Torino: a Moretti serve riposare, e a Silva un’occasione vera

Torino: a Moretti serve riposare, e a Silva un’occasione vera

Focus On / Il centrale romano sembra accusare un comprensibile calo fisico. Ma l’impressione è che l’uruguaiano non venga ancora ritenuto pronto

Emiliano Moretti è da tre stagioni una colonna del Torino di Ventura. Ma una “colonna” come ce ne sono poche: il marcatore romano ha infatti saltato solo sette partite da settembre 2014, addirittura solo una nella stagione corrente. Il 13 settembre 2015 fu costretto a rimanere in panchina in Verona-Torino da un fastidio al polpaccio. Poi, sempre titolare, saltando solo i minuti finali di quel maledetto derby allo Juventus Stadium di Coppa Italia, in cui Avelar lo sostituì al minuto 82.

CALO FISICO – Ora, a questo mondo tutti siamo umani; e di qui non si scappa. E anche Moretti avrebbe bisogno di riposo. Anche Emiliano, esempio per spirito, applicazione e modo di interpretare il mestiere di calciatore, nonché garanzia di rendimento costante, nelle ultime partite ha manifestato un calo fisico, con qualche errore di troppo. Un esempio è stato il goal subito da Gonzalo Rodriguez a Firenze: Moretti, di solito, duelli aerei non ne perde e sa come impedire di fare male all’avversario diretto su palle inattive.

Torino FC v FC Internazionale Milano - Serie A
Gaston Silva ha giocato da marcatore destro contro l’Inter

SEI PARTITE IN DICIOTTO MESI – Ma c’è una vera alternativa a Moretti? Il deputato naturale per sostituirlo è Gaston Silva: la sensazione netta è però che Ventura non “veda”, (o almeno non ancora) l’uruguagio nel ruolo di marcatore sinistro della difesa a tre, ma al massimo come esterno di centrocampo. Sensazione confortata dai numeri. Silva ha infatti giocato, da quando è arrivato a Torino nel luglio 2014, solo sei partite nel terzetto difensivo, di  cui tre in Serie A e tre in Europa League (una delle quali, la gara interna contro l’Inter dello scorso novembre, spostato a destra per l’assoluta morìa di difensori che aveva colpito la rosa di Ventura).

Un po’ poco per colui che era stato definito al suo arrivo “il difensore del futuro”, che in realtà ultimamente si è visto (poco) come esterno sinistro. Difficile emergere per un giovane calciatore se non si ha continuità; e l’impressione è che ciò non avvenga non solo perché Moretti è un titolare indiscutibile per qualità ed esperienza, ma anche perché Silva non viene ritenuto (o non ancora) pronto per diventare una vera e propria alternativa al centrale romano. Anche su questo tema, insomma, è attesa una presa di posizione volta a non dilapidare un ragazzo di qualità come Silva, il cui cartellino è costato inoltre una cifra vicina ai due milioni alle tasche del club granata.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Yarita.21 - 12 mesi fa

    Ma si gioca 1 partita da 10 e tropo dificille per tutti giocatori,dopo qi gioqi 3 o 4 partita di seguito sara titolare e poi ha 21 anni e il futuro centrale,ventura va via se perde con la sampdoria,hellas verona e gia vinta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cecio - 12 mesi fa

    Silva non mi ha mai dato l’impressione di essere affidabile (cosa che invece Jansson mi ha dato).
    Concordo che Moretti sta tirando la carretta da troppo tempo e andrebbe fatto riposare, ma non so davvero se Silva posso davvero sostituirlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giaguaro - 12 mesi fa

      Sono d’accordo sul fatto che Jansson ha dimostrato di essere un talento indiscusso… ma credo che anche Silva meriti un’occasione, mi sembra che abbia carattere e tecnica, e comunque attualmente Molinaro sta faticando in modo preoccupante. Perchè non dare più spazio a Silva?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cecio - 12 mesi fa

        Vero, il problema è che Silva come esterno non spinge e se a noi gli esterni non spingono abbiamo finito di giocare.
        Molinaro qualche volta spinge, ma poi non sa che fare con il pallone!
        Avelar ci manca come il pane.

        La mia cmq era solo un’impressione, spero che sia data una possibilità a Silva come centrale e che dimostri di essere all’altezza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Giaguaro - 12 mesi fa

          E’ vero, Silva si è fatto apprezzare solo in fase di copertura, un po’ meno quando è ora di ripartire. Certo che Molinaro anche quando non è stanco gioca con un piede solo, il destro non lo usa MAI…. e anche il sinistro è spesso mal calibrato.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Yarita.21 - 12 mesi fa

    Ventura fa schifo,tropo difensivo.e poi e una giusta qe moretti vada in panchina e tropo lento a 36 anni,e silva deve darle fiduccia faccendolo giocare di piu.ha tanta qualitta ma lui e un difensore centrale non e terzino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ObiWan - 12 mesi fa

    Ventura vede solo i suoi pupilli : Molinaro e Vives e pretende solo giocatori che ha già allenato … Chi vede la crescita alzi la mano

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy