Torino-Cagliari 5-1, i numeri certificano la totale supremazia granata

Torino-Cagliari 5-1, i numeri certificano la totale supremazia granata

Statistiche / Analizzando la partita sotto un’ottica numerica, si può notare come il Toro abbia dominato in tutti i campi

Quella del Torino contro il Cagliari è stata una vittoria assolutamente netta, e non solo dal punto di vista del risultato (5-1), ma anche se si prendono in considerazione i numeri e le statistiche della partita. Ma andiamo a vedere nel dettaglio come e dove il Toro è stato superiore alla squadra isolana allenata da Rastelli.

Partendo dal dato più singolare, il possesso palla, si può capire come il Toro abbia avuto il pallino del gioco per tutto il match, complice anche l’espulsione nelle file del Cagliari che ha semplificato il lavoro alla squadra granata: gli uomini di Mihajlovic hanno ottenuto il 66% del possesso del pallone, contro il 34% degli avversari. Un dato che va in controtendenza con le abitudini granata, che solitamente non riescono a vincere quando totalizzano un possesso del pallone maggiore rispetto alla squadra avversaria.

FC Torino v Cagliari Calcio - Serie A

L’altro dato fondamentale riguarda ovviamente i tiri: sono solo 9 quelli del Cagliari, mentre il Torino di Mihajlovic ne ha totalizzati esattamente il doppio (18). La distanza tra le due squadre diventa più piccola se si prende in esame il dato riguardante i tiri in porta, con i granata che hanno centrato lo specchio ben 9 volte, mentre gli isolani 7.

Un dato a vantaggio del Cagliari riguarda le palle perse: sono solo 21 quelle degli uomini di Rastelli, mentre sono 31 quelle del Toro. Tuttavia, la situazione si capovolge se si analizza il dato delle palle recuperate. Il Torino ha recuperato 33 palloni, mentre il Cagliari soltanto 16.

Solo un’ammonizione nelle file granata (Baselli), mentre nel Cagliari ci sono stati due ammoniti (Farias e Ceppitelli) e anche un’espulso (Dessena).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy