Torino, Baselli reagisce bene ai fischi dei tifosi: due gol di fila e caccia al terzo

Torino, Baselli reagisce bene ai fischi dei tifosi: due gol di fila e caccia al terzo

Focus On / Il centrocampista granata è in crescita e nella gara di domenica al Dall’Ara è stato fondamentale

di Redazione Toro News

Alle critiche si reagisce così: senza polemiche, facendo parlare il campo. Daniele Baselli si sta riconquistando il suo posto nel Toro attraverso buone prestazioni e gol. Era finito un po’ nell’occhio della critica per la sua esultanza polemica dopo la rete al Frosinone. Nelle ultime due gare contro ciociari e Bologna è andato a segno entrambe le volte e i fischi rimediati nelle prime giornate sembrano ormai lontani. Il granata – forse – sta finalmente trovando continuità di prestazioni e nella gara di domenica col Bologna, oltre ad aver trovato il gol con un inserimento da opportunista, è stato tra i migliori dei granata.

LA REAZIONE – Il numero 8 ha reagito alla grande ed è in continua crescita. Sta rispondendo coi fatti alle critiche a ai fischi delle ultime partite. Dopo i due gol consecutivi messi a segno nelle ultime due gare, Baselli punta a comparire nel tabellino dei marcatori anche sabato contro la Fiorentina di Pioli. Nel caso in cui andasse a segno anche contro i viola, il centrocampista granata eguaglierebbe la striscia positiva di  tre gol consecutivi a Frosinone, Verona e Fiorentina come nella stagione 2015/2016: fu un inizio di stagione sorprendente che fece schizzare in alto le attese nei confronti di Baselli. Attese forse troppo elevate che non è mai riuscito a rispettare fino in fondo. Ma la miglior cura è pensare al presente: e nella partita contro il Bologna di Inzaghi è stato il secondo giocatore per palloni recuperati (4) ed è riuscito, insieme a Zaza e Iago Falque, a centrare due volte lo specchio della porta, una delle quali siglando la rete del 2 a 0. Tra le altre cose ha completato l’89% dei passaggi effettuati: non poco se si considera che i palloni toccati sono stati 41, nella posizione studiata per lui da Mazzarri di trequartista sinistro del 3-4-2-1.

LE SUE PAROLE –  Baselli parla anche da leader. Nel post partita a Bologna ha anche espresso la sua opinione sulla partita appena terminata ai microfoni di Torino Channel: “Dispiace perché stiamo parlando di una partita in cui abbiamo sprecato troppo occasioni”, ha detto. “Loro non avevano mai tirato in porta, fa male perché se avessimo vinto adesso avremmo parlato di un’altra partita. Rimane la fiducia, ma dispiace troppo a tutti perché sapevamo che potevamo portare a casa la vittoria”. Più che soddisfazione per il gol dedicato alla figlia, nelle sue parole e nei suoi atteggiamenti c’era molto rammarico per come è andata a finire la gara contro il Bologna. Ora non resta che aspettare il match di sabato alle 20:30 contro la Fiorentina dove il Torino di Mazzarri tenterà immediatamente di riscattare il passo falso di Bologna con un Baselli in continua crescita che proverà a segnare il terzo gol consecutivo. Con l’auspicio che serva per i tre punti, stavolta.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14003131 - 4 settimane fa

    Per me ha giocato bene e segnato un bel goal. Poi che ne abbia solo per 60-70 minuti e’ risaputo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Conterosso - 4 settimane fa

    Un centrocampista prima che fare i goals deve fare il centrocampista, cioè inventare gioco, togliere spazi e palle al centrocampo avversario, costruire per gli attaccanti, prendersi la responsabilità di saltare l’uomo avversario a centrocampo… Cosa fa Baselli di tutto questo? NULLA!! Che poi si è trovato a spingere la palla in rete un paio di volte è solo un optional. Quello che conta è quello che lui non fa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata69 - 4 settimane fa

    Per piacere , i crampi al 70esimo dopo dieci minuti di falli, non si può crollare fisicamente dopo un quarto d’ora del secondo tempo, come possiamo gestire il vantaggio se il nostro giocatore più tecnico è fisicamente inadeguato? Per carità, ha segnato, ma se tutti i giocatori hanno il suo rendimento atletico, altro che quarto cambio bisogna mettere …

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy