Torino, Baselli contro il Sassuolo nel segno della continuità

Torino, Baselli contro il Sassuolo nel segno della continuità

Focus on / Il talentuoso centrocampistasta tornando ai livelli di inizio stagione: al Mapei Stadium un banco di prova importante

Baselli in Torino-Milan pagellle

Uscito per un infortunio alla caviglia contro la Roma, Daniele Baselli aveva fatto tremare squadra e tifosi che temevano per un nuovo stop del talentuoso centrocampista, ma fortunatamente l’allarme è rientrato e l’ex Atalanta ormai già da due giorni si allena regolarmente con il resto del gruppo. Si tratta di un’ottima notizia per il tecnico Ventura che ovviamente crede fortemente nelle potenzialità del giocatore e punta su di lui praticamente come titolare fisso della linea mediana. Appena arrivato sotto la Mole, Baselli ha saputo conquistare non soltanto la piazza ma anche il tecnico ligure che ora fa giustamente fatica a non schierarlo in ogni match.

PARTENZA SUPER – Con quattro centri nelle prime altrettante apparizioni in granata (compresa la sfida di Coppa Italia contro il Pescara) Baselli è diventato ad inizio campionato, ed è tuttora, il capocannoniere stagionale del Torino alla pari di Fabio Quagliarella; il centrocampista è a secco di reti dalla terza giornata ma segnare non è propriamente il suo mestiere, dunque preoccupava maggiormente il lieve calo subito nelle partite precedenti la pausa Nazionale quando l’ex Atalanta non riusciva più a fare la differenza come prima, pur rimanendo costantemente uno dei migliori sul terreno di gioco. Questo calo è presto spiegato dal periodo di crisi generale vissuto dalla squadra di Ventura tra ottobre e novembre. La qualità della mezzala non è mai stata messa in discussione: le sue prestazioni iniziali erano caratterizzate da ottimi movimenti e tanta costanza ed impreziosite da giocate di alta classe che ne certificavano la classe.

UMILTA’ E LAVORO – Il periodo buio della squadra sembra essere terminato e così le ultime prestazioni sono nuovamente in crescita anche a livello personale per Baselli, che ha dimostrato in questi mesi di non essersi montato la testa e di lavorare costantemente con serietà ed umiltà per continuare a crescere, seguendo i consigli di Ventura. Anche contro il Sassuolo, la qualità del centrocampista potrà essere l’arma in più del Torino poiché si tratta di un giocatore in grado di cambiare il corso di una sfida con un lampo di genio; la strada intrapresa dal suo arrivo sotto la Mole è chiaramente quella giusta, tanto che in casa granata si sente da tempo l’odore di prima convocazione in maglia azzurra, ma per continuare nel processo di crescita personale il giocatore dovrà continuare con questa costanza. Già a partire da sabato, l’obiettivo di Baselli è mantenersi sui suoi livelli migliori per puntare sempre più in alto ed il match contro il Sassuolo sarà un banco di prova importante in questo senso per il talento granata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy