Torino-Ascoli

Torino-Ascoli

Dopo un primo tempo arrembante, Gianluca Comotto si è dedicato nella ripresa a coprire con giudizio la propria fascia, limitando le sgroppate.

Comotto, tre punti d’oro?
Oggi più che mai contava vincere e rischiare poco in difesa. Missione compiuta. Mostrare un bel gioco fluido e spettacolare era difficile.

Come valuta i risultati delle…

Commenta per primo!

Dopo un primo tempo arrembante, Gianluca Comotto si è dedicato nella ripresa a coprire con giudizio la propria fascia, limitando le sgroppate.

Comotto, tre punti d’oro?
Oggi più che mai contava vincere e rischiare poco in difesa. Missione compiuta. Mostrare un bel gioco fluido e spettacolare era difficile.

Come valuta i risultati delle dirette concorrenti?
A quanto mi sembra siamo tutti nella mischia, anche squadre che fino a un po’ di tempo fa venivano considerate tranquille.

Cosa servirà per agguantare la salvezza?
Grinta, unità d’intenti e un po’ di fortuna.

Come si sente fisicamente a questo punto della stagione?
Sto piuttosto bene. Tuttavia ritengo che in queste fasi della stagione conti di più la testa e la mia non ha nessuna intenzione di retrocedere.

La prossima settimana ci sarà la trasferta di Roma. Come la vede?
Sarà una gara delicata. Loro sono matematicamente secondi ed in finale di Coppa Italia, però come si è visto oggi nessuno ti regala mai niente.

Un commento sul pubblico?
Grandioso, come sempre. Da un punto di vista tecnico magari si aspettavano qualcosa in più ma, ripeto, oggi era fondamentale vincere.

Ha aiutato passare una settimana così intensa?
Ha aiutato soprattutto raggiungere il bottino pieno dopo un periodo di risultati non buoni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy