Torino, Ansaldi sacrifica le vacanze: nei prossimi giorni è a atteso a Bormio

Torino, Ansaldi sacrifica le vacanze: nei prossimi giorni è a atteso a Bormio

La notizia / Il terzino dovrebbe raggiungere la Valtellina, facendo contento Mazzarri

di Marco De Rito, @marcoderito

Smaltita l’eliminazione della sua Argentina dal Mondiale, Cristian Ansaldi è pronto a raggiungere i compagni di squadra a Bormio. Il terzino avrebbe avuto diritto a tre settimane di vacanze: poichè l’Argentina ha lasciato la competizione dopo la fase a gironi, avrebbe dovuto aggregarsi al resto della squadra a ritiro terminato, nella settimana che inizierà lunedì 23 luglio. Walter Mazzarri però ha espresso il desiderio di lavorare qualche giorno, almeno, con la difesa al completo già a Bormio. Anche per questo motivo c’è stata l’accelerazione per Izzo e Bremer. Al terzino è pervenuta questa necessità dell’allenatore e, come riporta il Corriere di Torino, ha deciso di tagliarsi le vacanze di qualche giorno per raggiungere i suoi compagni in Valtellina.

Il suo arrivo è previsto per la giornata di giovedì. Questa notizia farà sicuramente contento il tecnico granata che così potrà provare i movimenti difensivi con un organico completo limitatamente a difesa ed esterni. Per quanto riguarda i laterali, ovviamente, la squadra andrà completata. Barreca è stato ceduto e non ancora rimpiazzato, a colmare il vuoto ci ha pensato fino ad oggi Berenguer che Mazzarri sta provando insistentemente come esterno; sarà, probabilmente, la sua posizione nel prossimo campionato, ma servirà ancora un rinforzo dal mercato.

D’altro canto Ansaldi riesce svolgere al meglio entrambe le fasi, in difesa copre bene e in attacco si contraddistingue per i suoi cross chirurgici, inoltre è anche adattabile su ambedue le fasce. Qualità che hanno spinto Sampaoli a portarlo in Russia, anche se poi non l’ha fatto scendere in campo neanche per un minuto. Ma la parentesi Mondiale  ormai è chiusa per il terzino, che ha una voglia matta di riscattarsi e tornare ad allenarsi con i compagni. La rinuncia alle vacanze è emblematica di quanto tenga a fare bene in maglia granata.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Torello_621 - 5 mesi fa

    Bravo! La prossima stagione è fondamentale per lui e per il Toro, ottimo partire determinati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. GranataForce - 5 mesi fa

    Ma vuoi vedere che sto allenatore, che non è certo un tenero, i quei 6 mesi si è fatto apprezzare e stimare? E non odiare come per qualcuno con il suo predecessore?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. carlo - 5 mesi fa

    Ansaldi è il migliore!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 5 mesi fa

    Grande, e gli altri?

    Ma Niang riesce per un motivo o per l’altro a saltare SEMPRE tutte le sessioni di allenamento estive?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Fb - 5 mesi fa

    Bel gesto
    Ma non ha piu 20 anni, che lo controllino bene al ritorno e al massimo lo mandino ancora 2-3 giorni in vacanza – la stagione e‘ lunga!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Paul67 - 5 mesi fa

    Un attitudine che va solo elogiato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paul67 - 5 mesi fa

      Elogiata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. GlennGould - 5 mesi fa

    Nell’era di Balotelli, di Neymar detto rotolo, e del must “si a soldi il resto minchia oh chissene”, Ansaldi è davvero una bella nota. Ed il fatto che indossi la maglia granata amplifica l’effetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. BeuoGranata03 - 5 mesi fa

    Sono contento! Vedere un giocatore che interrompe le vacanze prima per venire ad allenarsi vuol dire che tiene alla maglia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy