Torino, Bruno Peres vuole riaccendersi contro il Bologna

Torino, Bruno Peres vuole riaccendersi contro il Bologna

Verso Torino-Bologna / Il laterale brasiliano scalda il motore: le sue scorribande potrebbero risultare decisive contro i rossolblù

Nagatomo

Sempre decisivo (quando in forma), veloce, scattante, a tratti imprendibile: Bruno Peres è la freccia più fulgida all’arco di Ventura, il quale lo preferisce praticamente sempre al pari-ruolo Davide Zappacosta, che si è comunque dimostrato all’altezza quando chiamato in causa.

TECNICA – Come vi abbiamo presentato la scorsa settimana (qui l’approfondimento), il brasiliano ex Santos è uno tra i migliori dieci giocatori in Serie A per numero di dribbling effettuati con successo: il laterale, infatti, ama partire dalla destra per poi svariare su tutto il fronte, anche per vie centrali, dove a volte arriva a portare palla, giocando a ridosso delle punte. E, nei fatti, le sue qualità sono sicuramente più d’attaccante che da difesnore, quale invece effettivamente è: è vero, ad ogni modo, che la sua fase difensiva è nettamente migliorata rispetto allo scorso anno, ma i margini sono ancora molto ampi, e il sudamericano ha tutto in regola per affermarsi uno dei laterali più forti della Serie A se solo registrasse al meglio la fase di non possesso.

Bruno Peres in Lazio-Torino, infortunati
Bruno Peres, due assist per lui quest’anno

BOLOGNA NEL MIRINO – Schierato 9 volte titolare e una volta dalla panchina, Peres è rimasto fuori solo quando infortunato: Ventura, infatti, non sembra convinto di volersi privare di lui, e di fatto lo ha messo in campo ogni qual volta ha potuto farlo. Sabato a Torino arriva il Bologna, un’occasione per salire ulteriormente nelle gerarchie del tecnico granata: una grande prestazione all’Olimpico – sulla falsa riga di quelle d’inizio anno contro Frosinone e Fiorentina, per intenderci – confermerebbe una volta in più Peres come imprescindibile per questo Torino, anche se  – in fondo – sia per Ventura, che per i tifosi, un po’ è già così.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy