Torino, Benassi ora è una costante: a San Siro per confermarsi tale

Torino, Benassi ora è una costante: a San Siro per confermarsi tale

Focus On / Il centrocampista granata è maturato molto quest’anno, riducendo gli errori e diventando sempre più concreto: una bella realtà granata, targata Ventura

Benassi

Il Torino è in un momento di piena difficoltà, con i risultati che stentano ancora ad arrivare ed una situazione in classifica che è sempre meno rosea: l’ultimo match dei granata è terminato 1-4, in una partita importante come il Derby, con una sconfitta che ha fatto male all’ambiente granata. Per questo la pausa per le amichevoli internazionali può far bene al Toro: ma al ritorno bisognerà fare i conti con la realtà, ed analizzare i punti da cui partire per riuscire a concludere in modo degno quest’ultima parte del campionato. Uno di questi è sicuramente Marco Benassi, centrocampista maturato molto nel corso della stagione.

CONCRETEZZA – Era un peccato vederlo giocare con molta pressione ed ansia addosso, perché si capiva che poteva dare molto di più alla maglia granata, ma era bloccato: ma grazie agli insegnamenti di Ventura – il quale lo  ha sempre difeso e protetto, dicendo a tutti di aspettare la sua maturazione – Benassi è ora un’importante realtà del Torino, nonostante il momento non sia dei migliori. Soprattutto dopo la pausa natalizia, il centrocampista granata si è responsabilizzato in campo, facendo sempre meno errori, e riuscendo anche ad essere più concreto in attacco: ma la notizia che incoraggia l’ambiente sono i margini di miglioramento.

Benassi
Marco Benassi, cresciuto nel vivaio dell’Inter, nel prossimo match di Serie A affronterà il suo passato

PUNTO DI PARTENZA – Ora il Torino non ha impegni, salvo quella amichevole contro il Grugliasco, ma dopo la pausa per le Nazionali ci sarà un avversario assai ostico, ovvero l’Inter, che quest’anno è stata spesso in testa al campionato e, fattore più importante, è la ex squadra di Benassi. Perciò, ora che il numero 15 mette sul campo prestazioni di qualità, è pronto ad andare a San Siro per affrontare anche il suo passato, per dare una svolta alla sua carriera: nonostante il Torino sia in difficoltà, una speranza c’è ancora. La ripresa può partire proprio dalla gioventù granata, come Benassi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy