Torino, ad Empoli l’ultimo atto: vincere e puntare al futuro

Torino, ad Empoli l’ultimo atto: vincere e puntare al futuro

La sfida / La squadra di Ventura incontra quella di Giampaolo in una sfida che potrebbe essere una svolta

ultimo atto

Il Torino è giunto all’ultimo atto: la partita conclusiva del campionato di Serie A 2015/2016 è giunta, e i granata devono affrontare un ultima partita per poi ricominciare. L’Empoli sarà la squadra sfidante, e non sarà facile da affrontare: sarà inoltre l’ultima sfida di Giampaolo sulla panchina degli azzurri. Insomma, la partita di domani sarà al’insegna degli addii, o simili…

ATTACCO – Il Torino può andare a Empoli per cercare la sua dimensione, e può partire dal reparto avanzato: Ventura ritrova i titolarissimi, Ciro Immobile e Andrea Belotti, che vogliono impressionare nella loro ultima apparizione stagionale. La coppia d’attacco avrà anche un doppio obiettivo, perché oltre ai tre punti per il Toro, c’è una chiamata da parte di Antonio Conte che interessa tutti e due: sarebbe incredibile poterli vedere insieme in Nazionale, ma potrebbe essere anche una risorsa azzurra, perché i due calciatori si conoscono abbastanza bene. In ogni caso, la partita di domani alle 18 può dare diverse risposte, anche in questo senso.

Ultimo atto
Immobile, Belotti e Benassi: tre volti assai interessanti del Toro

FUTURO – La sfida tra Torino ed Empoli sarà inoltre un punto di partenza: si, perché da quella sfida si può ripartire per la stagione successiva, trovando dei punti chiave che sostengano la squadra o che possano rendersi di grande aiuto per la squadra. In formazione ci saranno probabilmente ancora due giovani, Gaston Silva e Pontus Jansson, che hanno dato prova di continuità e potrebbero davvero essere nel futuro prossimo della squadra granata: il prossimo anno, infatti, alcuni giocatori potrebbero dare l’addio al Torino e loro, che cercano un trampolino di lancio, avrebbero un’occasione d’oro.

La fine del campionato è ormai alle porte e un altro anno è archiviato: ormai si guarda al 2016/2017, con molte incognite ma con molta fiducia.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Clozza - 11 mesi fa

    Io spero soltanto sia l’ ultima partita di Ventura noi…con tanti ringraziamenti per il lavoro svolto fi qui’,ma c’ e’ bisogno di aria nuova e fresca con tutti i rischi del caso,ma a me hanno insegnato che il pallone nel calcio deve andare verso la porta avversaria e non verso il proprio portiere se,se per giunta il portiete si chiama Padelli la frittata e’ servita!….Forza Toro sempre e comunque…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mauro69 - 11 mesi fa

    Ma quale svolta, sarà la classica partita di fine stagione, un pareggio magari con un paio di goal.
    Non aspettiamoci grandi cose, Empoli continuerà ad essere un tabù. Mai vinto in serie A.
    E non pensiamo di risolvere i problemi della squadra con Gaston Silva e Jansson, ci vuole ben altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. aterreno - 11 mesi fa

      Concordo, un bel due a due, altrimenti finisce pure 0-0, il sole, la poca voglia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy