Torino-Bologna: Glik pronto a trascinare ancora la difesa

Torino-Bologna: Glik pronto a trascinare ancora la difesa

Focus on / Zero gol subiti, non accadeva dal 20 settembre. Il capitano granata tiene i piedi ben in terra e sprona i suoi a continuare così. La sfida contro i felsinei sarà la prima prova del nove per tutto il pacchetto arretrato

Glik, Atalanta, Torino, Bologna

Contro l’Atalanta, il Torino ha ritrovato la propria forza in difesa, questa trascinata da un grande Kamil Glik. Il capitano ha disputato una partita perfetta, riuscendo a gestire al meglio la linea arretrata e giocando spesso e volentieri d’anticipo.

FORZA DI GRUPPO  – Il capitano ha trasmesso maggior sicurezza a tutto il reparto, alleggerendo la pressione sui compagni, i quali non si sono mai fatti sorprendere. Tranne una sola occasione nella ripresa, quella sciupata poi da Denis. Un apporto prezioso che ha permesso a giocatori come Bovo di esibirsi in lanci millimetrici – come quello che ha mandato in porta Belotti – senza dimenticare le sortite offensive. Le stesse che hanno portato al gol del momentaneo e quindi definitivo vantaggio.

Moretti, Atalanta, Bologna, Torino, difesa, Glik
Emiliano Moretti, centrale difensivo del Torino

SENZA SUBIRE COME CON LA SAMP – Il Toro torna da Bergamo con zero gol incassati, una situazione che non si vedeva da tempo. Precisamente dalla sfida contro la Sampdoria dello scorso 20 settembre, la gara in cui Quagliarella segnò quelle che ad oggi sono le sue ultime reti in granata. Una difesa che torna ad assomigliare al muro impenetrabile commentato nella scorsa stagione, sulla quale Ventura costruì le vittorie più importanti.

ORA IL BOLOGNA – E adesso viene il bello, il difficile arriva ora. Evitare di ricadere nei vecchi errori, dando continuità a queste ottime prestazioni. E lo stesso Glik è pronto a caricarsi ancora una volta la squadra sulle spalle, come fanno i veri leader. A dimostrazione del fatto che l’autunno è stato davvero solo e soltanto un periodo sfortunato, nel quale il Torino ha sempre subito gol, senza mai completare e centrare di conseguenza l’eventuale rimonta.

Contro i felsinei, Ventura e i suoi dovranno ripartire da quanto di buono visto a Bergamo. Aspettando Belotti, attendendo il ritorno al gol di Quagliarella, consapevoli di avere le spalle coperte da una grande capitano e da una altrettanto grande solidità difensiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy