Torino-Bologna 3-0: ecco l’elettroshock di Mazzarri

Torino-Bologna 3-0: ecco l’elettroshock di Mazzarri

De Silvestri, Niang e Iago battezzano la prima volta di Mazzarri sulla panchina del Toro. I granata – in campo con gli uomini e il modulo di Miha – dominano in lungo e in largo, giocando una gran partita: la svolta può iniziare

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

E’ il pomeriggio perfetto di Mazzarri. Il nuovo tecnico granata inaugura al meglio la sua avventura, dominando per 90′ e rifilando un 3-0 senza appello al Bologna. Il Toro torna a vincere tra le mura amiche, e lo fa convincendo per gioco e temperamento. I granata sono parsi solidi dietro (rischiando solo nell’episodio del rigore poi parato da Sirigu) e hanno creato tantissimo lì davanti, arrivando al gol proprio con quelli che dovevano essere i pupilli di Miha De Silvestri e Niang (partita finalmente maiuscola la sua), e trovando il definitivo tris con Iago. Buona la prima per Mazzarri: il modulo e gli uomini erano quelli di Miha, ma finalmente i tifosi granata hanno potuto ammirare una squadra che aveva idea di cosa fare in campo, con giocatori determinati e decisivi.

E’ un Toro che non si può ancora definire 2.0, visto che due allenamenti non sono sufficienti a rivoluzionare una squadra, ma che dà già quella sensazione di “svolta” che Mazzarri voleva dai suoi nuovi giocatori. Il Toro, infatti, parte forte – e dopo 3′ Iago si divora un gol a tu per tu con Mirante. I granata sono assoluti padroni del campo, e i giocatori sembra che sappiano finalmente cosa fare: Obi e Rincon aggrediscono i portatori e recuperano palloni su palloni (il famoso pressing alto adesso funziona), Berenguer e Niang si muovono su tutto il fronte offensivo, e di fatto il Bologna ci capisce poco o niente. Il Toro crea occasioni su occasioni, ma non riesce a concretizzare: intorno al 20′ Molinaro mette una grande palla per Niang, che in acrobazia impegna Mirante – il quale si salva in angolo.

TURIN, ITALY - JANUARY 06: Lorenzo De Silvestri (C) of Torino FC celebrates after scoring the opening goal with team mates during the serie A match between Torino FC and Bologna FC at Stadio Olimpico di Torino on January 6, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – JANUARY 06: Lorenzo De Silvestri (C) of Torino FC celebrates after scoring the opening goal with team mates during the serie A match between Torino FC and Bologna FC at Stadio Olimpico di Torino on January 6, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

E’ sicuramente il miglior Niang stagionale quello di oggi: il franco-senegalese crea e si fa vedere dai compagni. Alla mezz’ora si affaccia il Bologna con Verdi, ma Sirigu devia in angolo la sua punizione. E’ l’unico spunto del primo tempo rossoblù: per il resto, è solo Toro. Un Toro attento dietro e propositivo in avanti (unico nota negativa l’infortunio di Obi che è costretto ad uscire per Acquah) e che passa giustamente in vantaggio al 39′: gran punizione di Berenguer e testa di De Silvestri, Mirante non può nulla. Quello che era il pupillo di Miha, inaugura l’era Mazzarri e chiude il primo tempo. Un primo tempo dominato dai granata, con il 72% di possesso palla.

La ripresa inizia con il secondo cambio granata: fuori Burdisso, dentro Moretti, e il Bologna avrebbe subito l’opportunità di accorciare. Dopo un minuto, infatti, D’Amato consulta il VAR per un contatto tra Molinaro e Verdi: per l’arbitro è rigore. Dal dischetto si presenta Pulgar, ma Sirigu si supera sul cileno, neutralizzando il penalty. Il Toro si galvanizza ulteriormente, e reagisce di grinta e personalità, trovando al 53′ il bellissimo raddoppio – ironia della sorte – con Niang, l’altro pupillo dell’ormai ex tecnico granata: gran pallone di Iago in profondità, sterzata del franco-senegalese che mette seduto il marcatore e mancino chirurgico. Gol bellissimo di Niang, che fa esplodere il Grande Torino. Il Bologna accenna una reazione, ma di fatto i rossoblù combinano poco o nulla. Al 75′ è bravissimo Moretti a murare il tentativo di Destro, e sul ribaltamento Rincon sbaglia clamorosamente l’ultimo passaggio per Iago, che era solo davanti a Mirante. All’80’ Niang esce tra gli applausi convinti del Grande Torino per far posto a Boyé. Nel finale, eccolo il meritato tris granata con Iago Falque – che chiude un pomeriggio perfetto. Il primo, bellissimo, pomeriggio granata di Walter Mazzarri. Il “Vi vogliamo così” intonato a fine partita dalla Maratona è quantomai eloquente.

51 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. loter - 4 mesi fa

    Sembra quasi il MILAN di Sacchi, mancano solo 7 CHAMPIONS.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mauro69 - 4 mesi fa

    Se il buongiorno si vede dal mattino, è lecito attendersi un girone di ritorno finalmente all’altezza delle aspettative.
    Forza ragazzi: la strada è stata tracciata.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Visconte Cobram - 4 mesi fa

    Può essere che Mazza abbia dato qualche suggerimento, ma la differenza secondo me l’ha fatta il fatto che con sinisa non correvano più perchè si erano rotti le palle e lo volevano fuori, con il nuovo devono mettersi in mostra per conquistarsi il posto. E’ così in tutte le squadre. Sul fatto che Mazza sia più calmo di Miha dissento totalmente: Mazza è un tarantolato in pachina, e già oggi era quasi sempre fuori dell’area tecnica. Detto ciò, non vedevo l’ora che mandassero via il serbo, e sono stracontento che ci sia un allenatore vero ora. Speriamo bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. VG - 4 mesi fa

    Viamiha e cerco di trattenermi, è il classico personaggio troll che ama arricchire il suo ego con le solite frasi fatte da saccente, in più, definisce incompetenti, non tifosi e quant’altro chi non si allinea al suo malsano pensiero, tra l’altro con una nauseante zerbinaggine nei confronti della società. Abbiamo vinto tre a zero? Chi non sarebbe felice con Sinisa , Mazzarri o Lippi in panchina? In caso contrario non si sarebbe granata, ma da qui ad esaltarsi ce ne vuole. I problemi non svaniranno e i limiti tecnici li conosciamo, forse chi ha il paraocchi come il soggetto in questione non ammetterà mai le lacune.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viamiha - 4 mesi fa

      le lacune le hai tu mentali. purtroppo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ddavide69 - 4 mesi fa

    Luke 90 : il messaggio non è rivolto a te ma a VIAMIHA che continua a sostenere che le responsabilità della mancanza di risultati siano TUTTI a carico del vecchio allenatore .

    Pensando che si tratta di professionisti iperpagati , dirigenti iperpagati cosi come anche cairo che si prende lo stipendio dal TORO FC (perche nel caso non lo sapeste ha un suo emolumento), sarebbe onesto vedere tutti gli aspetti che concorrono a formare una compagine societaria forte non addossando tutte le responsabilita solo a chi siede in panchina .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ddavide69 - 4 mesi fa

    Meditatate:

    Presidente – Direttore sportivo

    Direttore Tecnico – Allenatore

    Giocatori.

    Questo sarebbe l’organigramma ideale.

    Se un giocatore ha difficoltà con l’allenatore e non c’è nessuno oltre allallenatore che ‘viva’ lo spogliatotio , mi dite con chi puo’ parlare dei suoi problemi senza incappare in potenziali ripercussioni da parte del coach ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Viamiha - 4 mesi fa

    Avete visto fabrizio o duklow? Son preoccupato non scrivono oggi. Ieri erano scatenati a dipingere la rosa una banda di brocchi. Oggi staranno mica facendo gesti inconsulti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Doc.Falstaff - 4 mesi fa

    Chi ha letto i miei commenti di ieri e l’altro ieri sa che il mio favorito per la panchina era Nicola a giugno, per questo motivo, non essendo un estimatore di Mazzarri, la mia soddisfazione di oggi per come ha giocato il Toro e la guida di Mazzarri hanno maggior valore.
    Cosa è cambiato?
    Prima di tutto è cambiato che i ragazzi non giocavano contratti e timorosi a causa delle sfuriate isteriche di Miha, semplicemente questo e credetemi è tanto per migliorare l’approccio alla partita.
    In questo ha merito Mazzarri che ha portato serenità nei giocatori in campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viamiha - 4 mesi fa

      concordo in pieno. miha sembrava un tarantola urlava offendeva….mazzzarri mi è sembrato più calmo e concentrato. il cambio al 45 esimo moretti burdisso una chicca…dnoi al derby abbiamo cambiato all’81 esimo anche se non ci stavamo capendo un cazzo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Filadelfia - 4 mesi fa

      Non solo. Come dice Mazzarri ci sono stati cambiamenti nella gestione palla, nell’accortezza della squadra e nella solidità di squadra. Ho visto meno improvvisazione. Vedremo più avanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ALESSANDRO 69 - 4 mesi fa

    Ovviamente non si possono dare meriti a Mazzarri come non avremmo potuto dargli nessuna colpa in caso risultato negativo. Un applauso però glielo faccio perché con soli 2 allenamenti ha avuto l’ intelligenza di non cambiare nulla,ne uomini ne modulo ben consapevole che c’è una sosta che ti consente di provare altre soluzioni..Una domanda mi verrebbe però di farla ai giocatori: com’è possibile che due giorni fa sembravate delle mummie impaurite con il pallone che scattava fra i piedi e con una ” apparente ” condizione atletica ai minimi termini mentre oggi gli stessi giocatori con lo stesso modulo improvvisamente hanno cominciato a correre dall’inizio alla fine, improvvisamente tutti sapevano cosa fare con il pallone e sempre improvvisamente hanno tenuto la concentrazione ai massimi livelli per tutta la partita al punto che dietro abbiamo rischiato praticamente nulla…….?????
    Chiedo scusa ai fratelli Granata, io sono felicissimo per la prestazione di oggi e sono felicissimo per Mazzarri perché iniziare da subentrante con una vittoria così rende il suo lavoro molto più agevole ma qualcuno dei protagonisti in campo non ha la coscienza proprio linda….. FORZA TORO SEMPRE E COMUNQUE È TANTI IN BOCCA AL LUPO A MAZZARRI..se lo merita..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Doc.Falstaff - 4 mesi fa

      Semplicemente giocavano più tranquilli(come ho detto sopra).
      Miha trasmetteva nervosismo e li stressava, non credo che gli remavano contro, li mandava in confusione.
      Inoltre bisogna tener conto che un Bologna in bambola non può essere paragonato ai gobbi, anche se noi abbiamo toppato le partite con il Verona, Spal, Chievo e Genoa, questo si che è un metro negativo di paragone.
      Niang non può fare l’esterno, oggi si è mosso nettamente meglio anche grazie ai compagni che dietro hanno giocato più ordinati e precisi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. miele - 4 mesi fa

    Ottimo inizio che riporta un po’ di sereno e di speranza. Ne avevamo bisogno, anche se è evidente che in due giorni non può essere stato tutto merito del nuovo allenatore. Ora ci sono due settimane per ricominciare veramente. Auguriamoci Mazzarri riesca ad impostare una squadra logica e concreta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. giancasortor - 4 mesi fa

    Con tutto il bene che voglio a Sinisa,oggi si è visto tutto un altro Toro…ero abituato ad un Toro che non tirava in porta e ballava in difesa,oggi è stato l’esatto contrario! E’ bastato qualche suggerimento in campo a partita in corso da parte del nuovo Mister(cosa che Mihajlović non faceva)per cambiare totalmente l’atteggiamento della squadra.Non basta avere grinta e tenacia,per allenare occorre saper leggere le partite ed essere astuti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Granatissimo1973 - 4 mesi fa

    Vabbe tutti d’accordo basta pensare a quel che è stato forza Mazzarri e forza toro…detto questo…ma avete visto il video di Mihailovic che lascia l’albergo…. ma come si veste? Pensare che questo soggetto è stato due anni il nostro allenatore…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viamiha - 4 mesi fa

      adesso dicono che la colpa era dei giocatori che giocavano contro al pover genio incompreso di noi sad….io spero che con miha se ne vadano un sacco di suoi seguaci.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 4 mesi fa

        Di sicuro qualcosa è successo nello spogliatoio se prima alcuni passeggiavano e ora no. Nessuno nega che Mazzarri sia un tecnico migliore di mihaijlovic, e questa vittoria è molto merito suo, ma manchi di onestà intellettuale se non ammetti che in campo ci vanno i giocatori e non i tecnici. Mihaijlovic non è un gran tecnico, mi piaceva la grinta e il gioco aggressivo, ma evidentemente mancavano altre caratteristiche che miha non ha e alcuni giocatori neppure.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Viamiha - 4 mesi fa

          tu hai parlato di rosa scarsa società inesistente or giocatori che remavano contro….
          se remavano contro era colpa di miha comunque che ha sempre sputato sui ragazzi…ripeto state muti fino a fine campionato. due anni che spaccate il cazzo con il mercato la società quando l’unico colpevole era sotto gli occhi di tutti
          adesso cercate di minimizzare le sue colpe.
          i ragazzi correvano alla cazzo con miha per questo erano sempre a pezzi dopo 40 minuti.
          col genoa hanno corso…ma non sapevano dove…con la juve idem..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Luke90 - 4 mesi fa

            Sono spesso d’accordo con i te (anche se sono un po’ più tranquillo :-) ).. nei miei commenti ho sempre sostenuto che ci fosse altro che non il modulo, la classifica ecc…
            Sono dell’idea che oggi il Toro avrebbe vinto con chiunque in panchina, forse anche con Miha, ma non in questo modo, sicuramente, con lui, non avremmo dato dimostrazione di forza.
            Il problema di fondo, a mio avviso, è che tutti guardano solo ai giocatori (a volte con la usuale superficialità del tifoso) ma non pensano agli uomini.
            Non è facile giocare se non hai certezze … se non hai fiducia, serenità, se perdi l’autostima, se non hai le giuste opportunità … Se hai un allenatore che ad un certo punto decide di fare di testa sua, che emette sentenze, cambiando giocatori a casaccio, che ti incolpa o insulta per la “sua” incompetenza (tanto lui gioca per vincere…)… impostando la squadra secondo le sue convinzioni senza trasmettere serenità e fiducia non solo ai simpatici ma a tutti indistintamente…
            E’ evidente come si siano involuti certi giocatori…
            Un Leader è tale quando raggiunge certi obiettivi con i propri uomini non nonostante i propri uomini.
            Il problema a mio avviso è solo di testa..
            Lo ripeto da sempre: la squadra c’è …
            E per quanto riguarda la società … visto che non credo a (na)Babbo Natale… spero che il girone di ritorno sistemi le cose .. e ci faccia recuperare l’anno e mezzo buttato via.

            Mi piace Non mi piace
          2. ddavide69 - 4 mesi fa

            La rosa è carente a centrocampo come ho detto dall’anno scorso e un terzino sx che copra e che corra.

            La colpa è sicuramente di miha per cio’ che riguarda lo spogliatoio , ma non solo, se adesso si danno da fare significa che la professionalità và a farsi benedire e non è che prendano quattro lire…..
            In ogni caso se la società avesse un direttore sportivo di queste cose ci si accorgerebbe prima , non dopo 1 anno.Anche in questo è carente la società

            Mi piace Non mi piace
          3. ddavide69 - 4 mesi fa

            Con la Roma allora perchè si è vinto , che giustificazione dai? Con la Lazio in 11 contro 11 eravamo pienamente in partita.

            Non sei onesto .

            Mi piace Non mi piace
          4. Luke90 - 4 mesi fa

            ddavide69 perchè non dovrei essere onesto? ho scritto sia quando si vinceva che quando si perdeva che non mi lasciavo abbindolare da risultati episodici… Lazio? un espulsione e un rigore negato … Roma? se durava di più probabilmente ci riprendevano come hanno fatto Verona, Spal, ecc… Persino con il Benevento dissi che avevamo avuto solo fortuna… Sono episodi.. null’altro.. quello che conta è ciò che è successo in tutto il girone di ritorno.. e quello che si dimostra in campo che conta … poi ognuno è libero di vederla come vuole.
            La vediamo in modi diversi.. questo non fa di me una persona non onesta…

            Mi piace Non mi piace
      2. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

        Ti riferisci ai giocatori? Perché se ti riferisci ai tifosi ti dovrai rassegnare.finché era allenatore del Toro era obbligo tifare miha, ora si tifa Mazzarri

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. ALESSANDRO 69 - 4 mesi fa

        Caro ” Viamiha” io sono avanti tutto un tifoso del Toro, perciò io sostengo chiunque faccia parte di questo mondo,dal presidente ai magazzinieri. Ho sostenuto Mihailovic non perché penso che non abbia responsabilità ma per il semplice fatto che a me gli esoneri non sono mai piaciuti,negli ultimi 15 anni non ci hanno mai portato nulla di buono.Io rimango convinto che quando si determina una certa situazione nessuno può tirarsi fuori dalle proprie responsabilità, vale per la società,vale per il tecnico e quindi vale anche per i giocatori. Il tecnico ha pagato,benissimo giusto così, ma 11 giocatori che due giorni fa sembravano mummie e oggi sembravano morsi dalla tarantola mi danno parecchio da pensare. Perciò per il culo è bene ci vadano a prendere qualcun altro. Detto questo oggi il tecnico della mia squadra è Mazzarri e io lo sosterrò a prescindere perché io tifo TORO e quel blasone viene avanti a tutto.
        P.S. Questo forum è aperto a tutti,quindi è ad ogni forma di pensiero perciò rassegnati al fatto che esistono punti di vista diversi dal tuo….Ciao e FORZA TORO SEMPRE E COMUNQUE..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Viamiha - 4 mesi fa

          quindi undici su undici sec gite giocavano contro…e sono andati all’una di notte a salutarlo?
          io penso che dessert sempre il massimo….ma non hanno mai saputo cosa fare in un anno e mezzo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ALESSANDRO 69 - 4 mesi fa

            Se non sai cosa fare con il pallone per un anno e mezzo non puoi averlo improvvisamente imparato in 2 giorni.Mazzarri è un bravissimo tecnico ma non è mago Merlino..

            Mi piace Non mi piace
          2. ribaldo - 4 mesi fa

            giocavano come tu scrivi :-)

            Mi piace Non mi piace
  13. silviot64 - 4 mesi fa

    Prenderei i calciatori e strizzerei loro le palle perché, dato che dopo due giorni, l’influenza del nuovo mister è pari a zero hanno dimostrato che il loro intento era quello di far fuori Sinisa. Peccato lo abbiano fatto a spese della società. Bisognava avere il coraggio di dirlo prima di iniziare il campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viamiha - 4 mesi fa

      aspettavo un commento simile da un giapponese del genio di noi sad….non mollano ragazzi..ora sono i ragazzi ch giocavano contro. ahahaahahhah speriamo di perderne a decine di tifosi come te.

      mazarri ha fatto due o tre cose tattiche nei 90 minuti, che tu chiaramente non avrai letto, che miha si sogna di notte.
      se gli giocavano contro era colpa di miha…se ono correvano è colpa dell’allenatore che non li Sto arrivando! mettere in campo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

        Viamiha ti posso dire bonariamente che hai rotto i coglioni? Silviot64 non mi è simpatico, legge male i post, però ha ragione. I giocatori devono dare il massimo con qualsiasi mister. Se oggi hanno reso di più non può essere solo merito di Mazzarri ma anche di un loro atteggiamento sbagliato con miha che non va bene perché il mister lo sceglie la società non i giocatori.in ogni caso ti sei lamentato di coloro che non ti hanno giudicato vero tifoso, non fare lo stesso tu con gli altri

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Wallandbauf - 4 mesi fa

          È anche vero che avere un allenatore che ti sputa in faccia facendo nomi e cognomi ad ogni intervista, ti passa la voglia

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Viamiha - 4 mesi fa

          i giocato ri con miha davano il massimo ma non sapevano che cazzo fare. lo capisci? se piglio uno che Sto arrivando! 5 lingue dieci master lo sbatto in un ufficio senza dargli un compito preciso farà mille volte peggio di un impiegato con il diploma che Sa cosa fare.

          oggi acquah ha giocato una signora partita. al derby lo hanno preso in mezzo sistematicamente per 90 minuti. non è questione della quantità di corsa, ma della qualità..e la qualità te la danno gli input tattici e i movimenti di squadra.

          non bisogna far passare ora il concetto che giocavano contro…anche perchè oggi undici su undici hanno fatto nettamente meglio quindi vorrebbe dire che undici su undici remavano contro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

            Lo capisco benissimo e infatti la società ha cambiato però noi siamo tifosi granata e si tifa Toro sempre e comunque. Miha incluso quando c era. Ora non c’è più inutile cercarlo. Sei più tarantolato di miha in panchina..

            Mi piace Non mi piace
    2. prawn - 4 mesi fa

      Mazzarri ha fatto un tot di piccoli cambiamenti, ha azzeccato i cambi e ha vinto la partita.

      MI spiace se non hai notato la difesa gia’ spesso a tre, il cambio al centrocampo che ha rivitalizzato Rincon, la differenza su come giocano davanti (palla bassa per niang, non e’ il gallo) E il fatto che Berenguer e Iago fossero piu’ attaccanti e meno ali.

      Saggezza, sagacia, esperienza e sorprattutto flessibilita’ : doti non presenti nel predecessore.

      Senza contare cambi azzeccati (incluso un Boye centrale che non si e’ mai visto in un anno e mezzo)

      Hai detto niente…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Viamiha - 4 mesi fa

        mazzarri ha fatto accorgimenti anche partita in corso.
        non a caso cul 2-0 hanno incominciato ad abbassarsi come contro spam e verona…ma là miha non fece un cazzo fino al pareggio, mazzarri ha subito fatto alzare gli esterni per tenere bassi i loro esterni.
        piccole cose che fanno la differenza.
        ho visto un tecnico che non sembrava tarantola ma parlava coi ragazzi ad ogni sosta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Viamiha - 4 mesi fa

        concordo. che poi i giocatori sono tutti andati a salutarlo. il problema era che erano messi alla cazzo di cane. sia col 424 che col 433.
        su boyè sfondi una porta aperta. talento allucinante che miha non faceva giocare neppure quando si è rotto belotti preferondgli sadiq, già solo per questo dovrebbe restituire il tesserino dove aha rubato.
        son sicuro che mazzarri che ha allenato grandi giocatori ha già intravisto le doti del ragazzo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 4 mesi fa

      Se avessimo un direttore sportivo che seguisse lo spogliatoio e i giocatori, avremmo risolto il problema molto prima. É per questo che parlo di crescita anche della società che sotto certi aspetti é molto carente e ferma a dodici anni fa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

        Mi spiace ddavide ma qui sbagli. Ammesso e non concesso che petrachi volesse fare fuori miha nel Toro è cairo che prende certe decisioni e probabilmente non la voleva prendere ma poi ha dovuto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Viamiha - 4 mesi fa

          io non li capisco. insistono. ora giocavano contro. fino a ieri rosa da serie b. mah. tutto per aver sposato la causa di un tecnico che in 7 squadre ha avuto 5 esoneri. mah.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 4 mesi fa

          Certo : ma siamo l ‘unica società di serie a senza un direttore tecnico .

          Il legame tra spogliatoio e società non lo puo’ tenere il giocatore come singolo o affidarsi esclusivamente all allenatore , Questo per ovvi problemi di conflitto di interesse.

          Se io ho un problema con il mio capo a non so’ a chi dirlo perchè non c’è nessuno che faccia da filtro tra me e il presidente / ds.

          Il toro è una società troppo snella per così dire , mancano diverse figure importantissime.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. ALESSANDRO 69 - 4 mesi fa

      Bravissimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. ALESSANDRO 69 - 4 mesi fa

      “Ribaldo ” lo prendo per un complimento…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. leo67 - 4 mesi fa

    Adesso lavorare duro ritrovando anche gli infortunati che possono darci ancora di più. Non pensare più alle scelte, alle persone
    e agli errori fatti in passato, a quello che poteva essere e che invece non è stato. Tutti insieme per toglierci qualche soddisfazione che noi tifosi ci meritiamo tanto. FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. rosario.pac_713 - 4 mesi fa

    raga ci divertiremo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. rosario.pac_432 - 4 mesi fa

    raga io conosco bene mazzarri sono di reggio calabria ci divertiremo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. myriam.patty_696 - 4 mesi fa

    Finalmente una partita da toro
    Il mio toro che a cuore e suda.ora avanti cosi fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. vittoriogoli_350 - 4 mesi fa

    Certo non é effetto Mazzarri ma ,forse, é la prova Che nessuno seguiva più Mihajlovic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. prawn - 4 mesi fa

    “Vi cogliamo così” haha, VI VOGLIAMO COSI’

    2 allenamenti per cancellare l’incubo serbo, non si poteva cominciare meglio, restiamo alti con entusiasmo e grinta e l’EL e’ un obiettivo raggiungibilissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. forecroft218_959 - 4 mesi fa

    Ora saliamo tutti sulla stilo di mazzarri!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sventura e Cairese official fan club - 4 mesi fa

      Con stile sulla Stilo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy