi. Qualcuno avrebbe fatto comodo…

Torino, 12 pareggi e 24 punti persi. Qualcuno avrebbe fatto comodo…

Approfondimento/ Se avesse vinto tutti i match pareggiati, il Torino avrebbe chiuso con 90 punti. Tra i 24 lasciati sul campo ci sono quelli che avrebbero favorito l’accesso in Europa League 

Quando i giochi si concludono è tempo di dati statistici, a commento di una stagione calcistica che per il Torino è stata ricca di soddisfazioni, nonostante tutto. Come ormai sappiamo, il Toro quest’anno ha chiuso il campionato al nono posto in classifica con 54 punti, posizionandosi tra le due milanesi: due punti sopra al Milan guidato da Pippo Inzaghi e con un solo punto in meno dell’Inter di Mancini. Un ottimo risultato quello ottenuto dai granata di Ventura anche se confrontando i risultati con lo scorso campionato le cose allora erano andate leggermente meglio con un Torino settimo in classifica finale e con 57 punti, più ovviamente un accesso all’Europa League che vale come una grande conquista, tanto più che il sogno è durato a lungo.

Un dato interessante riguarda i punti che la squadra ha perso a causa delle partite terminate con un risultato di pari in questa stagione. Fatti due conti emerge che sia in questo campionato che in quello 2013-2014 il Toro avrebbe potuto chiudere con 90 punti in classifica se avesse vinto tutti i match che invece ha pareggiato.

Quest’anno 12 sono stati i match che i granata hanno pareggiato: 7 pareggi sono stati ottenuti durante il girone di andata, 5 nel girone di ritorno, quando c’è stata quella che si potrebbe definire la svolta decisiva per la squadra di Ventura. Altrettanto curiosamente, di queste dodici partite pareggiate, 7 sono state giocate sul terreno dell’Olimpico e 5 fuori casa. Tra queste cinque non si può dimenticare quel Palermo-Torino terminato 2-2 che non fa riposare la notte se si ripensa al gol annullato a Maxi Lopez che avrebbe garantito l’Europa League anche per la prossima stagione.

12 pareggi per il Torino, come Milan ed Empoli, che vogliono dire 12 punti portati a casa. Ma per 12 punti ottenuti ne sono stati lasciati ben 24 sul campo per un totale di 36 punti che il Torino poteva ottenere da queste partite.

La stagione passata il risultato finale non era diverso. Il Torino avrebbe potuto chiudere ugualmente con 90 punti se avesse vinto quei match invece pareggiati. Nel campionato 2013-2014 i granata ottennero 11 pareggi guadagnando perciò 11 punti e lasciandone 22 sul campo.

A prescindere dai numeri e dalle statistica e tenendo comunque conto che le squadre giunte in classifica davanti al Torino avrebbe fatto il loro percorso, è inutile dire che almeno 5 (anche se, vedendo come sono andate le cose per il Genoa, ne sarebbero forse bastati due) di quei 24 punti persi dal Torino avrebbero fatto comodo alla squadra e ai tifosi per proseguire il sogno Europa League.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy