Torino, ancora 8 punti la differenza con la classifica dello scorso anno

Torino, ancora 8 punti la differenza con la classifica dello scorso anno

Confronto / La scorsa stagione, alla trentaduesime giornata, i granata battevano la Juventus nella stracittadina

scorso anno

Il Torino, quest’anno, è molto indietro in classifica rispetto allo scorso anno, è sufficiente guardare il confronto con la classifica ella scorsa stagione alla trentaduesima giornata, per trovare i granata a 47 punti in settima posizione, a ridosso della Fiorentina sesta con 49 punti: adesso, invece, la squadra di Ventura si trova nella piazza numero 11, con soli 39 punti, nonostante la vittoria di ieri pomeriggio contro l’Atalanta e i sei punti totalizzati due giornate da parte dei granata. In realtà, sono i rimpianti ad essere sopra ogni cosa, perché il Torino poteva giocarsela anche quest’anno per l’Europa League, ma che ora deve abbandonare.

DERBY – Lo scorso anno, la trentaduesima giornata si giocava il 26 aprile e il torino era sempre all’Olimpico, ma con un avversario diverso: la Juventus. In quel match i granata toccarono l’apice della loro stagione, dopo aver conquistato Bilbao: i ragazzi di Ventura ottennero tre punti importantissimi, che illusero seriamente tutti quanti. Infatti, dopo quella vittoria, si poteva penare realmente di attaccare per ottenere la zona Europa League, che invece sfumò nelle ultimissime giornate: quel giorno fu di festa, e adesso il Torino ha ancora otto lunghezze di ritardo su se stesso dall’anno scorso.

scorso anno
L’esultanza di Darmian e Quagliarella nell’ultimo Derby vinto dai granata, nella trentaduesima giornata

ATALANTA – Ieri, invece, il Torino ha colto una fondamentale vittoria contro l’Atalanta di Edi Reja, che ha permesso ai granata di allontanarsi definitivamente da quelle zone inquietanti della retrocessione, che avevano spaventato l’ambiente, con l’ombra di un ritorno in Serie B: due vittorie consecutive, al momento, per la squadra di ventura, che ora può cercare di fare il tris e provare a salvare definitivamente la stagione, che ha avuto molti bassi e pochi alti. Un peccato non aver avuto l lucidità di prendere più punti in partite sulla carta facili, come quella contro il Carpi e l’Hellas Verona (sia all’andata che al ritorno), le ultime squadre della classifica che hanno visto i granata non prendere mai i tre punti.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    E si, con gli stessi punti dello scorso anno saremmo stati ancora in piena corsa per l’Europa League. E ogni anno che passa sara’ piu’ difficile ottenerla. Prima o poi il Milan fara’ una squadra decente e fine dei sogni.
    Le altre sono troppo avanti e piu’ ambiziose

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy