La reputazione di Cairo alle stelle, ecco perchè: “Ispira la fiducia del pubblico”

La reputazione di Cairo alle stelle, ecco perchè: “Ispira la fiducia del pubblico”

Esclusiva TN / Il direttore e fondatore di Reputation Manager ai nostri microfoni: “Quando si parla di reputazione, si intende percezione. Cairo è molto stimato”

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Urbano Cairo è da mesi al comando della classifica della Serie A per quanto riguarda la reputazione tra i presidenti del campionato italiano. Lo dice uno studio compiuto da Reputation Science, joint venture tra Community e Reputation Manager. Il numero uno del Toro ha un grande vantaggio sul secondo che è Aurelio De Laurentiis e anche sul terzo, Andrea Agnelli. Nell’apprendere questa notizia, ci è venuto spontaneo chiedersi con quale criterio questa graduatoria viene composta, per comprendere meglio che cosa si intenda per reputazione di un presidente. Per capire che cosa Cairo ha in più degli altri patron della massima serie italiana abbiamo contattato Andrea Barchiesi, il Presidente e Fondatore di Reputation Manager  che è inoltre un ingegnere elettronico e uno dei massimi esperti in Italia di analisi e gestione della reputazione digitale. Ecco le sue parole:

Dottor Barchiesi, la prima domanda è riguardo la classifica da voi stilata sulla reputazione dei presidenti di Serie A. Con quale criterio viene stilata, e perché Cairo è saldamente al comando?

Quando si parla di reputazione, si intende percezione. Non andiamo a valutare solo il curriculum di un manager, perché alcuni con un curriculum più scarso hanno un ottima reputazione e viceversa. Vince la percezione del pubblico. Si fa anzitutto riferimento a tutto quello che esiste online. Cairo è molto forte non solo come presidente ma anche dal punto di vista editoriale. È molto citato dai giornali. La sua reputazione è un insieme di sottoinsiemi. Gode di una reputazione multidimensionale, mentre altri vengono valutati su molti meno fattori. De Laurentiis gode anche lui di una reputazione multidimensionale e infatti entrambi sono vincenti. Hanno successo in più campi. Ad esempio, Berlusconi deve la sua reputazione ad un insieme di sottoinsiemi reputazionali, dalle reti televisive all’editoria”.

Torino FC v Frosinone Calcio - Serie A

Cairo è solitamente molto disponibile nel rilasciare dichiarazioni ai giornalisti. Ciò influisce sulla sua reputazione?

Sì e no. Il fatto che molte testate lo riprendano è importante, e molti vorrebbero parlare tutti i giorni. È una condizione necessaria, ma non sufficiente. Concorre anche questo dato, ma non è quella la ragione più importante. C’è un sistema complesso che sta funzionando attorno a lui. Lui quasi mai viene criticato, ad esempio. Il dato finale è una sorta di somma di punteggio tra opinioni negative e opinioni positive. Facendo un altro esempio, Marchionne era un personaggio criticato sì, ma soprattutto molto stimato e per questo la sua reputazione era nettamente positiva.

Eppure Cairo storicamente è punzecchiato da una fetta di tifo granata. Questo un po’ stona con la graduatoria in questione…

Qui non si parla solo del Cairo presidente del Torino, ma di Cairo in generale. I presidenti sono soggetti prima che presidenti. Tra questi Cairo gode della stima più grande, soprattutto come imprenditore. Ha concluso operazioni importanti, come l’acquisizione di RCS e il risanamento di La7, che gli danno prestigio. Il punto di vista della presidenza calcistica è un sottoinsieme. Questa è la misura. Cairo è un soggetto che stimola fiducia, molta fiducia. Questo è un aspetto fondamentale, ovvero la fiducia che si riscuote nel grande pubblico, non solo limitato a quello dei tifosi granata”.

cairo presentazione mazzarri

Lei ha detto che ci sono tanti fattori da tenere in considerazione. Il tutto viene calcolato poi con un algoritmo?

Si, ad assegnare i punteggi della classifica è un algoritmo molto complesso difficile da spiegare. Però è importante sottolineare che questo algoritmo tiene conto di tutto, del presente e del passato. Se Cairo venisse attaccato in una settimana la sua reputazione comunque non scenderebbe subito a zero, continuerebbe ad essere alta. Se avesse avuto uno scandalo 20 anni fa, sarebbe stato contato come i fatti odierni. Concorrono tutti i contenuti. In più vengono presi in considerazione gli articoli di giornale, ma anche immagini, video, i social.

Quando lei parla di Social Network, intende i canali privati dei Presidenti?

In primis quello che dicono i social di Cairo, non il canale di Cairo e basta. Quello dà un contributo minimo, perché la reputazione la dicono gli altri, non te la puoi fare da solo. Va da sé, però, che se dico cose intelligenti posso portare le persone a parlare di me, se dico stupidaggini posso creare l’effetto contrario”.

170 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 3 giorni fa

    Buonasera, “Hic sunt leones”
    Penso che da te sia notte, vero?
    Mi sembra di essere stata eccome allo scherzo, se no mai mi sarei permessa di dirti che “ti tiravo le orecchie”!
    Nelle mie risposte, quando non apprezzo come vengo apostrofata, il tono con cui rispondo è ben diverso, non certo così cordiale!
    Comunque sappi che ti sei fatto un amico: ho fatto leggere a mio marito che mi definsci “orchiclasta”, ovvero rompiscatole, ed ha riso di cuore! Credo che condivida con te..
    E ben altri sono i commenti dei “maschilisti”, lo so bene!
    Anch’io ci scherzavo un po’su!
    Infatti, ho ribaltato subito la definizione “orchiclasta” a te e Bacigalupo, xché anche voi non scherzate in quanto ad essere “barbottoni e ripetitivi”, quando sostenete una vostra idea!!
    Allo stesso modo ho scherzato con la nostra nuova co-tifosa, autodefinendoci, noi donne scriventi e granata, sagge e riflessive..
    Insomma, meno male che talvolta ci siamo noi ad “alleggerire” un po’ l’atmosfera: in certi momenti il clima qui è così cupo, che taluni dimenticano che, in fondo, si sta pur sempre parlando di calcio, non di “guerra nucleare” o di “fame nel mondo”!
    Buona serata e buona partita, a presto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 giorni fa

      Madama@ veramente sono io ad averti dato dell’orchiclasta.
      Non togliermi i meriti…..
      :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

    Tutte le volte che vedo Millico omi chiedo cose ne sara’ di lui, tira i rigori con la freddezza che dovrebbe essere insegnata a Belotti.
    E’ una fuoriserie nel campionato primavera.
    Lo vedremo marcire in panchina se convocato in pianta stabile in prima squadra? Oppure partira’ con il solito prestito con cui si sono persi in tanti? Oppure ce lo soffieranno grandi squadre straniere?
    Sono preoccupato perche’ vedendo come Mazzarri tratta i giovani non so come sara’ gestito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 3 giorni fa

      L’esempio è Musa Barrow, il quale lo scoso anno, nell’Atalanta, realizzò ben 23 centri in 18 giornate. Il gambiano finì poi la stagione da protagonista in Serie A, grazie all’acume e alla lungimiranza di Gasperini, e attualmente, sta continuando a crescere e ad avere la fiducia del Suo allenatore.

      Con la “mentalità aperta” ai Giovani del Vivaio che ha testadighisa, rischia solo di marcire in panchina e di regredire.

      E’ meglio che stia dov’è, per il momento, e che continui a crescere e a maturare.

      E se poi bracciamozze si deciderà, una buona volta, a perorare la causa dei Giovani in maniera forte e decisa, anzichè continuare sulla solitA strada dEi prestiti secchi gratuiti e di altre cazzate par suo, allora forse potremo vedere delle belle novità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Madama_granata - 4 giorni fa

    Scusa: volevo dire le rare volte in cui “taccio”, non “faccio”!
    2) per quale motivo, caro signor “inde (per noi in Italia) sunt leones” avrei dovuto nascondermi sotto le mentite spoglie di un anonimo “user”, anziché usare il mio nik-name?
    Credo di aver dimostrato di sostenere a viso aperto le mie idee sempre, anzi soprattutto quando raccolgo dissensi!
    Anche io ti stimo, ma oggi ti tiro anche virtualmente le orecchie!
    3) ho già detto altrove “benvenuta” alla signora User..870.
    Mi fa piacere che finalmente ci sia un’altra rappresentante femminile su Toronews, ed ancora più perché ho notato che spesso concordiamo su vari argomenti!
    A te “buona giornata”; a noi tutti “buonanotte”!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 4 giorni fa

      Ho fatto un solenne pasticcio nell’ inserire cronologicamente i miei commenti. Scusate!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

      Non vedere la cattiveria dove non c’e’. D’accordo su questi siti c’e’ sempre chi analizza ogni virgola che uno dice per rivorgertela contro. Non appartengo a questo tipo di individui. Non c’e’ nessun motivo, perche’ tu ti debba nascondere, semplicemente si chiama “scherzare” Ti leggo da parecchio, so che avevi problemi di nick quando ti ho conosciuto poi ti sei messa il nick per bene. Quindi pensavo fosse la stessa cosa.
      Sono innoque battute. Non ho orecchie da tirare, perche’ dovresti conoscermi bene. Sono lontano anni luca dal mancarti di rispetto, oltretutto perche’ non lo faccio non solo con te ma con nessuno.
      Le persone alle volte scherzano bonariamente e non sempre con o per cattiveria.
      Nel gioco delle parti avresti dovuto rispondere stando al gioco.
      Io scherzo nella misura in cui accetterei le stesse cose. Non chiedo agli altri di sopportare quello che non sopporterei.
      Un caro saluto davvero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

      infatti concordate su molti argomenti ed e’per questo che mi sembravi proprio tu @Madama. Poi quando ho fatto la prova “Barreca” secondo le parole di @Baciga allora ho capito non eri tu ehehhe

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13814870 - 4 giorni fa

    Barreca??? Subito mi è spiaciuto molto averlo dato via….ho conosciuto la sua storia su ToroChannel e ho avuto simpatia x lui x i sacrifici che ha dovuto fare nella vita..ma alla fine non ne ho fatto un dramma. . e ‘ stato sostituito bene e lui se sara’ un grande lo dimostrera’ . Per ora non e stato cosi. Non possiamo affezionarci troppo..di Totti ce n’è stato uno solo. Quando giocava non mi dispiaceva ma niente di trascendentale.. Forza Barreca ovunque sarai. buonanotte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

      perfetto hai superato la prova!
      Non sei @Madama!
      Benevenuta, io non vivo in Italia ma scrivo qui da un bel po.
      Grazie per il tuo tempo.
      Sia chiaro che io stimo @Madama, stavo scherzando. Perche’ lei e’ una fan di Barreca.
      :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 4 giorni fa

        Gira e rigira finisco in mezzo ad ogni questione, anche quelle volte (rare) in cui faccio.
        1) non sono una “fan”di Barreca, ma di tutti e ragazzi ex-primavera, specie se italiani, ancora più se torinesi, ed ancora più se pure torinisti.
        Come Barreca sostengo Parigini, Edera, Bonifazi, tutti quelli sparsi in giro a giocare in serie B e C (non li menziono tutti perché troppi), ed ora pure Millico, Rauti, Gemello, DeAngelis, ecc..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

          Lo so che lo sei e lo sono anche io. (Fan dei nostri giovani tutti)
          Non prendere tutto sul serio, Io in genere scherzo con gli altri come vorrei scherzassero con me. Io accetterei questo tipo di battute perche innoque e non da prendere alla lettera. Speravo venissi a ribattere per farci due risate perche’ battute innoque. Non vederci del male in questo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

    @user-13814870
    Benvenuta!
    Come prova finale della tua reale identita’ potresti parlarci di cosa pensi di BARRECA?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13814870 - 4 giorni fa

    ddavide69 anche per me Cairo ha fatto degli sbagli non è la perfezione. Ma penso che tutti gli acquisti e le vendite che ha avallato non sia tutto farina del suo sacco..poi non so. Comunque nel complesso x la sua serietà e quant’altro a me sta bene lui. Non vedo code x comprare il Toro. Speriamo in bene x domani piuttosto …ma sono importantissime di più le partite di campionato. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 giorni fa

      Forza Toro sempre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13814870 - 4 giorni fa

    mi fate proprio ridere….siete anche simpatici…io è tanto che vi faccio capire che sono una signora con 38 anni di abbonamento in curva maratona e solo un grave lutto ci ha fermati. Ma domani ci sarò…a tifare Toro e nient’altro.. io non metto mai i pollici in su o in giù..Non guardo nemmeno non mi interessa. Ognuno dice ciò che prova. Ciò che immagina. Ciò che desidera. Seduta in curva Maratona senza mai mancare ne ho viste di quelle tante…poi non sapete quanto mi incavolo se perdiamo o pareggiamo. Ma io non incolpo Cairo per questo…in campo non va lui. Io non sono la commercialista di Cairo e i suoi conti non li so. Non sono seduta alla scrivania di Petrachi e non so come vanno le cose lì e nemmeno sono agli allenamenti e nella testa di Mazzarri ( abito ben lontana da Torino). Anche se io e la Madama Granata siamo donne siamo allo stesso vostro livello. Ridete ridete pure. Saluti a tutti..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 giorni fa

      Qui nessuno ha mai osato neanche pensare che non foste al nostro livello, anzi probabilmente siete anche superiori, sono contento oltretutto di confrontare le mie opinioni con le tifose che purtroppo sono pure troppo poche. Io ho perso un po’ di motivazioni perché a differenza tua e di altri, imputo un buona fetta di responsabilità per questa nostra mancanza di competitività a Cairo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 4 giorni fa

      Per la mia nuova amica User ..870.
      Guai a loro se ridono! Siamo in due, ma siamo una “forza”, e contiamo per 200, anzi 2000!
      Ora sono seria. È molto tempo che scrivo su Toronews, ormai, e posso affermare che, indipendentemente dai pareri calcistici, ho incontrato solo persone rispettose ed educate. Se poi qualcuno di noi fa uno scivolone, basta che gli altri glielo facciano notare!
      Buonanotte!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

        Nessuno ride perche’ siete donne, nessuno ride.
        Si scherza ed e’ un’altra cosa decisamente.
        Nessuna distinzione e gruppetti tra uomini e donne, nessuna discriminazione, non appartengo a questo ordine di idee. Non lo facciamo noi uomini, non fatelo voi donne.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ddavide69 - 4 giorni fa

    Buon Toro a tutti per domani. Speriamo si faccia una grande partita come è successo per i nostri bravissimi ragazzi primavera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

    Impossibile hic@ non ha fatto l’orchiclasta parlando di Barreca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

      ahhahaahhahaahah questa e’ verissima!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

        Se Barreca va al Genoa siamo rovinati

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

          secondo me @Madama e’ la madre o la zia di Barreca ahahahahah

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 4 giorni fa

      Senti chi parla!
      Guardate che come “rompiscatole” anche voi 2, Bacigalupo e Hic sunt leones, non siete affatto male! Vi difendete alla grande!
      Se User..870 e la sottoscritta la pensano all’incirca allo stesso modo..
      Beh, è solo perché siamo sagge, riflessive, e tifose
      “veraci”!
      Notte!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

    Secondo me @user-13814870 e’ l’alter ego di @Madama ehehehehhehe
    si e’ tradita, ha scritto parlando al feminile e ha le stesse identiche idee eheheheh
    e’ lei e’lei ehehehhe

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. dattero - 4 giorni fa

    son d’accordo con prawda e marione nei commenti fatti 5,6 ore fa.
    ho letto ora,letto molti commenti,ma con quelli son piu’ sintonizzato.
    d’altronde il robaldo è fermo perche pretende che il comune si accolli le spese rifacimento campi.
    c’è distonia evidente tra il dr cairo imprenditore ed il presidente di calcio,distonia molto forte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

    Cio’ che piu’ conta per me e’ questo:

    youtube.com/watch?v=J2yaLyWfPGU

    Sassuolo Torino 0 3

    Veri uomini, zero Ferrari parcheggiate, solo Calcio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Grizzly - 4 giorni fa

      Su questo c’è poco da dire, sarebbe bello fossero spazzati via tutti gli interessi economici e potessimo vedere solo giocare a calcio con la passione di questi ragazzi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

        sono contento che troviamo qualcosa in comune, alle volte ultimamente mi ritrovo anche cio’ che dice @Glenngould.
        Le ipotisi sono due o sto rimbambendo o le nostre posizioni stanno convergendo mantenendo un certo parallelismo. Ti ricordi le famose convergenze parallele dei politi degli anni 70

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

          ipotesi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Grizzly - 4 giorni fa

          Ognuno è giusto che esprima le proprie idee e se c’è qualche disaccordo ben venga.. altrimenti di cosa scriveremmo!!!

          Comunque sulla nostra primavera ben poco da dire… sono un nostro grande orgoglio!!! speriamo ci portino delle soddisfazioni anche in prima squadra!!!

          Forza TORO!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

            Dopo ciò che hai scritto chiedi la mano di madama@.
            :-)

            Mi piace Non mi piace
  13. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

    P.S.
    Ah mi piace l’affermazione riguardo i tifosi 2.0.:
    “quando i (tifosi n.d.r.)2.0 vengono prontamente zittiti e non hanno più argomenti, passano direttamente ai “non mi piace”…!!!
    Da cio’ ho sempre pensato molti “meno”…molto onore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

    Ho letto bene i Vostri interventi, mi pare che sempre e ancora @Prawda sia encomiabile nei suoi interventi lucidi e chiari che non lasciano spazio ai dubbi.@Prawda alle volta penso che sia un’algoritmo, non una persona in carne ed ossa, una parte di IA (Intelligenza artificiale) che analizza cio’ che circonda e partorisce analisi sempre oggettive. Poi anche mi ritrovo ormai sempre con quello che dice @Prawn, che siano uno il figlio dell’altro? se e’ cosi’ mi piace la famiglia.
    Non mi piacciono i tifosi 2.0 che mi ricordano un po’ la famosa frase: “E’ un gran bel presidente” si sa chi lo ha detto….
    Buona serata a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Grizzly - 4 giorni fa

      Ci manca solo che gli chiedi di sposarti…. e poi parte la ola di tutti quelli che detestano Cairo perché pensano che sia il peggior presidente che ci potesse capitare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

        ahahah beh la tua affermazione trasuda deduzione, hai dedotto cio’ che credi. Io ti rispondo come disse Gesu’ a Ponzio Pilato deurante l’interrogatorio…” “Tu l’hai detto”

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

          dimenticavo….
          @PRAWDA vuoi sposarmi?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. marcohelg_385 - 4 giorni fa

    non discuto l’imprenditore…pero’ come presidente del toro mi ha amareggiato piu’ di una volta: dalla pantomima di cerci venduto all’ultimo e sostituito con amauri(!!!!)al non investimento nello stadio olimpico alle figure meschine che ha fatto e fa con il filadelfia agli ostracismi verso la curva primavera al non contornare il toro di ‘gente toro'(pulici-zaccarelli-cravero ecc)al non credere fino in fondo nelle potenzialita del toro e di torino al non essere un presidente cui piace primeggiare.certo se vogliamo un torello che perda sempre e comunque tutti i derby e che ambisca dal 9 posto al 13 è il miglior presidente possibile…. in poche parole è un presiniente. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Mattoro - 4 giorni fa

    Ohhhhhhhhh!Finalmente un tifoso che capisce. Io esagero ma continuo a sostenere “meglio il toro di oggi con Cairo che uno scudetto coi cinesi “

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

      Se I cinesi fossero seri tipo suning io metterei firma a vincere uno scudetto e poter far pipi’ dall’alto sulle ciglia di agnelli e d’angelo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 4 giorni fa

        Esatto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

          Ddavide@ anche se su qs punto concordi ti prego non chiedermi di sposarti come ha fatto Hic con Pravda@
          :-)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

            eheheh
            infatti… puo’ capitare che su certe cose anche persone che la pensano in generale in modo opposto come te e @ddavide (un’altro che vorrei sposare :-) possano avere dei punti di vista in comune.
            Pensa alle volte come oggi riesco a concordare anche con te alle volte…
            La verita’ oggettiva non e’ ne’ di sinistra ne’ di destra, quindi ne anti-Cairota ne’ pro-Cairota.
            Meglio trovare punti in comune , quando ci sono che scrivere sempre solo per distruggere il pensiero altrui. In fondo .. in foondo anche i 2.0. sono tifosi del Toro eheheheh

            Mi piace Non mi piace
          2. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

            Hic pensa che bello una pisciata collettiva sulle ciglia del monociglio

            Mi piace Non mi piace
          3. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

            esatto questo mi ha messo d’accordo con te…

            Mi piace Non mi piace
          4. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

            Adesso hic@ non esagerare

            Mi piace Non mi piace
          5. ddavide69 - 4 giorni fa

            A me basta che le persone si esprimano. Anche in maniera opposta se motivata. Magari emergono aspetti che uno non considera nel proprio ragionamento che possono fare vedere una realtà diversa. Quello che proprio non sopporto sono i dislike non argomentati e anche chi si ostina a voler aver ragione a tutti i costi anche di fronte a un dato oggettivo

            Mi piace Non mi piace
          6. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 giorni fa

            concordo totalmente, i dislike immotivati e alle volte i rutti di @Pepe

            Mi piace Non mi piace
      2. fabrizio - 4 giorni fa

        ben detto!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. ddavide69 - 4 giorni fa

        Qui si sta prendendo una brutta piega con questa storia dei matrimoni fra consanguinei (intendo di fede granata), e gente anche del medesimo sesso….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

          Se Lapo ci legge e se capisce domani è in curva con la sciarpa granata

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Veyser - 4 giorni fa

      I cinesi, soprattutto quelli capaci e bravi , sanno fare molto bene i conti e non investirebbero 1 euro in più di quanto oggi fa il nostro presidente, per il semplice motivo che gli investimenti, affinché una società di calcio sopravviva devono essere commisurati a tanti fattori e tra i più importanti ci sono giustamente i bacini di tifosi, i fatturati delle società parametrati con quanto fatto dalle altre società.. Fatto questo calcolo è normale che Suning investa nell’Inter e non né Toro…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. One plastic - 4 giorni fa

    Un insieme di sottinsiemi mi sembra la definizione per il presiniente più giusta nell’articolo.
    Che zzzo vorrà dire poi c’è lo spiegheranno in una serie di altri articoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. ProfondoGranata - 4 giorni fa

    Gerbi, Goveani, Calleri, Vidulich, Aghemo, Romero, Marengo. Quasi vent’anni trascorsi ad aspettare qualcosa di meglio del nulla assoluto (e in alcuni casi anche qualcosa meglio di chi era palesemente gobbo e lavorava per distruggere il Toro, fino anche a farlo fallire per debiti e regalare lo Stadio alle merde).
    E adesso che abbiamo FINALMENTE un Presidente SERIO (perché tutto si può dirgli ma non che non sia un imprenditore serio e capace) abbiamo ancora da lamentarci?
    Io lo capisco che molti vorrebbero un Presidente tifoso che butta sempre il cuore oltre l’ostacolo lanciandosi in spese folli per puntare stabilmente allo scudetto… peccato che 1. Presidenti così tifosi del Toro e 2. con così tanti soldi per accontentare tutti e 3. abbastanza potente da poter sfidare apertamente la mafia gobba mi dite cortesemente dove andare a trovarlo?!?!
    Fatevene una ragione… Cairo è prudente ma determinato e accorto, imprenditore capace di darsi obiettivi sfidanti ma raggiungibili. Con lui ci vorrà più tempo di quanto vorremmo ma è la persona giusta per guidare il Toro.
    Siamo una società con i conti a posto. Abbiamo fatto una buona campagna acquisti l’estate scorsa. Abbiamo una squadra migliorabile ma con grande potenziale. Siamo in corsa per EL (i cui ricavi sono ancora più importanti del prestigio che ne deriva) e siamo ancora in corsa per la Coppa Italia (Domani e contro la Roma vedremo se abbiamo i numeri per puntare ad obiettivi più sfidanti).
    Quindi.. teniamoci stretto Cairo. Appoggiamo lui e il Toro perché è dando fiducia e supporto che si creano le condizioni per incoraggiare e spronare a fare meglio.
    Critiche e Polemiche lasciamole ai gobbi e ai loro amici strisciati di vari colori…
    Noi siamo il Toro.
    Facciamo fronte comune.
    Sosteniamo i nostri beniamini.
    E come dice il coro… FORZA TORO (con Cairo) TORNERANNO I TEMPI D’ORO…

    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. blackmapan_612 - 4 giorni fa

      Scusa ma quali sono gli “obiettivi sfidanti ma raggiungibili” che si è dato? Il nono posto? Una salvezza tranquilla? La pensione per la vecchiaia?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabrizio - 4 giorni fa

      comunque Goveani ha vinto una coppa Italia. Cairo ancora nulla

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

        L’ha vinta borsano l’ex notaio era solo una testa di legno

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fabrizio - 4 giorni fa

          in effetti, ma la coppa l’ha alzata lui… 😉

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. ddavide69 - 4 giorni fa

    Cui cume ti as meritu ‘d fese pie’ par al cul fina an tal
    2090, tant as n ancorsu nen. A l an i oi parei fudra’ ad pel d salam ch as veddu nianca l nas.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. tafazzi - 4 giorni fa

    Cairo sarà il prossimo sindaco di Milano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 giorni fa

      Non mi stupirei.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. prawn - 4 giorni fa

    In quanto esperto di comunicazione e marketing ha sicuramente fatto bene su quel fronte, un po’ meno come presidente di una societa’ di calcio.

    Chiaramente i vari ‘algoritmi’ non capiscono o leggono l’ironia o le critiche che spesso si leggono su TN ‘la prima e piu’ importante testata giornalistica online dedicata al torino fc”

    occhio e croce non e’ poi cosi’ amato, si va da quelli che ancora credono che abbia salvato il toro (quando il toro si salvava da solo, non c’era bisogno di lui) a quelli che lo sopportano una domenica si una no ai rari cairoboys, che tifano toro indipendentemente dai risultati o dall’impegno/passione del proprio presidente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 4 giorni fa

      Caro prawn, questo articolo è solo squallida propaganda politico/elettorale.

      Ha la valenza e l’importanza di una merda di mosca (con tutto il rispeto per la merda di mosca).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-14013284 - 4 giorni fa

    coi come ti as merito cume president CIUCCARIELLO…..è për esi an sessantenne a më smia che it sii cheursù an pó poc…. pia ëd PROTON va….. ( se it l’as sël seriu sessant’ani it sas co a l’è )

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13814870 - 4 giorni fa

    se Cairo è diventato un grande e apprezzato imprenditore non lo deve grazie al Torino..ma è il contrario. Grazie appunto alla sua persona se noi abbiamo smesso di vergognarci e gli altri di deriderci. Poi se lui è arrivato in alto è ora che riporti il Toro i alto. Ma ci vuole il suo tempo. Non avevamo più nulla nemmeno il settore giovanile. Ci vuole molto tempo a ricostruire da zero..si fanno anche degli sbagli che buttano all’aria una stagione per un niente. Se poi si darà alla politica son affari suoi. Io lo voterò se riterro’ opportuno. Non perché è il mio presidente. L’importante che io veda che il mio Toro a piccoli passi va avanti e non indietro…e questo sta avvenendo. Se non cambia niente nel calcio chi vincerà ancora lo scudetto??? . Ognuno di noi ha le proprie idee. Io la vedo così. X ora sono molto orgogliosa del mio presidente se lo confronto a molti altri ..Forza Urbano….ed io non offendo mai nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 giorni fa

      Beh, almeno abbiamo scoperto che sei una donna.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 4 giorni fa

        O forse no… Visto che arrivano i dislike….. È anche vero che qui molti sanno fare solo quello…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 4 giorni fa

      Speriamo di nin mettrrci mezzo secolo per arrivare in Europa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 4 giorni fa

      Sono contento che sei orgogliosa del presidente, ma anche li bisogna vedere con CHI lo confronti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Immer - 4 giorni fa

      Sì piccoli passi siamo fermi da 14 anni.è vero ha preso la7 ed ha tagliato solo le spese costi il canale non è mai cresciuto in ascolto a parte in qualche rara puntata di politica. Così pensi a vivacchiare nella speranza che qualcuno compri ma senza il minimo di investimento la7 non andrà da nessuna parte infatti è rimasta la stessa rete di prima. È così per tutte le sue aziende sperando che arrivi un cinese e compri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. blackmapan_707 - 4 giorni fa

      Perché non ha acquistato il Toro prima che fallisse?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. marione - 4 giorni fa

    Bell’articolo, sopratrutto dal forte contenuto.
    Chi è il panel che percepisce Cairo come positivo? NON SI SA
    Come è composto l’algortimo? NON SI SA. Insomma il massimo della chiarezza. Magari se faccio io un mio panel e un mio algoritmo escono risultati diversi.
    A dare un’occhiata alla classifica ci sono incongruenze marchiane: personaggi sconosciuti al grande pubblico e altri che a chi è avezzo alla finanza sono dei noti creatori di perdite di esercizio. Quindi chi lo percepisce non ce lo dicono, magari il panel sono i parenti di Cairo e come sia uscito il risultato nemmeno, perchè l’algoritmo è difficile da spiegare…
    Mi aspetto commenti tecnici, magari esaminiamo insieme i primi nomi della classifica e ci facciamo due risate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke90 - 4 giorni fa

      ma alla fine della fiera… chi se ne frega se la reputazione è alta o bassa.. che ti cambia? se fosse risultato che era un grandissimo pezzo di emme.. ti saresti posto le stesse domande?
      Ci sono tifosi che vedono Cairo come l’anticristo ma non è colpa sua e che altri, quando era NECESSARIO, si sono dati alla macchia (alla faccia dell’essere tifoso) e altri che sperano (non che si accontentano … di che dovremmo accontentarci) che si possa raggiungere, prima o poi qualche obiettivo. Ci sono segnali? per me si (e mi pare pure evidente), e per altri no. E sono anche certo che Cairo sappia che fare di più sarebbe utile, conveniente, anche a lui. Il problema è che questo soldi suoi non li mette…
      Possiamo insultarlo tutti i giorni .. e poi? ci fa sentire meglio? se basta così poco … a farci sentire bene ..insultiamolo… almeno a qualcosa di buono serve

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 4 giorni fa

        Io commento un articolo che ha serietà pari a zero, anzi meno. Non entro nel merito di cosa sia o meno Cairo, ma capirai che uno studio che da dei risultati per lo meno strani e che non spieghi come viene effettuato, lascia il tempo che trova. Sono poi andato a vedere come costoro elaborano i dati, da che fonti li prendono e che politica di azienda hanno. Perchè oltre a mettere i meno non mettete due dati in google e vedeter cosa esce fuori, o spiegate cosa c’è di errato in ciò che scrivo?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. CUORE GRANATA 44 - 4 giorni fa

    Ho acceso solo ora il PC ed in tal modo ho avuto la possibilità,sull’argomento,di leggere con attenzione i tanti prevedibili commenti che in sostanza confermano le “due scuole di pensiero” su Cairo.Aggiungo la mia opinione in sintesi 1 Esiste una palese distonia tra l’imprenditore ed il Presidente 2 Come Presidente la critica più significativa che gli rivolgo è quella di non adottare nel Torino fc i criteri gestionali che adotta nelle sue altre Aziende e che ottengono i risultati per i quali è così stimato 3 Verrebbe da dire che Torino fc è una semplice “cassa di risonanza” per le sue altre attività 4 Il management societario nel Toro,a differenza delle altre sue imprese,è volutamente tenuto inadeguato per poter aspirare veramente ad obiettivi che vadano oltre una costante mediocrità 5 Sono dell’opinione che,con le stesse attuali risorse,si potrebbe fare di più e meglio 6 Non sogno improbabili sceicchi e mi rendo conto che sotto il profilo finanziario non può competere con altre realtà( anche meno significative degli innominabili) ma proprio per questo tenesse VERAMENTE al Toro avrebbe già individuato idonee soluzioni 7 Eh sì..tenesse veramente al Toro, e questa è l’altra critica che gli rivolgo,dopo 14 anni si sarebbe già premurato di dare il giusto risalto alla ns. Storia e Valori 8 E’ vergognosa questa sua indifferenza che impedisce nella sostanza il completamento del Campo Filadelfia e Museo 9 Da tifosi possiamo oggettivamente accettare in modo supino e silente tale comportamento e non si tratta,vorrei precisare,di avocarsi “patenti” da “più tifoso di altri! 10 Se poi un tale modus operandi viene condiviso per carità,rispetto tutte le opinioni ma andremo da nessuna parte! 11 Se poi in ultimo ma non per ultimo tali “impedimenta” sono imposti da “qualche don Rodrigo sabaudo”allora …solo l’intervento di “un innominato”potrebbe salvarci da una scomparsa non immediata ma ineluttabile.

    E’ questa l’aspirazione di tanti noi tifosi?FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 giorni fa

      Grande

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. blackmapan_253 - 4 giorni fa

      I risultati che ottiene sono lo stesso l’utile di esercizio, il modo in cui lo ottiene è lo stesso cioè tagliando i costi. I risultati sportivi non sono un suo interesse. Se la vedi così le assonanze ci sono.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Wallandbauf - 4 giorni fa

    A me vengono ancora i brividi a pensare agli anni dal 95 al 05…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 giorni fa

      A me invece vengono i brividi a pensare alla finale con L ajax e la vittoria contro tutto e tutti in coppa Italia nel 93..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

        Anche a me ddavide@ ma vedere festeggiare Goveani mi fa ribrezzo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 4 giorni fa

          Io pfeferisco festeggiare una coppa che un presidente. Anche se, di fatto, quella era ancora la squadra di borsano e non di goveani, anche a me goveani mi ha fatto abbastanza cacare..credo che non avesse comunque le possibilità economiche per fare qualcosa, mi è sembrato più un traghettatore…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

            Uno dei tanti che ci ha preso per i fondelli

            Mi piace Non mi piace
  27. Ardi - 4 giorni fa

    Le presenze allo stadio oltre che economicamente sono sopratutto importanti per far risultato e creare il clima giusto. Persino gli arbitri ne sono condizionati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 giorni fa

      Mi spiace che nin sia più così, le presenze allo stadio non sono determinanti come in passato, per farti un esempio, la gobba ha una media di 1,6 milioni di incassi a partita. Per 19 partite fa 30 milioni scarsi. Non ci paga neppure l ingaggio di Ronaldo… Semmai sarebbe bello incrementare il numero di tifosi per lo spettacolo, per le coreografie, per avere più tifosi per il merchandising, ma da noi mancano le strutture, lo stadio in cui crearle, qualcosa di identitario che ci faccia riconoscere e conoscere. Chi dovrebbe investire in questo se non la società? Prendere i soldi dai diritti e pagare gli stipendi non mi sembra una manovra di chissà quale genio imprenditoriale..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Hagakure - 4 giorni fa

    …ed ecco che, quando i bracciamozze boys e i 2.0 vengono prontamente zittiti e non hanno più argomenti, passano direttamente ai “non mi piace”…!!!

    Che individui ipocriti, squallidi e falsi…!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. prawda - 4 giorni fa

    Cairo e’ sicuramente un buon imprenditore e lo dimostrano i risultati conseguiti dal suo gruppo ma visti i risultati sportivi del Torino Calcio non e’ stato finora, secondo me, un buon presidenthCairo e’ sicuramente un buon imprenditore e lo dimostrano i risultati conseguiti dal suo gruppo ma visti i risultati sportivi del Torino Calcio non e’ stato finora, secondo me, un buon presidente; ritengo che le squadre sportive si possano giudicare attraverso un solo parametro, quello dei risultati sul campo ed un settimo posto in tredici anni non puo’ che essere ritenuto mediocre. Vorrei fare ancora due riflessioni, ovviamente lo faccio attraverso gli occhi del tifoso che ha avuto la fortuna di vedere altre squadre granata ed altri presidenti, che davvero incarnavano quel granatismo che oggi sembra solo un lontano e sbiadito ricordo. La prima considerazione e’ quella di mettere su una ipotetica bilancia quello che Cairo ha avuto dal Torino in questi tredici anni, in termini di pubblicita’, di visibilita’ e molto altro e quello che il Torino ha avuto da Cairo, ecco la mia impressione e’ che la ipotetica bilancia non solo penderebbe decisamente dalla parte dell’alessandrino ma vista la differenza darebbe proprio il giro. La seconda considerazione e’ sul confronto che costantemente viene fatto con il passato per giustificare secondo l’opinione di alcuni, la bonta’ della presidenza Cairo o per lo meno un miglioramento rispetto al recente passato; lungi da me il voler difendere Cimminelli o altri che lo hanno preceduto, io lo ritengo un paragone sbagliato e non corretto perche’ da dieci anni a questa parte sono completamente cambiate le risorse finanziarie disponibili per le societa’ di calcio. Oggi il Torino e’ in buona salute da un punto di vista economico non per una meravigliosa gestione, non per la conseguenza di ingenti investimenti, ma unicamente perche’ ogni campionato il Torino riceve una entrata pari ad oltre il 70% di tutti i ricavi che da sola copre gran parte del totale dei costi; l’importo dei diritti televisivi nell’attuale campionato dovrebbe arrivare secondo le simulazioni a circa 60M. E’ una cifra che nessuno dei presidenti che ha preceduto Cairo nemmeno si sognava, non si sognavano nemmeno la meta’; il totale delle passivita’ accumulati in anni e determinati alla fine della procedura fallimentare del Torino, comprensiva degli interessi, era inferiore giusto per comprenderne l’entita’. Con un entrate di questo entita’ mi sarei aspettato che la societa’ programmasse investimenti in strutture, come stadio, Filadelfia o centri sportivi di proprieta’, con il fine di portare da un lato ad un aumento dei ricavi e dall’altro ad una sempre maggiore solidita’ patrimoniale della societa’, mirata ad una sua reale crescita. Invece non e’ avvenuto niente di tutto questo, il Torino ha scelto di minimizzare i costi per le strutture e quindi di avere per esempio in futuro un centro per le giovanili in concessione e non di proprieta’, ha avuto una evidentissima maggiore redditivita’ dimostrata da cinque bilanci chiusi consecutivamente in attivo, ma i ricavi complessivi sono sostanzialmente invariati; confrontando il bilancio record del 2017 si constatera’ come nonostante il 2017 si sia chiuso con un utile di oltre 37M dopo le tasse, i ricavi complessivi, al netto del player trading, sono molto simili a quelli degli esercizi precedenti: 69,8M contro il 63,6M del 2016 ed i 66M del 2015 e questa piccola crescita solo in forza di un aumento di 5M dei diritti televisivi. Insomma la societa’ aumenta in redditivita’ ma non cresce e nemmeno migliora come risultati sportivi, da tifoso a cui dei successi imprenditoriali di Cairo non importa nulla, non vedo ragioni per festeggiare. Forse mi sbaglio ma mi sembrava di aver letto ed in piu’ di una occasione Cairo lamentarsi della differenza di fatturato con le squadre che ci precedono e che rende impossibile competere per certo obiettivi, ma cosa e’ stato fatto in questi tredici anni per cercare di diminuire questo divario e fare aumentare i ricavi? Quali investimenti sono stati fatti per cercare di fare crescere il Torino come societa’? Quali sono i reali obiettivi di questa societa’ a parole mai realmente espressi? Tutto questo in un contesto di un campionato italiano il cui livello precipita sempre piu’ in basso, con almeno cinque/sei squadre con organici da serie b e con uno scudetto gia’ assegnato a settembre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gian.ca_346 - 4 giorni fa

      Fotografia reale ed analisi assolutamente corretta. Quoto in pieno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Hagakure - 4 giorni fa

      Putroppo molti “accontentisiti 2.0”, nonchè bracciamozze boys presenti su questo sito, quando si tratta di fare confronti, si dimenticano volutamente le nuove regole di oggi in termini di introiti per diritti televisivi (che, per l’appunto, coprono quasi il 100% dei costi sostenuti dalla società, senza che la società stessa tiri fuori un centesimo), senza parlare degli altri ricavi (plusvalenze, sponsor, pubblicità, ecc.), cosa che, in passato, non esisteva e non era nemmeno nei “pansieri” di certi “organismi nazionali ed internazionali”.

      Ma quando si tratta di risultati sportivi e di Torino Calcio, allora diventano leoni (da tastiera) e parlano di “passato bucolico” e di paragoni con il presente che non stanno nè in cielo nè in terra.

      Le solite “mezze verità” che a loro fanno tanto, tanto comodo per giustificare l’anonimato e la mediocrità di questi 14 anni di bracciamozze…!!!!

      P.S.: “La prima considerazione e’ quella di mettere su una ipotetica bilancia quello che Cairo ha avuto dal Torino in questi tredici anni, in termini di pubblicita’, di visibilita’ e molto altro e quello che il Torino ha avuto da Cairo, ecco la mia impressione e’ che la ipotetica bilancia non solo penderebbe decisamente dalla parte dell’alessandrino ma vista la differenza darebbe proprio il giro”.

      Parole da incidere nel bronzo, ma che certamente i vari 2.0 e bracciamozze boys, rinegheranno in funzione dell’adorazione che hanno per il loro “padrone”.

      Almeno costoro avessero la bontà e la dignità di rifletterci su questa perfetta considerazione di prawda.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 4 giorni fa

      Bentornato. Come al solito non c’è altro da aggiungere e personalmente mi fa piacere che anche qualcun altro proponga le proprie idee supportate da dati oggettivi e non basati esclusivamente sui sentiment o provenienti dalla pancia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Luke90 - 4 giorni fa

      Prawda il fatto che i soldi possano arrivare dai diritti tv non fa di nessuno un buon imprenditore. Si sono visti figli di papà ereditare aziende e finire nel cesso, dilapidare patrimoni … bisogna anche vedere che ci fai con i soldi, se riesci a mantenere una certa costanza, un certo equilibrio ecc. Oggi è arrivata la (sola) stabilità e certezza della A purtroppo attestandoci solo a metà classifica..poca roba, vero.
      Però non è corretto paragonare i soldi di oggi con quelli di altri tempi. il valore del soldo è cambiato, sono cambiati i costi dei giocatori i loro stipendi, le commissioni, e quant’altro. Al tempo del Grande Torino, non ricordo il nome del giocatore, ma i giocatori fecero una colletta per non farlo andare via (quel giocatore intendo) … altri tempi. Oggi c’è uno che fa i capricci perchè vuole 10 o 11 Mil di € a stagione, perchè la moglie si è svegliata così..
      Poi, scrivo dal cell quindi non posso controllare, ma lo scorso anno i diritti tv sono stati più bassi dei costi degli stipendi indice di un miglioramento.
      come hai detto sono 5 anni di bilancio attivi, quindi 9 di perdite. le perdite non si sono ripianate da sole .. poi che i soldi uno li metta per ripianare debiti o per investire, sempre soldi devi metterne.
      da 7 anni a questa parte, anche chi prende più soldi di noi dai diritti tv ha combinato poco: anche nelle coppe hanno fatto pena e sono le squadre che ci stavano davanti ANCHE prima di Cairo.
      Oggi in più vediamo l’Atalanta, meno investimenti e ingaggi di noi, la Samp o il Sassuolo ma sono fuochi di paglia .. l’anno successivo in cui andò credo in CL (o cos’era all’epoca), la Samp, finì in B.
      Io guardo spesso al Napoli: perchè han preso giocatori, ad es. dal Palermo, giocatori che si sono rivelati essere grandi giocatori e poi sono stati venduti realizzando altissime plusvalenze. Feci il conto che 3 giocatori loro, corrispondevano alle plusvalenze di 7/8 dei nostri (ma in 5 o 6 anni contro i loro 3). E AdL non si fa scrupolo a vendere chicchessia di fronte ad una buona offerta. Noi, che viviamo di ricordi, ci incavoliamo se ipotizzano di vendere Belotti.
      Poi risultati sportivi: non è che giochiamo da soli o gli altri stanno lì a guardare. Belotti, Lijaic, Niang, Zaza … tutti giocatori via via sempre più cari e più cari anche gli ingaggi (forse siamo settimi). L’ho scritto: i soldi per Niang equivalgono al costo per Milinkovic Savic e Luis Alberto… insieme. Solo che noi abbiamo Niang e gli altri Savic e Alberto…
      Se poi quelli costosi che compriamo fanno pena o non segnano (o segnano quando si svegliano col piede giusto), … avessimo venduto Belotti quando aveva senso, preso anzichè Zaza il centravanti del Genoa, quindi spendendo meno (beh, avremmo subito bollato l’affare come l’ennesimo scommessa e giù critiche) eppure 4 soldi stanno rendendo molto di più di quelli citati. Se uno avesse la sfera di cristallo.. forse..
      A me di Cairo non frega nulla: che abbia reputazione o meno ..io dormo lo stesso. Se si mette in politica idem …sono anni che mi astengo e non cambio idea solo perchè è lui..
      Ma non si può non ammettere che da dopo Pianelli o Rossi (entrambi contestati …..perchè noi siamo democratici, contestiamo tutti) Cairo rappresenti il miglior presidente che ci sia stato. Ditemi il contrario… E ripeto, se Cairo è lì è perchè nessun (imprenditore) tifoso GRANATA ha voluto assumersi questa responsabilità.
      Comunque sempre e solo Forza Toro….. questo non cambierà mai!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 4 giorni fa

        Gli anni in negativo sono stati solo quelli della serie b. Poi, sai, per uno che ha comprato una società di calcio con 10000 euro, vuoi che almeno non ci metta quattro soldi per comprare i giocatori, visto che si é guardato bene dal prenderci prima del fallimento? In ogni caso ha iniziato ad avere bilanci positivi dopo l introduzione della legge sulla distribuzione dei diritti tv e dopo che è tornato in serie a. Da allora quale crescita abbiamo avuto? I soldi dei diritti sono stati quasi 50 milioni l anno scorso. Sufficienti per pagare TUTTI gli stipendi, è come se tu avessi una azienda e gli stipendi dei dipendenti te li paga un altro, una volta non era così. Sebbene gli stipendi fossero più bassi anche se quasi sempre milionari, era il presidente che doveva pagarli. Mi sembra una bella differenza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Luke90 - 4 giorni fa

          ma dai non è vero… questo. Quando la società fu acquistata i lodisti aumenterano il capitale sociale a 10Mil per evitare che la stessa fosse presa da figure più losche di quella di Cairo. 10000€ sarebbe stato (o meglio, ritornato ad essere) il capitale sociale se nessuno avesse versato i 10Mil. Io la so così..
          Poi per me .. i soldi sono soldi… nel momento in cui devo tirarli fuori..
          Poi … se a lui del Toro non frega nulla ma perchè avrebbe dovuto salvarci dal fallimento, se è vero ciò che si è scritto fu Chiamparino a chiamarlo dopo che si fece avanti Giovannone .. e allora perchè non accusiamo anche Giovannone di non essersi fatto avanti prima (lui, Lotito o di chi diavolo era amico) a salvarci.
          Poi sui diritti sono (quasi) sicuro che lo scorso anno o prima forse (adesso non posso controllare) sono stati inferiori agli stipendi..ma questo sposta poco il discorso se non che si è cercato di migliorare.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. prawda - 4 giorni fa

        Luke90- Quando fai i conti devi farli tutti, significa che Cairo ha preso il Torino a costo zero, ha pagato con perdite per circa 40M i tre anni di serie b, vado a memoria, poi da quando e’ tornato in serie a e’ sempre stato in attivo ma non per meriti particolari ma semplicemente perche’ ha beneficiato di una entrata che da sola pesa nell’ultimo bilancio per oltre il 70% dei ricavi. Prova a gestire una azienda e cominciare ogni anno con il 70% del fatturato certo e senza fare nulla e vedi se non e’ piu’ facile. A questo va aggiunto il valore della rosa, c’era chi scriveva poco tempo fa di cifre sopra i 250M, mi sembrano troppi ma anche ad essere stretti si puo’ calcolare un cifra tra i 150M e i 200M; ora la domanda chi ha fatto l’affare? Cairo od il Torino che in questi tredici anni ha ottenuto un settimo posto che sa di miracoloso. Io non discuto dei singoli giocatori perche’ si entra in un campo dove ognuno ha giustamente le proprie idee, dico solamente che non si possono fare paragoni con il passato, che in italiano non significa che Cairo sia peggiore di altri, perche’ sono oggettivamente condizioni diverse. Esprimo una critica alla gestione della societa’, perche’ fatta a mio parere guardando sostanzialmente alla redditivita’ e non ai risultati sportivi, perche’ non ci sono investimenti, perche’ si tende a minimizzare al massimo i costi. Ovviamente sempre Forza Toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Luke90 - 4 giorni fa

          I numeri …
          d’accordissimo con te: fare paragoni con il passato non ha senso.
          Che io ricordi il prima anno di utile è il 2013.. un milione o poco più di utile .. prima ci siamo fatti 3/4 anni di B e 3/4 anni di A. E, se indovino l’anno, se non vendeva Immobile, nonostante i diritti tv, anche il 2013 sarebbe stato in perdita.
          Questo se azzecco anno e fatti.
          Poi uno dei discorsi che faccio non è quanti soldi hai ma come li spendi. A Cairo io contesto, ad esempio, il DS… perchè ci sono squadre come il Toro o che hanno introiti e ingaggi inferiori che fanno meglio del Toro.
          Alla fine tutto si riduce a quel settimo posto che, se non si sbagliava il rigore, poteva essere un sesto (quindi miracoloso sarebbe stato il sesto).
          Quest’anno è la stessa cosa: tu puoi anche spendere 100Mil in una stagione ma se i giocatori o chi li allena fa/fanno pena .. diamo la responsabilità a chi vogliamo.
          Per Miha han tirato fuori 50Mil… e fosse stato per me avrei ceduto Belotti (anche se io era tra quei 3 o 4 che diceva che non lo avrebbe venduto ne due anni fa ne l’anno scorso, perchè credo che Cairo pensasse di fare bene e invece secondo me era sbagliato … a quelle cifre ha sbagliato, altro che buon imprenditore).
          La storia di Niang mi sta ancora sugli attributi soprattutto se penso a quanto sono costati altri giocatori di altre squadre.
          Non si può dire che non si stia via via spendendo sempre di più.. forse per alcuni non è abbastanza ma il risultato sportivo non viene da sè perchè hai speso: altrimenti non ci spiegheremmo perchè squadre meno attrezzate, con rose più povere, meno ingaggi del Toro partecipano alle coppe e noi no.
          Per carità ci sta che sto stra-parlando…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Grizzly - 4 giorni fa

          Scusa Prawda, non voglio darti contro per partito preso, ma come puoi legare la bontà dell’operato di Cairo ai ricavi fissi? tutte le squadre ce l’hanno e fa parte del sistema, che non ha di certo deciso Cairo. Tra l’altro molte aziende (comprese le mie) hanno introiti fissi legati a contratti pluriennali… e quindi? La difficoltà sta nel far restare una società sana per più anni cercando di migliorarsi sempre… pensi che sia tutto facile? beato te e tutti quelli che sparlano senza aver mai gestito un’azienda di un certo livello.
          Ma poi domandati perchè nessuno a parte Cairo ha voluto il Toro al momento del fallimento, il rischio d’impresa c’era e comunque lui è stato bravo a riportarci in posizioni almeno dignitose, certo che con la nostra storia meriteremmo ben di più, ma un pizzico di riconoscenza non guasterebbe.

          L’unica cosa che veramente vorrei sapere da te è chi potrebbe realmente ad oggi prendere il Toro e farci fare un vero passo in avanti andando a competere per almeno la Champions (visto che per l’europa league già possiamo farlo adesso)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Grizzly - 4 giorni fa

      Commento del tutto sconclusionato, hai buttato una serie di numeri tanto per tirare l’acqua al tuo mulino e dimostrare come Cairo sia un pessimo presidente cosa palesemente non vera vista la crescita in 13 anni sotto tutti i punti di vista di posizioni in classifica (magari fatti un bel grafico a partire dalla serie B e vedi la tendenza se è in crescita o meno), qualità dei giocatori, monte ingaggi.
      Dici che oggi il Toro è in buona salute e affermi che non sia merito di chi ne gestisce i soldi…
      Dici che non è paragonabile il fatturato che ha a disposiozione Cairo rispetto ai vari Cimminelli però OMETTENDO che i costi per ingaggi, acquisti giocatori, spese varie odierni non sono neanche paragonabili a 13 anni fa…

      Il settore giovanile dov’era 13 anni fa?

      E i 37M rimasti nel bilancio o sono stati presi da Cairo in persona e fatti uscire dalla disponibilità finanziaria?

      Ma quello che veramente non capisco è chi vorresti in concreto che secondo te potrebbe far arrivare il Toro davanti a Milan, Inter, Roma, Napoli, Lazio e i gobbi? Fai 1 solo nome reale che sia meglio di Cairo e che sia interessato al Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Hagakure - 4 giorni fa

    Il fine di questo articolo è unico e univoco: dopo aver avuto la “strada spianata” alla cuspide dell’imprenditoria editoriale italiana, ecco che gli orizzonti cominciano ad allargarsi e si inizia a percorrere la strada della politica, ambizione che il buon bracciamozze non ha mai negato e che rappresenterebbe il coronamento della sua carriera.

    Molti mezzi di comunicazione di massa sono già in suo possesso, dunque è ora necessario affidarsi a uno o più “spin doctors” professionisti e professionali, con tanto di staff al seguito, per organizzare ed impostare un marketing politico ed elettorale che lo porti dritto alla meta.

    E’ iniziata la seconda parte del progetto, e chi si illude che ciò possa/potrà compportare un qualche giovamento o una qualche modifica positivs degli obiettivi sportivi di questa società, beh si sbaglia di grosso.

    L’allievo vuole superare il suo “antico” maestro e, dalle parole e dai commenti che ho appena letto (ma non solo oggi) e che leggerò in futuro, il bacino elettorale di bracciamozze diventerà molto ampio e “consenziente”.

    Ovviamente ad esclusivo suo uso, consumo e vantaggio.

    Joseph Goebbels insegna…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 4 giorni fa

      Le garantisco che, se Cairo entrerà in politica, io terrò sempre ben ben distinte le due cose.
      Potrò appoggiarlo, o bocciarlo, a seconda delle sue scelte; tuttavia potrò comunque sostenerlo, se mi soddisferà, quale Presidente del Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hagakure - 4 giorni fa

        Allora, cara Madama, cominci a riflettere sulla perfetta fotografia di bracciamozze postata da @prawda poco fa, anzichè continuare ad accontentarsi delle briciole e della carità…!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. granatadellabassa - 4 giorni fa

    Il miglior presidente del dopo Sergio Rossi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

      Gli piace vincere facile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Hagakure - 4 giorni fa

      …”è un bel presidente”…!!!! 😛

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

    Dopo il povero Orfeo Pianelli l’unico presidente ad aver messo soldi veri è stato il cav. Sergio Rossi.
    Sergio Rossi venne cacciato a furor di popolo da tifosi sobillati da personaggi che non avevano certamente a cuore il bene del Toro.
    Ricordare certe trasmissioni sulle prime reti private piemontesi quali televox teletime e simili???
    Evitiamo di fare gli stessi errori grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 4 giorni fa

      Giusto, concordo.
      Ma i tifosi del Toro
      – o sono di “memoria corta”
      – o sono troppo giovani e parlano perché non sanno ciò che abbiamo patito in passato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

        Ricordi madama@ una certa signora che pontificava su teletime?
        È ne diceva di tutti i colori sul cav. Sergio Rossi per il solo fatto che non si recava allo stadio? La signora dimenticava ad esempio che un certo avvocato Nizzola era presidente di lega ed era un dipendente del Torino calcio quando contavamo qualcosa grazie a Rossi.
        Si qs pagine leggo da alcuni (fortunatamente pochi) le stesse cose che si dicevano di Sergio Rossi.
        Purtroppo anche a causa di uno stadio sempre più vuoto che pieno non ci sono allo stato attuale alternative credibili a Cairo, con allora non vi erano per Sergio Rossi a meno di considerare credibili il povero DeFinis e Gerbi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Madama_granata - 4 giorni fa

    Concordo con Glenn Gould.
    Per l’infinitesima volta:
    pari considerazione per tutti i pareri, purché espressi con educazione e rispetto anche per chi non la pensa allo stesso modo.
    Mi domando però alcune cose:
    1) probabilmente chi detesta Cairo non ricorda più TUTTO il nostro passato: una parte di esso, quella più sgradevole, è stata cancellata dalla loro memoria, perché “scomoda”.
    Sappiamo tutti che la storia del Toro non è solo quella gloriosa di tanti anni fa. Ad essa appartengono anche quella trentina di “anni bui” che hanno portato noi tifosi alla “disperazione”. Abbiamo avuto Presidenti di cui doverci vergognare: ricordiamocelo, per favore!
    E la squadra, sfruttata e depredata, depauperata di ogni risorsa e poi venduta, passava di mano in mano e scendeva sempre più in basso nella serie B!
    2) Passi in avanti ne sono stati fatti tanti, è innegabile! Ora il Toro è considerato una buona squadra sotto tutti i punti di vista: è una società solida, “senza macchia”, rispettabile, con un buon parco giocatori e delle ambizioni.
    Piaccia, o no, abbiamo un Presidente che è figura tra le piú importanti nel panorama economico italiano, mai chiacchierato, ovunque stimato e rispettato!
    Perché voler ad ogni costo denigrare questa squadra, persino smantellarla?
    CUI PRODEST? Questo mi domando, perché evidentemente a qualcuno gioverebbe e farebbe piacere!
    3) prendiamo in considerazione il mondo di oggi, calcistico e non, e mettiamolo a confronto con quello “quasi bucolico” di decenni fa.
    Tutta apparenza, poca sostanza, valori a zero, il “dio danaro” che impera sovrano.
    Torniamo al calcio: le “bandiere” non esistono più.
    I giocatori non si affezionano più ai colori di una maglia, ma “saltabeccano” di squadra in squadra, di Nazione in Nazione, solo in base alla più “golosa” offerta pecuniaria.
    Le società li strapagano, ma li usano e poi li buttano, non appena riescono ad accaparrarsi il “Ronaldo di turno”.
    Ci si abbassa a qualsiasi compromesso: pensiamo tutto ciò che abbiamo letto e scritto ieri sugli emiri, magnati arabi che fagocitano tutto e tutti, anche a prezzo di vite umane.
    E qualcuno ne vorrebbe uno così, proprietario del “nostro Toro”?! Per poter dire che abbiamo magari vinto qualcosa? Ma a quale prezzo?

    Queste le mie considerazioni e le mie domande.
    Ancora una curiosità: ma perché tutti coloro che denigrano e detestano il Presidente Cairo si arrogano il diritto di considerare se stessi i “veri tifosi”, i soli che amano la squadra?!
    Strano modo, secondo me, di portare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Grizzly - 4 giorni fa

      Concordo in pieno su tutto e vorrei sottolineare una frase di GlennGould “Sono 25 anni che mi suco formazioni improponibili” direi che finalmente abbiamo allineata alle nostre tasche e che può giocarsela con quelle di livello superiore.
      Tutti vorremmo che Cairo comprasse dei veri top player, ma se non incassiamo abbastanza da dove li dovrebbe tirare fuori i soldi? Io allo stadio ci vado spesso e poche volte l’ho visto pieno…. anzi di solito siamo veramente pochi, per non parlare degli altri ricavi rispetto a gobbi, Milan, Inter, Napoli, Lazio, Roma o vengono cambiate le regole o non credo che riusciremo a competere stabilmente contro queste squadre, poi se qualcuno ha qualche idea per far quadruplicare il nostro fatturato lo faccia sapere….
      A me personalmente che ci sia Cairo o chiunque altro come presidente del Toro importa ben poco, se poi lui guadagna in immagine affari suoi e non certo miei.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

        Grizzly@ concordo al 100×100.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 4 giorni fa

        Lo stadio? Ancora con sta stupidaggine degli spettatori?? Ancora non avete capito che gli spettatori contano tra il 5 e il 10 percento del fatturato? Credete che le merde sarebbero in 35000 allo stadio se la squadra conseguisse i nistri risultati?? Pensate che i soldi per sollevare la juvemerda dal 2006 in serie b siano stati gli abbonamenti allo stadio?? Siete veramente cuechu e sordi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

          I gobbi non sono tifosi.
          Sono sfigati che tifano per chi vince perché nella vita sono dei perdenti.
          Parliamo dei genoani, non mi pare che abbiano vinto più di noi, non mi pare che abbiano un presidente più rispettabile del nostro, non mi pare che Genova sia più grande o più ricca di Torino…. Eppure allo stadio vanno più di noi per sostenere i loro colori.
          Chissà forse scriveranno di meno e urleranno di più.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 4 giorni fa

            Posso dire che il Genoa ha uno stadio da 37000 posti, con le curve più capienti. 17000 abbonati contro 11000.In ogni caso contano gli spettatori a partita. È vero che il Genoa non faccia faville da tempo, evidentemente i loro tifosi hanno più pazienza di noi. Comunque tra arrivare tutti gli anni quindicesimi o arrivare noni, non è che cambi molto.

            Mi piace Non mi piace
        2. Grizzly - 4 giorni fa

          La presenza allo stadio è direttamente proporzionale al numero di tifosi complessivi che il Toro ha, questo si ripercuote pesantemente nei diritti televisivi, sugli sponsor e ovviamente sugli incassi che però non sono solo quelli della presenza allo stadio, ma tutto quello che ne potrebbe derivare se avessimo i numeri per poter costruire uno stadio di proprietà, vedi merchandising attività commerciali correlate…. se tutti i maggiori club hanno puntato su questa formula un motivo ci sarà!!!
          Comunque il discorso era più legato al fatto che non possiamo lamentarci sempre di Cairo e poi noi andiamo meno allo stadio di squadre inferiori a noi!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Luke90 - 4 giorni fa

            Lo stadio è una specie di misuratore: influisce, penso, sulle sponsorizzazioni. Chi sponsorizzerebbe una squadra con uno stadio vuoto.
            Ed è un indice, questo lo so, ed altri lo citano in effetti, usato anche per calcolare i diritti tv. Tempo fa feci delle ricerche e vidi che il Palermo prendeva la quota tv definita dalle presenze allo stadio, più alta di noi.
            in Premier l’ultima in classifica ha una media spettatori di 17/18.000… o è la dodicesima .. non ricordo adesso..
            Ma poi, tu compreresti o investiresti o ti faresti pubblicità in una squadra che ha lo stadio sempre vuoto?
            E’ solo una riflessione… poi magari hai ragione tu.

            Mi piace Non mi piace
          2. ddavide69 - 4 giorni fa

            Il bacino di utenza non è quello che pesa di più con la legge Melandri era il 30% che calerà al 20 ora ma è riferita più agli abbonamenti tv . La quota uguale per tutti è salita al 50% dal 40% della Melandri. Fino allo scow anno il Toro ricavava 47 milioni circa, e la juvemerda 110. Da questo anno il Toro arriverà a 61 e la juvemerda scendera a 91. Quindi io mi aspetterei altri risultati prima di aspettarmi una crescita dei tifosi allo stadio.

            Mi piace Non mi piace
          3. Luke90 - 4 giorni fa

            la quota che si riduce dal 30 al 20 fa riferimento alla voce “tifosi” mentre aumenta quella per i risultati sportivi (per questo dico che Cairo è interessato), tant’è che si dice (copio e incollo se riesco):

            Una notazione metodologica prima dei numeri: la ripartizione per quanto riguarda i tifosi avverrà «sulla base del pubblico di riferimento di ciascuna squadra, tenendo in considerazione il numero di spettatori paganti che hanno assistito dal vivo alle gare casalinghe disputate negli ultimi tre anni, nonché in subordine l’audience televisiva certificata».
            Non essendo ancora noto quale sarà il peso delle due voci, nella nostra stima gli spettatori allo stadio degli ultimi tre campionati pesano per il 60%, mentre gli ascolti tv della stagione in corso per il 40%.

            Mi piace Non mi piace
        3. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

          Quindi 6000 abbonati in più non mi pare poco.
          Non sono più pazienti tifano la maglia e non il presidente. Il prossimo anno preziosi venderà piatek kouame e Romero e loro saranno più di noi allo stadio. Lamentarsi è giusto ma proviamo a dare qualcosa anche noi….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 4 giorni fa

            Io,ho già dato per sette anni ho fatto l abbonamento con Cairo presidente.quando dimostrerà di voler raggiungere davvero l Europa allora ci penserò. 6000 abbonati con uno stadio più grande e dove La partita la vedi, non come da noi che ak primo anello non si vede Un cazzo tra vetrate e montanti, e sei anche lontano equivalgono ai nostri

            Mi piace Non mi piace
    2. Il_Principe_della_Zolla - 4 giorni fa

      Buongiorno, io sono uno quelli che se non tutto, ricorda molto del nostro passato (sono sessantenne). Mi ricordo, e so, che non siamo più quello che eravamo, ma so soprattutto che al nostro attuale presidente non interessa minimamente più esserlo.
      Detto questo, leggo che fa sempre interventi lunghi, pieni di verve. Mi potrebbe illuminare su di un passaggio qui sopra?
      Cosa intende con il siamo “è una società … “senza macchia”, rispettabile, con un buon parco giocatori e delle ambizioni”.
      Una curva Maratona in mano a soggetti quanto meno ambigui e estranei alla tifoseria storica e una curva primavera sotto scacco non le sembrano macchie sufficienti? E ancora, quali sarebbero, di grazia, le ambizioni di questa società?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

        Fai nomi e cognomi altrimenti non sei credibile

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Il_Principe_della_Zolla - 4 giorni fa

          Magari ti faccio un disegno. Ma dove vivi, in Lapponia?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

            Nomi e cognomi principe@ non sviare come fai di solito.
            La Lapponia inoltre è un posto splendido con persone fantastiche educate e rispettose delle idee altrui tutte cose che per te sono aliene

            Mi piace Non mi piace
          2. Il_Principe_della_Zolla - 4 giorni fa

            Ma tu non eri quello che con me non parlava? Vedi tu quanto sei sveglio.
            Se vuoi renderti conto da solo, vai in Maratona, secondo anello, per la partita con l’Inter. Inoltre prova a portare uno striscione di contestazione a Cairo. Ci racconterai dopo la tua splendida esperienza.

            Mi piace Non mi piace
          3. Hagakure - 4 giorni fa

            Lascialo perdere , Principe: sarebbe veramente bello che arrivasse in Maratona, dagli ultras ex gobbi a libro paga di bracciamozze, e si mettesse anche solo a contestare a gran voce bracciamozze medesimo.

            Lo “ingiaccherebbero” subito come si deve e passerebbe qualche ora al Pronto Soccorso del Mauriziano.

            Mi piace Non mi piace
          4. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

            Adesso Hagae principe@ invitate anche ad esser violento complimenti.
            Premesso che gli unici striscioni che porterei recherebbero la scritta “gobbi ladri”.
            Visto però che voi siete anticairo portatelo voi quello striscione o siete solo in grado di insultare dietro fantasiosi nik?

            Mi piace Non mi piace
          5. Hagakure - 4 giorni fa

            …ahahahahah…”inviatiamo alla violenza”…ahahahahah…!!!

            …che “cuor di leone” che sei…!!!

            …da antibracciamozze io, insieme a una moltitudine di altre Persone, sono solito frequantare la curva Primavera e a contestare con continuità il madrogno taccagno e avido, senza alcun timore di chicchessia, da Vero Tifoso Granata.

            …il tuo posto invece è proprio insieme agli ultras ex gobbi, usurpatori della Curva Maratona.

            Ci stai a pennello in loro compagnia…!!!

            Mi piace Non mi piace
          6. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

            Hsga@ sei talmente pieno di te che neppure ti accorgi che quando in primavera provi ad incitare dal secondo anello altri tifosi ad urlare contro Cairo hai un seguito di non più di 50 persone.
            Scendi dal piedistallo che ti sei creato da solo.
            Inoltre è da qualche partita che quei cori non si sentono più stai perdendo carisma??
            Contro L’Empoli ho solo sentito e visto incitare la squadra prima durante e dopo la partita.
            Eri in ferie e non incitavi le folle anticairo???
            Ciao Braveheart

            Mi piace Non mi piace
          7. Hagakure - 4 giorni fa

            …resta in Maratona insieme ai tuoi gobbi bracciamozze boys che è meglio…!!!

            ….ma soprattutto procurati un paio di occhiali adatti ai tuoi occhi spenti e un apparecchio acustico come si deve.

            …per il resto continua ad osannare e a tifare per il tuo padrone…chè è l’unica cosa che ti riesce alla perfezione.

            ….buona continuazione, coniglio…!!!!

            Mi piace Non mi piace
          8. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

            Haga@ insulti più qui che in curva primavera.
            Se per te 50 persone sono una moltitudine hai ragione…
            Ciao Braveheart. Inoltre se tu sei un capo popolo della curva primavera datti da fare perché con il Napoli ad esempio hai perso nettamente il confronto. Ti sei fatto urlare in faccia “tutti a casa alé”.
            Forse eri impegnato a insultare cairo

            Mi piace Non mi piace
          9. Hagakure - 4 giorni fa

            Sei sempre lo stesso fanfarone: quando non hai più argomenti ti arrampichi sugli specchi ed inventi di sana pianta, insulti compresi.

            Paranoico e patetico…come al solito…!!!!

            Mi piace Non mi piace
          10. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

            Haga@ rispondi nel merito.
            Se come hai scritto sei un capo della curva primavera I napoletani ti hanno umiliato.
            Allora sei un capo o no?

            Mi piace Non mi piace
          11. Hagakure - 4 giorni fa

            Risponderti nel merito…???

            Di fronte alle tue “conclusioni”, “allusioni” ed “invenzioni”…???

            Curati che è meglio, o perlomeno disintossicati, evitando fiasco e spinello per un po’ di tempo…!!!

            P.S.: è inutile che continui a provocare, non attacca….!!!

            Mi piace Non mi piace
          12. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

            Adesso haga@ insulta pure i tifosi che si recano in maratona. Delirio di onnipotenza

            Mi piace Non mi piace
          13. Hagakure - 4 giorni fa

            …eh si…sei proprio arrivato all’ultimo stadio…!!!

            Delirio di schizofrenia…!!!

            Mi piace Non mi piace
          14. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

            Nessuna provocazione o delirio.
            Solo una semplice domanda
            Sei un capo della curva primavera?
            È sufficiente un si o un no.

            Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 4 giorni fa

      Allo stesso modo però nin sono gli estimatori du Cairo a doversi arrogare il diritto ad ergersi ad unici tifosi del Toro. Parlando del personaggio in questione un mio collega di lavoro che abita a Felizzano, vicino a Masio, lo conosce personalmente. Insieme ad altre persone aveva organizzato un quadrangolare calcistico fra squadre di amatori del luogo, gli ha chiesto se avrebbe voluto contribuire come sponsor mettendo cartelloni pubblicitari propri ne campo di gioco. Ebbene gli ha detto di sì. Gli ha offerto 300 euro. Questo per dire lo spessore del personaggio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 4 giorni fa

        Meni 5 piciu.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Grizzly - 4 giorni fa

        Questa è fantastica, me la ero persa…. adesso so che Cairo è il peggior presidente della storia perchè ha offerto solo 300 euro per far divertire quattro amatori nel tempo libero… giudichi una persona da queste stupidaggini e le scrivi su di un sito pubblico solo per screditarlo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. gian.ca_413 - 4 giorni fa

    Cairo imprenditore non e’ mai stato in discussione, e’ bravo e capace, al punto che la visibilita’ che gli ha dato l’essere presidente del Torino lo ha aiutato molto a scalare il mondo dell’editoria italiana. Il problema e’ proprio questo: il Toro non e’ per lui un fine ma il mezzo con cui raggiungere I solo scopi, a breve forse anche l’ingresso in politica. La storiella romantica della mamma Cairo tifosissima granata l’abbiamo sentita tante volte, lui tifoso granata non lo e’ mai stato, il suo e’ un amore di maniera. A lui basta che la squadra sia tranquilla in serie A, bilanci solidi ma non si sogna minimamente di incrementare il target sportivo tanto e’ vero che ogni sessione invernale non si fa nulla di quello che servirebbe per migliorare la squadra e fare il salto di qualita’ decisivo. Il suo curriculum presidenziale Pamela chiaro, 14 anni di aurea mediocritas con qualche sporadico exploit, sempre fine a se stesso. Ha studiato, appreso e imitato il suo mentore Berlusconi, con la differenza che quest’ultimo al Milan ci teneva davvero e il palmares della sua presidenza lo dimostra. Il problema e’ che all’orizzonte non c’e’ nessuno meglio di Cairo, quindi ce lo terremo finche’ non si sara’ stufato lui o non avrà raggiunto quegli obiettivi, chiaramente non sportivi, che gli interessano. A molti va bene così, a tanti altri no, io sono tra questi ultimi ma ormai me ne sono fatto una ragione. 45 anni di cui 43 da tifoso…magari qualche altra gioia arriverà, con Cairo ne dubito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke90 - 4 giorni fa

      Magari mi sbaglio ma, Berlusconi, quello che ha potuto fare all’epoca, oggi, con le regole che ci sono, non lo potrebbe fare. Infatti ha mollato… e si è preso il Monza. Ma come hanno mollato altri.
      E Berlusconi si, che ha usato il Milan anche per motivi politici… questo è assodato.
      Su Cairo … chi lo sa… sono congetture.
      Poi questa storia del presidente tifoso … mi sono sempre chiesto come è possibile che con tanti tifosi del Toro, più o meno benestanti, quando era tempo di prenderlo a costi irrisori (i Lodisti avevano già fatto il loro) gli unici a farsi avanti sono stati due scemi che del Toro, pare, non fregasse nulla. Uno peggio dell’altro. Boh!!!!
      Poi se la proprietà del Toro passasse a qualche società araba, russa, cinese o bibbitara … che, però, riuscisse a farci raggiungere certi livelli (altrimenti…) scommetto che a nessuno fregherebbe se il tizio è o meno tifoso del Toro…
      E se è vero quello che dici quando relazioni il target sportivo con gli acquisti invernali, allora dovremmo dire che visti i denari usati per le campagne acquisti delle ultime estati dovrebbero far pensare il contrario. Poi che i giocatori facciano pena .. qui si deve chiedere ad altri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gian.ca_497 - 4 giorni fa

        Berlusconi ha vinto col Milan ben prima di scendere in campo nel 1994…semmai è sceso in politica per salvaguardare i suoi interessi ma di questo a noialtri frega poco o nulla. Per ora abbiamo 14 anni di crescita lenta lenta e l’eterna impressione che si potrebbe ma non si vuole…una squadra dignitosa e nulla più, ambizioni sportive poche, scuse tante.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hagakure - 4 giorni fa

          Meno male che c’è ancora qualcuno che non si fa abbindolare come un’allodola da bracciamozze e dai suoi veri scopi.

          Ottimo, gian.ca_497

          P.S: Berlusconi era anche e soprattutto tifoso del Milan, oltrechè ad aver vinto ben prima di “scendere in campo” e certamente le vittorie conseguite dal suo Milan gli hanno portato un grandissimo seguito e una crescita esponenziale in termini di immagine e di redditività del suo Gruppo.

          Ma questo bracciamozze non riesce proprio a capirlo, essendo un mandrogno avido e tirchio.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Luke90 - 4 giorni fa

          Il discorso politica lo hai tirato in ballo tu.. a me se Cairo si mette in politica frega meno di nulla. Poi ho detto che Berlusconi (tifoso del Milan, chi ha detto il contrario) quello che ha fatto all’epoca, OGGI, non potrebbe farlo tant’è che ha venduto. Si è ritirato.. non so come dirlo.
          Invece di chiedere conto a Cairo si dovrebbe chiedere conto ai presidenti del Toro dell’epoca.. visto che all’epoca, le regole non solo tecniche ma anche del gioco erano diverse.
          Poi che B. sia sceso in politica sfruttando la fama datagli anche dal Milan ..è indubbio (lo fece anche Borsano).
          Poi di nuovo, anzichè chiedersi perchè Cairo non è tifoso del Toro, io mi chiedo perchè non ci sia un tifoso del Toro a guidare la società…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 4 giorni fa

        Si sbaglia, ma è a sua discolpa il fatto che essendo nato nel 1990 non ha vissuto gli anni del berlusconismo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. turin - 4 giorni fa

    Barchiesi è molto chiaro nell’affermare che nell’alto indice reputazionale di cairo, giusto o sbagliato che sia, il toro non c’entra niente. il nostro attuale presidente non è certamente quello che ogni vero tifoso del toro avrebbe sognato, si vede che si sforza malamente quando prova a fare il tifoso granata. si vede chiaramente che non è uno di noi. ma in questi anni di tremenda recessione economica, dove tutti i grandi imprenditori italiani, Berlusconi compreso, si sono tirati fuori dal calcio, forse cairo è il migliore dei mondi possibili per la nostra amata squadra. ha ragione glenngould quando ricorda a tutti che prima di cairo non venivamo da anni di successi, ma da un fallimento dolorosissimo e dalle mani di un infermiere. E’ triste doverlo ammettere, ma questa è la realtà dei fatti. L’unica cosa che mi sento di rimproverare a cairo è quella di sottovalutare continuamente la nostra storia, di non valorizzarla come meriterebbe. Ed io, come molti, sono diventato tifoso del toro per la nostra storia e per i valori che rappresenta, non per le nostre poche vittorie. Ma, come ho detto, cairo non è uno di noi. Quindi l’essere granata è una cosa che non capirà mai. Ma non si può pretendere da una persona di innamorarsi per forza di una cosa. L’amore o c’è o non c’è. Detto questo, fino a quando all’orizzonte non si vede di meglio, teniamoci stretto cairo. Un saluto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il_Principe_della_Zolla - 4 giorni fa

      “Non si può pretendere da una persona di innamorarsi per forza di una cosa”, questo no. Si puo’ pretendere di non sfruttarla per i propri porci comodi. I tifosi del Toro, questo pretendono.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. fabrizio - 4 giorni fa

    quanti pollici su hanno gli articoli slurp!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 4 giorni fa

      Scusa, io ho argomentato. Se ritieni che io sia un leccaculo, un servo di Cairo, confuta o quantomeno dibatti ciò che ho espresso..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 4 giorni fa

        Ti sbagli assolutamente, anzi. Non volevo assolutamente darti del leccaculo anzi. Penso che nessuno sia “Servo” di Cairo, magari qualche giornalista pagato da lui ha un “eccesso di zelo”(CArio dixit)verso l’editore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. GlennGould - 4 giorni fa

          Oks, sorry!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. fabrizio - 4 giorni fa

            😉 thanks

            Mi piace Non mi piace
  37. fabio1906 - 4 giorni fa

    Ecco un altro articolo che farà sbavare i cairoboys, i quali farebbero a guardare un pò più in profondità il mondo del Torino fc per capire quanto sia ciarlatano il nostro “amatissimo” pres. Lui, che dell’immagine ha fatto il suo mestiere, cura così bene la nostra immagine che si è “dimenticato” del metro di erbacce e delle bottiglie di plastica che ci sono nell’area della Curva Storica o di dare un sostegno al Museo del Toro, cosa quest’ultima persino sottolineata da un servizio della bbc inglese sul Grande torino di qualche giorno fa. Uno così non avrà mai la mia fiducia. Tra l’altro vorrei sapere da @glenngould cosa ho scritto di sbagliato ieri sul patteggiamento di cairo. Non è che magari glenn fa parte di quella schiera di persone che crede che andreotti sia stato assolto per i reati di mafia?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 4 giorni fa

      No, non faccio parte della schiera. Sull’argomento, ti dico perché me l’hai chiesto: in soldoni, Cairo si è preso la condanna non per colpe direttamente sue, e non dico altro perché andrei extra calcio, cosa che non intendo fare perché qua non è luogo per parlare di cronaca.
      E voglio dirti un’altra cosa: io quando parlo di Cairo qui, ne parlo alla luce di ciò che è la realtà calcistica generale. So molto bene che il presidente attuale poco o nulla ha a che fare con i nostri valori, che del museo del fila non gliene può fregare di meno, etc etc etc.. e so tante altre cose. Ma so anche bene che, a oggi, abbiamo una squadra migliorabile ma già competitiva ed in grado, a mio parere, di centrare un posto in Europa. Ed il presidente di questa squadra è Cairo. Questo so.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GlennGould - 4 giorni fa

        Sono 25 anni che mi suco formazioni improponibili, composte da giocatori scarsi e, eccezioni fatte, non mi sembra che i precedenti presidenti sprizzassero granatismo da tutti i pori (Vidulich, Calleri,Goveani, Cimminelli, tutta gente che ha mandato il toro nella merda, ha fatto fallire la società, ha demolito il vivaio e chi più ne ha più ne metta, e che di granata aveva al massimo il colore della propria macchina). E sfido chiunque ad affermare il contrario.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

          La macchina del millantatore di fidejussioni Tilli era blu….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Hagakure - 4 giorni fa

          Nulla da obiettare sulla tua disamina del passato, ma sul fatto che bracciamozze sia un filantropo, nonchè “salvatore della Patria”, dopo 14 anni di mediocrità e nulla sportivo e dopo che lo stesso bracciamozze ha usato i Resti del Torino Calcio per “cucirli addosso” alla sua cairese al fine di raggiungere (e continuare a raggiungere) i suoi fini imprenditoriali e, presto, politici, beh, caro Glenn, non mi sta affatto bene.

          Non ho mai preteso (per il momento) scudetti o champions, ma “zero tituli” per una squadra che dovrebbe chiamarsi Toro, non lo ammetto e mai lo ammetterò.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Luke90 - 4 giorni fa

        @GlennGould ha ragione.
        Cairo non ha patteggiato per reati di mafia… o chissà cosa. All’epoca era dipendente di Publitalia. Quando ci fu l’inchiesta della magistratura che coinvolse diversi manager di Publitalia, l’ordine di scuderia fu quello di non patteggiare (per evitare di gettare un’ombra sul presidente di quell’azienda)
        Cairo, convinto bene o male, decise di patteggiare. Quello che seguì, se non ricordo male (le ricerche le feci anni fa) fu che i restanti manager vennero assolti e Cairo venne letteralmente cacciato via da Dell’Utri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fabio1906 - 4 giorni fa

          Guarda che non ho mica scritto che cairo ha patteggiato per reati di mafia.Ovviamente se guardo il periodo pre-cairo riconosco che siamo migliorati ma, mi dispiace,sono troppo legato alla Storia del Toro e non sopporto come sia trascurata. Ergo cairo non ha la mia fiducia

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 4 giorni fa

          Guarda che Cairo aveva la responsabilità oggettiva per aver firmato atti riconducibili a decisioni prese anche da lui. Poi non saranno certo reati du mafia o altro, però non si possono usare metri di giudizio diversi. Quando moggi faceva pressioni sugli arbitri la società ha pagato per essere oggettivamente beneficiaria e responsabile delle decisioni prese da moggi. Cairo si è voltato da un altra parte invece di denunciare pratiche illecite, quindi…..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Luke90 - 4 giorni fa

            Davide, Berlusconi ha spiegato benissimo come funzionava in Publitalia durante il processo ManiPulite di fronte a DiPietro… è passato in TV più volte e si poteva trovare anche su youtube. B. scaricava responsabilità; faceva in modo di non comparire direttamente in certi atti .. funzionava così .. lo ha spiegato lui.
            Poi che si voglia tirare la croce addosso a Cairo per forza, perchè non è puro o immacolato Imca chi lo è..?) ..vabbè .. anche io qualche volta mi sono dimenticato di fare la differenziata…

            Mi piace Non mi piace
  38. fabrizio - 4 giorni fa

    La bacheca del Torino FC sara’ piena di ritagli di foto di giornale con questi articoli e ovviamente con le classifiche bilanci. Una volta si gioiva per gli scudetti e le coppe italia, oggi per questi articoli….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

      Purtroppo anche di un fallimento credo non imputabile al presidente di RCS.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 4 giorni fa

        certamente, innegabile. Ma nemmeno una grande serie di risutati ecaltanti direi no? O ricordo male?
        Comunque gli ignavi hanno fatto una brutta fine…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 4 giorni fa

          Risultati in linea con gli investimenti… Quindi scarsi, ma almeno non sono disinvestimenti come chi lo ha preceduto.
          I risultati sono scarsi ma comunque la crescita c’è il toro è nella parte sx della classifica. È tanto NO, è meglio di prima SI

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. GlennGould - 4 giorni fa

      Per “gli” scudetti si gioiva oltre 70 anni fa.. poi se per te “una volta” è 70 anni fa..
      Ne abbiam vinto uno, l’ultimo, 43 anni fa. Ora, a leggere il tuo post pare che prima di Cairo il toro viaggiasse tra scudetti e coppe; questo nella fantasia, in realtà viaggiava ( dal dopo Borsano) praticamente senza vivaio, senza fila, tra anni di a mediocri se non umilianti e anni di b. Poi la situazione è megliorata: prima distruzione del vivaio e poi fallimento del club.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luke90 - 4 giorni fa

        Anche in questo caso sono d’accordo con @GlennGould.
        Pianelli ci provò e venne annientato e non solo dal punto di vista sportivo … e in difficoltà pure criticato da alcuni frange di “tifosi”.
        Una volta si gioiva per gli scudetti .. veramente soprattutto se usi il plurale. Dal Grande Torino ad oggi 1 (dicesi uno) scudetto…. Cmq non si può vivere di ricordi come fanno i vecchietti.. Confrontiamo tutto e tutti con quello che è stato..o con quello che hanno fatto.
        Nemmeno Milan o Inter in questi ultimi anni, hanno raccolto chissà che ed hanno una potenza di fuoco molto maggiore della nostra.. ..
        Il Napoli si è costruito bene.. ha scelto ottimi giocatori (e non è che arrivassero tutti dal RealMadrid, … ) e gli ottimi giocatori li ha venduti (Lavezzi, Cavani, Higuain, ecc.); se arriva l’offerta buona vendono chiunque…
        Bisogna anche capire perchè i risultati sono scarsi… vogliamo dire che l’Atalanta ha speso più di noi e ha ingaggi maggiori? uhm!!!… con Miha in due anni si sono spesi quasi 50mil di euro. Abbiamo speso milioni per Niang (una plusvalenza buttata nel cesso) … per cosa?
        Dopo Ventura la squadra è sempre stata migliorata e, ripeto, non penso che squadre come l’Atalanta siano state costruite meglio. Quando sentivi i loro acquisti ti chiedevi da quale pianeta arrivassero….
        C’è chi compra i giocatori, chi li allena e poi questi scendono in campo … quest’anno abbiamo assistito a disattenzioni difensive (e non che i difensori siano dei brocchi), imprecisioni sotto porta e gli arbitri che fanno sempre il cavolo che vogliono .. se tutto questo non ci fosse stato.. probabilmente criticheremmo la Società per non essere terzi o quarti (e giustamente, perché, comunque, non si è vinto niente).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 4 giorni fa

        In realtà abbiamo vinto anche una coppa Italia nel 93 e fatto una finale uefa. Da allora più nulla. Ma se tieni conto che degli ultimi 24 anni, 14 li abbiamo passati con Cairo, la cosa dovrebbe farti riflettere…………

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Luke90 - 4 giorni fa

          Ma guarda che lo so anche io; la coppa Italia è retaggio della gestione Borsano ossia l’inizio della fine, infatti dopo di lui è successo di tutto e di peggio.
          siamo passati in mezzo a un fallimento e Cairo i primi anni ha fatto pena. Ho iniziato a giudicarlo un po’ meglio da Ventura in avanti.. ma mi sono anche reso conto, confrontandoci con altre squadre, che non è sempre colpa di Cairo.
          Si parla di soldi .. ho visto, ma Niang è costato più di Milinkovic Savic e Luis Alberto messi insieme .. forse ci avanza un pezzo di Lucas Lleva… poi se abbiamo allenatori che fanno pena, giocatori che sbagliano rigori … che facciamo…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. drino-san - 4 giorni fa

    Non c’é che da togliersi il cappello davanti all’Ing. Barchiesi che si é inventato uno strumento inutile col quale probabilmente riesce anche a vendere consulenze non richieste e fa gran bei quattrini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Il_Principe_della_Zolla - 4 giorni fa

    Questa del titolo è una delle panzane più esilaranti degli ultimi mesi. Una marchetta incredibile. Cairo ispira la fiducia dei cuntable, degli immobilisti, dei venditori all’incanto di seggiolini, insomma di quelle categorie che con i tifosi del Toro (del Toro, preciso) non hanno proprio a che fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy