Torino, Amauri e quei consigli al ‘fratellino’ Belotti: la prima volta non si scorda mai…

Torino, Amauri e quei consigli al ‘fratellino’ Belotti: la prima volta non si scorda mai…

Il retroscena / Dietro la fondamentale rete della punta di Calcinate, il consiglio del compagno più esperto su come metterla dentro: “Girati appena riesci e batti forte!”

11 commenti
testa

Lo spogliatoio di una squadra di calcio è un sistema complesso. Può accadere, per esempio, che un giocatore ormai ai margini del progetto tecnico, con un piede probabilmente in partenza, dia il consiglio decisivo per la nascita di quella che può diventare la nuova stella. È ciò che è successo ieri sera all’intervallo di Torino-Bologna, con Amauri che, negli spogliatoi, si è avvicinato a Belotti e gli ha consigliato: “Quando ti arriva il pallone alto, girati e vai in porta”.

Torino FC v Bologna FC - Serie A belotti e amauri
Belotti corre ad abbracciare il compagno

Nella prima frazione qualche pallone alto a Belotti era arrivato, con la punta granata che però si era limitata alla sponda. Quando al 30′ della ripresa, però, è arrivata la sfera lunga, qualcosa nella mente del numero 9 è scattato: nessun pallone per i compagni, nessun assist. Questa la tengo io. Il finale è ormai ben noto, il Gallo canta per la prima volta e corre verso la panchina, dove di ringraziamenti ce n’è un po’ per tutti: quello per Ventura il più atteso, quello per Amauri inaspettato, da fuori. Ma in questa rete che pone finalmente in rampa di lancio la stagione dell’attaccante ex Palermo lo zampino della vecchia volpe c’è eccome: certo, ormai la carriera di Amauri è in fase calante, per limiti anagrafici (anche se un certo Vives potrebbe categoricamente smentire), ma anche se non segnerà più con la maglia granata, tutte le sportellate, tutte le sponde e tutte le giocate messe a segno nella sua lunga e proficua carriera si sono rivelate decisive per Belotti, che oggi festeggia un gol che è tutto suo, ma in parte è anche del brasiliano.

11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    Male che vada…. Amauri allenatore…. Papa Urbano…ma vai a cagare!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. FLAGHI - 1 anno fa

    Il vecchio saggio Amaurisan se voleva davvero bene alla squadra si levava dalle palle a giugno, al posto di dispensare i suoi preziosi e salati consigli, per quello bastano e avanzano Ventura Quaglia e soprattutto Maxi Lopez..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Brawler Demon - 1 anno fa

    Tutti in malafede, invece Nonno Nanni Amauri è ancora decisivo, l’unico calciatore in grado di segnare standosene seduto comodamente in panchina.
    Se il fratello di Mansour se lo porta via, mi compro un dromedario al posto dell’auto nuova.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …Gallo ascolta bene Amauri…che ha molto da insegnarti…non a caso ha fatto + di 80 goal in serieA…non ha caso ti ha dato una grossa mano al tuo primo goal col TORO…tanta roba…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

      Vai ad affogarti nel Po……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …questo articolo è veramente molto bello…fa capire che spogliatoio ha creato Ventura…dove chi rimane fuori dà una mano a prescindere…dove il bene comune è il TORO…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

      Articolo bellissimo… ora però cambia spacciatore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …notate sempre i post dei piangina-splamerda …sempre pro TORO…sempre tanta roba…leggeteli bene e capirete tante cose…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    850 mila euro ben spesi se dispensa questi saggi consigli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. rosario.pac_882 - 1 anno fa

    credo che con amauri siamo stati troppo cattivi tutti a prescindere……..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ziocane66 - 1 anno fa

      Amauri ha fatto il suo tempo e non è più affidabile. Certo che giocando tanti anni in serie A ha molta esperienza!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy