Torino-Athletic Bilbao, attesi oltre mille tifosi ospiti

Torino-Athletic Bilbao, attesi oltre mille tifosi ospiti

Verso Torino-Athletic Bilbao/ I ragazzi di Valverde, che tra poco effettueranno la rifinitura, sembrano più concentrati sulla sfida al Rayo nella Liga che sull’impegno di domani.

Commenta per primo!

A poco più di ventiquattro ore dalla sfida di Europa League nell’Athletic ci sono ancora dubbi sulla formazione titolare. Atteso all’Olimpico un nutrito gruppo di tifosi ospiti.

OLTRE MILLE TIFOSI BASCHI – Sarà una bolgia domani sera lo stadio Olimpico di Torino. Oltre agli accesissimi tifosi granata infatti sono previsti allo stadio più di mille tifosi dell’Athletic, pronti a sostenere la loro squadra che si gioca questa partita di andata senza alcune pedine fondamentali ma con l’appoggio incondizionato della fazione di aficionados più caldi. Si preannuncia quindi un bellissimo spettacolo anche sugli spalti.

TESTA ALLA LIGA – Nonostante la grande partecipazione dei tifosi però che il pensiero dei baschi sia rivolto principalmente alla Liga lo dimostrano le convocazioni fatte da Valverde per la sfida di domani, con l’assenza dei pezzi pregiati Aduriz e Susaeta e l’inserimento di quattro giovani ‘canterani’. Ora però l’impegno è quello di giocare la sfida contro il Torino cercando di ottenere il miglior risultato possibile. L’undici titolare dei baschi, che tra poco scenderanno in campo sul terreno dell’Olimpico per la rifinitura, non è ancora sicuro e vedremo se la conferenza stampa di Valverde scioglierà qualche dubbio in merito.

OCCHIO AI GIOVANI – Il Torino comunque dovrà prestare attenzione ai giovani prospetti dei biancorossi, che certamente sono inesperti, ma che saranno motivati a fare bella figura su un palcoscenico così importante cercando di sfruttare al meglio l’occasione che mister Valverde ha deciso di offrire loro. Tra loro il classe ’92 Aurtenetxe, due presenze in Liga e due in Coppa del Re quest’anno, che dovrebbe essere il terzino sinistro titolare. Attenzione anche al possibile impiego in attacco di Iñaki Williams, in ballottaggio per la maglia da titolare con il ventottenne Kike Sola: il classe ’94 ha giocato quest’anno 18 partite nella formazione B dei baschi (che milita in Segunda Divison B, il terzo livello del calcio spagnolo) segnando 13 reti ed. L’Europa League e il Toro sono ovviamente un’altra cosa, ma occhio alla capacità di questo ragazzo di trovare la porta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy