Torino – Athletic Bilbao, sarà una dura lotta a centrocampo

Torino – Athletic Bilbao, sarà una dura lotta a centrocampo

Verso Torino-Athletic Bilbao/ Il centrocampo sarà la zona in cui si deciderà l’esito della partita di giovedì per l’estrema diversità tra i moduli delle due squadre.

Aduriz – Quagliarella. Il duello che tutti si aspettano. Due grandi centravanti a confronto. Nonostante questo duello l’esito della partita Torino-Athletic non si deciderà in attacco ma a centrocampo, come spesso succede.

3 CONTRO 2 – L’Athletic Bilbao gioca solitamente con il 4-2-3-1. Atto a ripartire velocemente, questo modulo lascia tutto il compito di interdizione ai 2 mediani davanti alla difesa. Il centrocampo del Toro invece è a 3. Una rapida circolazione della palla e inserimenti insistenti metteranno in difficoltà i due mediani baschi. Giocatore fondamentale sarà El Kaddouri: la sua capacità di saltare l’uomo e di fare l’ultimo passaggio sarà fondamentale per far saltare il delicato equilibrio difensivo degli avversari.

ESTERNI ARREMBANTI – La superiorità numerica del Toro in mezzo al campo si trasforma in inferiorità sugli esterni. I terzini e i trequartisti esterni dell’Athletic giocheranno sempre un 2 contro 1 contro l’esterno di centrocampo granata. Inoltre Molinaro e Darmian dovranno esser attenti a non far ricevere la palla al trequartista alle loro spalle per non offrirgli la possibilità di attaccare la difesa a 3 del Toro. L’unica maniera per risolvere questo problema è obbligare i trequartisti a ripiegare per raddoppiare sull’eventuale uno contro uno tra il terzino basco e l’esterno granata. Questo sarà possibile solo se Molinaro e Darmian spingeranno come sanno fare loro.

MEDIANO FONDAMENTALE – Il problema trequartisti si ripropone anche in mezzo al campo. In questa porzione di campo sono molto più pericolosi in quanto se ricevono palla  con lo sguardo rivolto verso la porta possono innescare Aduriz e gli altri trequartisti con passaggi filtranti. Perciò il mediano granata sarà fondamentale. Dovrà anche lui evitare che la palla sia ricevuta dai trequartisti tra le linee, o che questi possano giocare la palla in verticale.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy