Torino-Cagliari 1-1, il film della partita: “La protesta del silenzio”

Torino-Cagliari 1-1, il film della partita: “La protesta del silenzio”

Film / Il film del 1987 diretto da Mike Newell e interpretato da Jamie Lee Curtis e Gregory Peck, per raccontare il pareggio casalingo contro il Cagliari

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

SPRINT

TURIN, ITALY - APRIL 14:  Daniele Baselli (R) of Torino FC in action against Paolo Farago of Cagliari during the Serie A match between Torino FC and Cagliari at Stadio Olimpico di Torino on April 14, 2019 in Turin, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – APRIL 14: Daniele Baselli (R) of Torino FC in action against Paolo Farago of Cagliari during the Serie A match between Torino FC and Cagliari at Stadio Olimpico di Torino on April 14, 2019 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

I granata arrivano alla partita con la necessità dei tre punti per allungare sulla Lazio e tenere il passo di Milan e Roma e sin dalle prime battute dimostrano di voler conquistare la vittoria. L’assenza di Belotti si fa sentire in avvio: Zaza non tocca praticamente il pallone nel primo quarto di gara.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. GWA - 2 mesi fa

    Il loro goal era regolare, l’espulsione di Zaza giusta. Se facciamo un tiro e mezzo in porta in 90 minuti con il Cagliari in casa non possiamo poi lamentarci per l’arbitraggio. I giocatori ci sono, è un bel gruppo, ce la mettono tutta; il problema è che dalla metacampo in avanti non hanno la minima idea di cosa fare, ogni azione è diversa dall’altra, non c’è uno straccio di schema, si attacca in modo confuso e l’impressione è che sia tutto casuale. Ma sì, è colpa dell’arbitro che caccia un calciatore che lo manda a c…are da 2 metri o che convalida un goal regolare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. GWA - 2 mesi fa

    Basta capricci e lamenti! Abbiamo fatto un tiro e mezzo in 90 minuti. I giocatpri ci sono, il problema è che dalla metacampo in avanti non sanno cosa fare, non c’è uno schema chiaro, il gioco è confuso. Ogni azione sembra casuale. I giocatori ce la mettono tutta, nulla da dire, è certamente un buon gruppo. Ad ogni modo il loro goal era regolare e l’espulsione ineccepibile, se mandi a c….re l’arbitro ti caccia giustamente. speriamo in un nuovo allenatore, questo non ce la fa più!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata69 - 2 mesi fa

    Arbitro indecente come quello di Parma, quelli che sanno solo usare i cartellini è perché non hanno la personalità per tenere in pugno la partita.
    Detto questo, poche balle, se Zaza stava zitto adesso avevamo 2 punti in più. Avevo scritto prima della partita che si sarebbe fatto buttare fuori e così è successo. Non sono un indovino, era evidente che sarebbe successo, quello è un cerobroleso senza se e senza ma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ToroMeite - 2 mesi fa

    Ritengo sia giunto proprio il momento di non chiamarlo piú “calcio”, bensí “calcio alla legalitá”. Ricordo quanto accaduto ad Udine ed allora il “campionato” era appena alla quarta giornata, ma con i delitti del sistema italico giá – e come di consueto in ogni stagione – conclamati.
    Detto ció, resto intelletualmente onesto nel constatare che purtroppo persistono pure i demeriti di societá, allenatore e giocatori (Zaza ad esempio é tutto fuorché esente da colpe specifiche, non soltanto oggi). La mia speranza é che Belotti e compagni alla fine risultino piú forti delle avversitá per agguantare un posto al sole. Il Toro ed il suo popolo lo meritano, eccome. Eccome se non lo meritano!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14241286 - 2 mesi fa

    abbiamo giocato di m. poche scuse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. giancasortor - 2 mesi fa

    La domanda è…ma perchè questi pseudo arbitri, palesemente in cattiva fede,condizionano negativemente le partite del Toro,pure giocate in casa con squadre che non hanno nulla da giocarsi? Forse un giorno avremmo una risposta,anche se penso di conoscerne almeno un pezzo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo.burdes_10466498 - 2 mesi fa

      Non è una frecciatina, ma qual è il pezzo che pensi di conoscere? Perchè io non capisco proprio, ennesima partita falsata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giancasortor - 2 mesi fa

        Penso che 2 squadre a Torino diano fastidio a qualcuno!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-14036712 - 2 mesi fa

    Campionato falsato per noi del TORO e come nelle ultime stagioni ci mancano 7/8 sottratti dalla “casse arbitrale” aventi come mandante Sky. Io ho già dimezzato l’abbonamento alla piattaforma ma se continuano con queste porcherie…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ciccio Graziani - 2 mesi fa

    È stata una mezza rapina, rigore clamoroso su Izzo nemmeno visto al VAR e espulsione di Zaza assurda. Partita falsata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Dal pareggio di Pavoletti abbiamo fatto 2 tiri nei minuti di recupero mente eravamo 10 vs 9
      Colpa del var

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Pazko - 2 mesi fa

    Il calcio è le sue logiche non lo possiamo cambiare a nostro favore ovvero in modo che non sia sempre a nostro sfavore: come? Vincendo le partite segnando un gol più degli avversari ovvero non facendosi rimontare dopo che sei passato in vantaggio e devi soltanto gestire al meglio.per cui grave pecca di Zaza, che ha fatto il gol ma poi ha rovinato tutto, ha trent’anni, non può essere così ingenuo da dire anche parole oltre che che mandare a stendere con il braccio, che poteva anche passare con un giallo o niente. Detto questo, l’arbitro ha fatto errori, ma sarà sempre così, non sono infallibili. Adesso siamo ancora in lizza, ma dobbiamo fare più punti nelle prossime sei, visto che ne abbiamo persi due oggi, che potevano anche essere tre se loro non si fossero autodistrutti con le due espulsioni. Ci sono diciotto punti, se ne devono fare almeno 12, penso, per cui ci restano tre vittorie e tre pareggi, oppure 4 vittorie e due sconfitte, e basta con i pareggi, si deve giocare per vincere, anche contro le m.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maroso - 2 mesi fa

      Scusami, ma quale sarebbero le logiche del Calcio che non possiamo cambiare? Quelle di far vincere sempre i soliti, come già diceva Giagnoni? E siamo proprio sicuri che non si possano cambiare?
      Ciao, buona giornata.
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ottobre1955 - 2 mesi fa

    Intanto la stampa fomenta, chi ha ascoltato radio 24 ha sentito i commenti degli adetti stampa. manco fossero il verbo! Esclusa la Rubentus, tutte le altre sono quelle per l’Europa e quelle per la salvezza sostanzialmente uguali, Chievo escluso, bisogna affrntare tutte le partite come se trattasse di una finale. E qui abbiamo il primo peccato, con B>ologna, Parma e Cagliari tutti nessuno escluso ha sempre parlato di 3 punti sicuri: le partite vanno giocate e poi commentate altrimenti ci si sveglia becchi e scornati, non eravamo campioni con la Doria non siamo brocchi stasera, ma dobbiamo imparare che se vinci una partita hai fatto 3 punti e basta. Devono acquisire una mentalità che quando si scende in campo fin quando arbitro non fischia fine si gioca per far gol, per vincere. Terzo, far volare gli stracci caro presidente non serve a niente, ci si adopera nelle sedi opportune, così ho visto sempre fare, se deve riprendere il mister non lo si fa a migrofoni aperrti ma nelle sedi deputate, gli arbitri sono , purtroppo per loro, giudicati appena finita una partita ma quelli italiani non sono i migliori, se lo diciamop tra di noi ci può anche stare ma vedere lo scempio di decisoni non prese, o di scelte sbagliate, come disse Giulio Andreotti: pensare male si fa peccato, ma spesso si indovina. Sempre nonostante tutto e tutti Forza Vecchio Cuore Grata Sepreeeeeee

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Seagull'59 - 2 mesi fa

    il silenzio degli innocenti mi pare più adatto: due squadre che se la sono giocata, ognuno per il proprio obiettivo, e un arbitro più il VARietà inadeguati che hanno rovinato tutto!
    il Cagliari non ha rubato nulla, va detto onestamente:sono questi “arbitri” ad essere incompetenti: ora gli daranno 3 settimane di “stop” e si sistema tutto…VERGOGNATEVI!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13967438 - 2 mesi fa

    Il film della partita, di questa partita, è di genere pornografico.
    Oltretutto di quelli brutti che neanche ti accendono la fantasia.

    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy