Torino, Ajeti e Maxi Lopez ancora fuori: non convocati per Bormio

Torino, Ajeti e Maxi Lopez ancora fuori: non convocati per Bormio

Le assenze / Il difensore e l’attaccante non si unisco ai compagni alla volta del ritiro per scelta tecnica

14 commenti

Dopo le assenze per i primi allenamenti al FiladelfiaMaxi Lopez ed Ajeti salteranno anche questa prima parte del ritiro di Bormio. I due giocatori sono stati messi ai margini del progetto tecnico di Sinisa Mihajlovic ed adesso la società gli sta cercando una sistemazione nel minor tempo possibile per cercare di non costringere i due a raggiungere i compagni in Valtellina e farli allenare da separati in casa: sarebbe una situazione spiacevole.

FLORENCE, ITALY - FEBRUARY 27: Arlind Ajeti of FC Torino in action during the Serie A match between ACF Fiorentina and FC Torino at Stadio Artemio Franchi on February 27, 2017 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
FLORENCE, ITALY – FEBRUARY 27: Arlind Ajeti of FC Torino in action during the Serie A match between ACF Fiorentina and FC Torino at Stadio Artemio Franchi on February 27, 2017 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Al momento però non ci sono novità sul mercato ed è tutto fermo su entrambi i fronti: per Ajeti ci sono degli interessamenti, ma non c’è alcuna trattativa concreta in atto, e lo stesso si può dire per Maxi Lopez. Una scelta drastica, quella del Torino di Mihajlovic: i rispettivi entourage sono al lavoro per trovare una sistemazione ai propri assistiti nel più breve tempo possibile.

14 commenti

14 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. renato - 2 mesi fa

    Ho la metta sensazione di essere l’unico che la pensa in modo diverso e tento si spiegare il perchè.
    Innanzitutto la scelta di non convocarli mi sembra piuttosto scorretta, oltrechè poco conveniente: se sono dei tessarati della società la stessa ha il dovere (oltre al diritto) di farli allenare esattamente come gli altri. Se poi i suddetti non rientrano nei programmi della società (si dice “per motivi tecnici”) non capisco che cosa c’entrino i due di cui sopra. Quelli fanno il loro lavoro, che sarà più o meno apprezzabile, non discuto (a me personalmente Ajeti non ha mai convinto, non mi strappo i capelli se lo cedono ma non per questo mi sembra giusto trattarlo in questo modo) però ritengo che in un rapporto di lavoro (perchè in effetti si tratta di questo) nessuno ha il diritto di “mettere dietro alla lavagna” nessuno. Ricordo che se si facesse un’operazione del genere in una qualsiasi azienda privata scatterebbe immediatamente una sanzione verso il datore di lavoro e i sindacati scatenerebbero una guerra a livello nazionale.
    Mi sembra d’intravedere in tutto questo una forma di antipatia personale nei loro confronti, soprattutto verso Maxi Lopez che un paio di anni fa ci è stato (strano, vero?) molto utile per tutto il girone di ritorno. Continuo ad essere dell’idea che un allenatore in gamba dovrebbe evitare situazioni del genere che non fanno onore a nessuno. Se poi nel mondo del calcio riteniamo che tutto ciò sia normale….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. blackmapan_981 - 2 mesi fa

      Di solito in questi casi una società con più personalità rescinde il contratto, il giocatore ha più probabilità di trovare una squadra (vedi d’origine) e la società libera due slot per due acquisti. Ma l’oggetto sociale del Torino fc è: “società sportiva finalizzata alla plusvalenza”. Altrimenti come vinciamo scudetti fpf premi come migliore DS e il collare d’oro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. KanYasuda - 2 mesi fa

      Anche perché aldilà del fatto che possano restare o andarsene, continuano ad essere Stipendiati, quindi cha vadano pure a lavorare e soprattutto…SUDARE !!!
      …a qualcuno farebbe anche bene se intende rimanere ancora un Professionista !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. renato - 2 mesi fa

        Giusto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 2 mesi fa

    Non so se la scelta paghi a livello di mercato… ma sicuramente scelta corretta da un punto di vista della formazione per l’anno prossimo. e carlao gia’ venduto, gli scarsi non vengono a bormio, bene cosi’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. biziog - 2 mesi fa

    perché non riportate la notizia che battono tutti dell’offerta de milan di 60M + niang e paletta per belotti???

    forse perché siete in lievissimo, ma proprio lieve, conflitto di interessi???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. umbbobb - 2 mesi fa

      per me sia ninag che paletta se li possono tenere poi bisogna vedere quannto sia vera

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. KanYasuda - 2 mesi fa

        …ragioni giustamente da Tifoso e penso che come te la pensino in tanti, ma non puoi farci niente se domani ufficializzassero la cosa.
        Decidono i Dirigenti e i Bilanci Societari.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. biziog - 2 mesi fa

      chi è che mi ha messo non mi piace? qualche prezzolato? o li mette chi amministra il sito?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. KanYasuda - 2 mesi fa

        C’ho fatto caso anche io che succede ogni volta che si dice qualcosa di sensato !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. WGranata76 - 2 mesi fa

    Scelta corretta. Quando sei sicuro che non facciamo parte del progetto è inutile tenerli in rosa con annessi rischi di malumori, distrazioni e perdita di concentrazione.
    Sarebbe anche meglio non portare altri, che poi finiranno in prestito, ma allo stato attuale del mercato, non ci sono troppe certezze sugli altri, che alla fine potrebbero rientrare anche solo fino a Gennaio come riserve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rokko110768 - 2 mesi fa

    Via anche regalati. Per motivi diversi. Ajeti ha oggettivamente mostrato limiti pesanti nel ruolo, Maxi invece persevera nel non fare il professionista e di fatto ha buttato via la sua carriera che poteva essere molto più luminosa visti i mezzi tecnici.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. umbbobb - 2 mesi fa

    beh devo dire che come scelta e’ giusta, Ajeti si e’ dimostrato un pessimo difensore l’ errore e che gia l ‘anno scorso non bisognava prenderlo, mentre Maxi purtroppo non e’ piu un giocatore fino a quando non riuscira a comprendere che prima di tutto viene la forma e la serieta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Simone - 2 mesi fa

    Ora si che li venderà bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy