Torino: 2 Settembre 2005 – 2 Settembre 2016, 11 anni di presidenza Cairo

Torino: 2 Settembre 2005 – 2 Settembre 2016, 11 anni di presidenza Cairo

Undici anni fa Cairo è diventato presidente del Torino, chi avrebbe mai pensato che sarebbe diventato uno dei presidenti più longevi della storia granata?

49 commenti

Urbano Cairo è diventato il presidente del Torino undici anni fa, acquistando – dopo una complicata trattativa in cui ebbe una grande importanza l’attivismo della piazza granata – la società dall’imprenditore ciociaro Luca Giovannone, che insieme – tra gli altri – agli avvocati Rodda e Marengo attivò il “lodo Petrucci” per non far scomparire i granata dopo il fallimento “cimminelliano”. All’epoca, Cairo era un uomo di mezza età con un’attività editoriale già lanciata ma non certo ai livelli di oggi; il neo patron granata si presentò dicendo di aver voluto arrivare al Toro anche per il forte legame con la mamma, grande tifosa granata. Immediatamente dopo il suo arrivo, l’imprenditore alessandrino mise a segno diversi colpi nei primi dieci giorni di quel settembre 2005 che permisero alla squadra guidata da Gianni De Biasi di salire subito in serie A, compiendo un vero e proprio “miracolo sportivo”. Fu così che la popolarità del presidente vide fin da subito una grande impennata. L’ascesa nel mondo del calcio, però, non sarebbe stata così facile. Nei primi anni di presidenza, l’inesperienza nell’ambiente pallonaro spinse Cairo ad acquistare giocatori dal nome altisonante ma con il meglio della carriera alle spalle, che non riuscirono a rendere, finendo per spingere il Toro nel baratro della Serie B.Ventura

LA SVOLTA: VENTURA – Dopo delle stagioni deludenti nel campionato cadetto, il presidente del Torino – fino ad allora noto “mangia allenatori”- decise di affidare la squadra a un tecnico esperto e navigato, Giampiero Ventura. Con l’allenatore genovese arrivò la svolta per la società, infatti Cairo mise da parte i nomi altisonanti decidendo di attuare una politica molto più oculata, acquistando giocatori giovani e molto più funzionali al progetto. Questa nuova scelta ha portato ottimi risultati e spinto i granata dalla promozione in Serie A fino agli ottavi di finale di Europa League. Oggi il presidente granata è uno dei più grandi imprenditori nel settore dell’editoria – negli ultimi anni è arrivato a capo prima di La7 e poi di RCS – e il Torino è tornato ad essere un’importante realtà del calcio italiano. Tutto ciò fa capire come il presidente Cairo abbia riportato il Torino ad essere una società stabile con una dimensione interessante, e a sua volta abbia ricevuto dal Torino una bella spinta a livello di notorietà e immagine.

IL TORO OGGI – Dopo cinque stagioni le strade di Cairo e Ventura si sono separate, con quest’ultimo che è diventato il commissario tecnico della nazionale italiana. Il posto del tecnico genovese è stato preso da Sinisa Mihajlovic, ma nonostante la separazione dal suo più fido collaborare, il presidente del Torino sembra aver imparato dal passato. Quest’estate è stato artefice di una campagna acquisti molto importante dove sono partiti per diversi motivi tre giocatori fondamentali nello scacchiere granata, come Glik, Peres e Maksimovic; ma ne sono arrivati altrettanti importanti come Ljajic, Iago Falque e Valdifiori, senza dimenticare il colpo ad effetto Hart. La squadra da questa campagna acquisti è uscita molto rafforzata a centrocampo – dove finalmente è arrivato un regista- e in attacco. Il reparto arretrato invece sulla carta si è indebolito rispetto alla scorsa stagione ma la squadra sembra ugualmente poter competere per una posizione che possa valere l’Europa League; inoltre non è da dimenticare che grazie alle cessioni di Peres e Maksimovic, il Torino avrà un tesoretto di circa 40 milioni da investire nella prossima stagione per acquistare e trattenere giocatori di grande spessore. Il presidente Cairo ha ormai trovato da anni il modo di ottenere plusvalenze importanti di anno in anno senza mai indebolire davvero la squadra: ora, la sfida del secondo decennio dell’era Cairo è invece quella di alzare l’asticella delle ambizioni, assestandosi in pianta stabile tra le prime sei/otto squadre del campionato italiano. 

Daniele Delbene

49 commenti

49 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxdeepsea - 1 anno fa

    Io c’ero, c’ero in quella maledetta estate, c’ero al derby vito, c’ero a Bilbao…. e forse ci sono sempre stato. Grazie Presidente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alberto Fava - 1 anno fa

    Dear brother Tenente
    let’s write shorter.the history is funny enough but…. a little bit too long and shitting to fully read.
    Sorry to say so directly !
    cheers :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tenente Sheridan - 1 anno fa

      Oh don’t worry….it’s just a nursery rhyme for children…!!! :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alberto Fava - 1 anno fa

        So sorry I didn’t lnow it !!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tenente Sheridan - 1 anno fa

    A very merry unbirthday to me
    To who?
    To me
    Oh you!
    A very merry unbirthday to you
    Who me?
    Yes, you!
    Oh, me!
    Let’s all congratulate us with another cup of tea
    A very merry unbirthday to you!
    Now, statistics prove, prove that you’ve one birthday
    Imagine, just one birthday every year
    Ah, but there are three hundred and sixty four unbirthdays!
    Precisely why we’re gathered here to cheer
    A very merry unbirthday to you, to you
    To me?
    To you!
    A very merry unbirthday
    For me?
    For you!
    Now blow the candle out my dear
    And make your wish come true
    A merry merry unbirthday to you!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 1 anno fa

      Are you stuck in wonderland, lieutenant Alice?. :)

      Per chi non lo sapesse, è semplicemente un copia/incola di una canzoncina Disney tratta da “Alice nel paese delle meraviglie” (cartoon).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tenente Sheridan - 1 anno fa

        Esatto.

        E per chi non lo avesse capito, era una modo un po’ stravagante per augurare non solo un buon “compleanno”, ma tanti bei “non compleanni” a lui, alla società ed alla squadra. In fondo i momenti e le occasioni più belle, più particolari, più incredibili, spesso le viviamo durante il corso della nostra vita, nei tanti nostri non compleanni che si susseguono.

        Peccato davvero, peccato…!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Alberto Fava - 1 anno fa

        Minkia se sono ignorante !!!!!
        Non conosco nulla di Alice e tantomeno del cartoon.
        Ma a mia parziale discolpa devo dire che si, sono vecchio ma non ancora nonno!!’ :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bertu62 - 1 anno fa

    Yuri, ascolta….visto che ti sei “autocandidato ed autoeletto” (parente di Renzi?) come lanciatore di sondaggi, perché non ne proponi uno qui, adesso, su Cairo? Tipo “ha fatto bene in questi anni: SI o NO..?
    :-)
    :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 1 anno fa

      L’hai appena fatto tu, parente serpente del PD, per caso?. Hai presente quegli “espertoni” in guerre fratricide?. :).

      Voto SI. (sarei un pazzo totale ad andar contro i numeri, lascio ad altri queste “sfide”)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 1 anno fa

        Ahahahhaha :-) Si si… ho presente! Tutti “geni” si strategie politiche :-)!
        Però sai che pensavo onestamente di ricevere più “spolliciate”???
        Ahahhahahahha!!!
        Ops…..trollo? :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Hodettotoro - 1 anno fa

    Grazie Cairo.
    Però è un grazie di sola riconoscenza. Di consapevolezza che sei stato all’epoca il meno peggio.
    Spero si trasformi in un grazie per aver fatto qualcosa di GRANDE.
    A meno che per grande non si intenda restare in serie A… ogni tanto un preliminare di europa league… toh, qualche derby qua e là…
    E no. Io voglio sognare in GRANDE.
    Felice dei bilanci a posto, come sono in ordine quelli dell’azienda per cui lavoro. Ma appunto, lavoro… non passione viscerale come il toro! E allora è possibile sognare, o yuri e bertu62 godono a vincere le gare di bilancio?
    dai cazzo!! Grande Urbano!! Sei troppo ambizioso per non voler MAI vincere niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 1 anno fa

      “E allora è possibile sognare, o yuri e bertu62 godono a vincere le gare di bilancio?”

      Stai male?. Problemi alla vista?. :)
      Sono uno dei pochi che sogna qui sopra!.
      Ben consapevole, però, che non si và lontano senza i giusti presupposti (leggi anche “conti in ordine”), che è ben diverso.
      Ciao.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 1 anno fa

        :-)
        Grazie Yuri per aver risposto ANCHE per me con parole che avrei usato io stesso :-) !…
        Aggiungo solo un…..
        FVCG!!!!
        SEMPRE!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Yuri - 1 anno fa

          Sempre!…e prego, figurati. :)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Catlina - 1 anno fa

    Ai 50 che hanno messo 4 a cui ho sotto dedicato un coglione devono sapere che non era in senso dispregiativo ma solo un invito a gioire. .cogli one. .vuol dire cogli una volta la gioia di questa squadra..non essere sfigato come sei per sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. puliciclone - 1 anno fa

    Io non mi sento di incensarlo, anzi poteva fare molto molto di più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 1 anno fa

      Tu davvero leggi “incensamenti” qui sotto?.
      Mah…ok..se lo dici tu..io ho letto qualche GRAZIE, che è solo dovuto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ALLO STADIO CON LA SEDIA DI MONDONICO - 1 anno fa

    TANTI AUGURI PRESIDENTE, LA FIDUCIA COME SEMPRE SI CONQUISTA GIORNO PER GIORNO E NON E’ MAI INCONDIZIONATA, MA AD OGGI LA MERITA TUTTA.
    ABBIAMO ASSISTITO AD UN PERCORSO FATTO DI ERRORI, INESPERIENZA, MA ANCHE DI UNA GRANDE CAPACITA’ DI RIALZARSI E FARE TESORO DEGLI SBAGLI COMMESSI.
    TUTTA LA MIA STIMA COME IMPRENDITORE (E LE VICENDE EXTRACALCISTICHE LE DANNO RAGIONE) E ORAMAI ANCHE COME UOMO DI CALCIO.
    GRAZIE PRESIDENTE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. bertu62 - 1 anno fa

    Estratto dall’archivio storico della “rosa” (La Gazzetta dello Sport, per intenderci) del 5 MARZO 2015:
    “….TORINO — Nel 2013 Urbano Cairo, dopo aver versato 60 milioni dal suo insediamento a Torino, ha festeggiato il primo bilancio in utile nel calcio: +1 milioni contro il -11 di dodici mesi. La svolta positiva è arrivata con le plusvalenze, in una gestione in cui gli stipendi restano sotto il livello di guardia (59% del fatturato). La cessione di Ogbonna alla Juventus per 13 milioni ha aperto le danze, la scorsa estate è stata la volta dei gioielli Immobile e Cerci. Ulteriori guadagni che hanno consentito di far quadrare i conti anche nell’esercizio 2014, che deve ancora essere approvato e che quasi sicuramente chiuderà in attivo. L’equilibrio contabile si è sposato con i risultati, come dimostrano le imprese in Europa League….”
    IO, da tifoso INNAMORATO del Toro, della sua storia, della sua maglia, delle sue “vittorie impossibili” , delle sue tante cadute ed altrettante rinascite, da tifoso che ha vissuto momenti fantastici con Pianelli ed incubi terrificanti con Cimminelli, IO, da tifoso e da uomo onesto e leale all’attuale presidente Urbano CAIRO posso solo dire:
    G R A Z I E !!!!!

    FVCG!!
    SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 1 anno fa

      Letto, confermato e…….. Completamente sottoscritto ! :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. vezzefrem - 1 anno fa

      ciao bertu , io da vecchio ( molto vecchio ) cuore granata , non posso che confermare tutto cio che hai detto . pensa che io ho pure vissuto NOVO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Yuri - 1 anno fa

        Sei la nostra memoria, Vezzefrem, come anche altri…la tua parola conta molto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. bertu62 - 1 anno fa

        :-) :-)…GRANDE anche TU! :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Massimo Ñ - 1 anno fa

    per me i primi cinque anni sono stati orribili poi ha capito e le cose sono andate molto meglio. adesso tutto sommato posso dire che è stata una fortuna per noi trovare Cairo (mo non mi faccia pentire di queste parole). per me comunque prima viene il Toro. forza granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 1 anno fa

      Bravo!!!
      Sempre il Toro prima!!!
      :-)
      FVCG!!
      SEMPRE!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. abatta68 - 1 anno fa

    Le presidenze lunghe al toro sono quelle che hanno consegnato il Toro alla storia del calcio….. A Cairo auguro 30 anni di presidenza e nuovi cicli su cui scommettere e di rischiare anche un po di più…. Io sono convito che non rischieremo più di fallire… E chissà che qualche volta non si rischi pure di vincere qualcosa! Auguri a noi tutti!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 1 anno fa

      Condivido!!
      Anche se secondo me usare “rischiare” insieme a “fallire”…..come dire, mal si coniuga! :-) Nel senso che secondo me….., proprio perché Cairo da OTTIMO uomo d’affari qual è NON RISCHIA MAI, o comunque rischia poco, anche nella “gestione” del Toro se vuoi, e la prova di questo ca l’abbiamo proprio in questo calciomercato: finiti i soldi (dato che IL GROSSO dei quattrini ormai sia chiaro a tutti che arriverà l’anno prossimo, quindi con il prossimo bilancio…) finito anche di comprare giocatori; Simunovic poteva/doveva essere l’ultimo tassello, saltato quello, non se n’è fatto più nulla…
      E questo dimostra inoltre un’altra cosa: piuttosto di “last Minute” tipo Amauri, meglio piuttosto!!! :-) :-)
      Si poteva fare meglio: forse sì….
      Si poteva fare peggio: SICURAMENTE SI’!!!
      Meglio la prima…..
      Tutto questo, a scanso di ulteriori equivoci, sempre secondo me!!!

      FVCG!!
      SEMPRE!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Alberto Fava - 1 anno fa

    Auguri Presidente, quest’anno più calorosi di ieri, e sicuramente meno di quelli che riceverà a Settembre prossimo.
    Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 1 anno fa

      Ahahahah!!! Grande anche Tu Alberto!!! Con una frase hai detto tutto (secondo me eh, intendiamoci!!! Non voglio più essere tacciato di TROLLARE….)…
      Che il Tuo sia più di un augurio, che sia una PREMONIZIONE!!!
      FVCG!!!
      SEMPRE!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alberto Fava - 1 anno fa

        Grazie Bertu, spero proprio ( anzi toccando metallo umano, sono quasi sicuro) di vedere le nostre maglie bellissime, con qualcosa di colorato appiccicato sopra !!
        Mi manca da tanti troppi anni, ma per mia fortuna io li C’ERO !! :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. flavio.braghin_194 - 1 anno fa

    Auguri Presidente e sempre grazie per quello che fa!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. A-P-123 - 1 anno fa

    Ricordo perfettamente quando Cairo si presentò ai tifosi dicendo : Sarò il vostro presidente per i prossimi 20 anni ….. a 11 è arrivato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 1 anno fa

      Mi sarei dato il medesimo spazio temporale..partendo dalle macerie. Una generazione. Infatti, quanti bambini vedo con gadgets del Toro…QUESTO è un bel vedere, no?.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 1 anno fa

        Giusto Yuri!!!
        Infatti vediamo se ricordi anche Tu chi disse recentemente di essere fiero di aver ridato DIGNITA’ al Toro?
        DIGNITA’……che strana parola, eh?
        Secondo Te, TUTTI qui la conoscono? Ne conoscono il significato?

        FCVG!!
        SEMPRE!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Yuri - 1 anno fa

          Almeno 4 non conoscono questo vocabolo, e, ad altri 5, non piacciono i bambini granata…azzzz…
          Camplimentazzi. :)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. bertu62 - 1 anno fa

            Ahahahahhaha!
            :-) :-) :-)
            Come detto più volte Yuri…”non Ti curar di loro, ma guarda, compatiscili e passa…”! Passa oltre PASSIAMO oltre…non si può perdere il nostro tempo così…. :-)!
            Ciao fratello!

            Mi piace Non mi piace
  15. Yuri - 1 anno fa

    Auguri al Toro rinato!.
    Se ne prenda sempre ben cura, Presidente…grandi poteri danno grandi responsabilità. (cit. da “l’uomo na..ehmm ragno”..e qui, a battute, ci si può ammazzare ad oltranza). :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 1 anno fa

      No, ok…non piace ahahahhahahahha…mi dite almeno perchè o devo indovinare?.

      Se fosse la seconda è scontato affermare che c’è solo un gruppo di persone che poteva desiderare un Toro fallito e FINITO per SEMPRE…mmmmh…servono altri indizi?. Si radunano in periferia…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Yuri - 1 anno fa

        Come a scuola, scena muta…va bhè, amen. Ognuno tragga le proprie conclusioni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 1 anno fa

          L’unico vero problema di questo Toro sono i tifosi, o certi tifosi, che prendono tutto troppo sul serio…. Guardate che farsi una risata, non alle spalle ma in faccia al nostro Toro fa solo bene, alla nostra squadra e soprattutto a noi tifosi!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Alberto Fava - 1 anno fa

            Scusa abatta68, sono pienamente d’accordo con te sul fatto di farsi una risata, ci mancherebbe! :-)
            C’è stato un piccolo qui quo qua :-) La mia battuta sulle seghe mentali era rivolta all’amico Yuri, scusa ancora se non mi sono espresso bene !!
            Ciao

            Mi piace Non mi piace
        2. Alberto Fava - 1 anno fa

          Ciao Ragazzo, è arrivata l’ora delle seghe mentali? :-)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. abatta68 - 1 anno fa

            Ah ah! no nessuna masturbazione cerebrale, anzi… era solo per dire che una delle cose che mi ha sempre spinto a “essere ancora più granata” (semmai fosse possibile!) e lo spirito della nostra tifoseria, la capacità di ironizzare sulle nostre sfighe, di farsi una risata e andare avanti. Mi ricordo di quella volta in autogrill, di ritorno da Reggio Emilia dopo lo spareggio perso ai rigori contro il Perugia… il papà, con il figlio di fianco che non riesce a smettere di piangere per la delusione, riesce a dirgli “dai, alla fine non è andata malissimo… Dorigo ha preso il palo, mica l’ha tirata fuori dallo stadio!” ecco… solo noi riusciamo a dire certe robe, a me ha fatto ridere e vorrei che fosse cosi per tutti

            Mi piace Non mi piace
    2. bertu62 - 1 anno fa

      Ahahahahha!!! :-) Yuri, lasa ‘stè (per dirla “torinesizzante”…), è tempo perso..tanto chi vuole intendere, intende, gli altri…..sono GLI ALTRI!!! :-)
      Cmq pensavo che citare “l’uomo nano” anziché “l’uomo ragno” non è male!!!
      Mi fà scompiscHART dalle risate!!!
      :-)
      :-)
      FVCG!!!
      SEMPRE!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 1 anno fa

        Dai……potete fare meglio!!!!
        :-) !!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Yuri - 1 anno fa

          Ragno è anche sinonimo di pidocchio, tirchio, braccino….ahahahahah…per quello ho scritto che l’ho “alzata a rete” a molti con questa battuta…ci si può divagare all’infinito.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Yuri - 1 anno fa

            Scrooge…etc etc…eheheheh.

            Mi piace Non mi piace
        2. bertu62 - 1 anno fa

          Ecco….APPUNTO! :-)
          Ma potete fare ancora MOLTO di più!!! DAI…!!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy