Torino-Cagliari 5-1: Tachtsidis benino, Valdifiori meglio. Belotti schianta Borriello

Torino-Cagliari 5-1: Tachtsidis benino, Valdifiori meglio. Belotti schianta Borriello

I duelli / I granata fanno loro i testa a testa presentati alla vigilia, e non potrebbe essere altrimenti

1 Commento

Se il Torino è riuscito a rifilare cinque reti cinque al Cagliari, che da par suo ha risposto con la sola incornata di Melchiorri, è inevitabile immaginare come tra i testa a testa più interessanti presentati alla viglia, entrambi siano appannaggio dei granata, che si sono dimostrati dominanti a tutto campo, dalla difesa sino all’attacco.

In mezzo, in realtà, tra le file dei sardi non si è comportato male Panagiotis Tachtsidis, il cui cartellino è controllato dal club granata e che si trovava davanti all’avversario di mercato, che ne ha sancito indirettamente la cessione in prestito in Sardegna, ossia Mirko Valdifiori. Nello spento centrocampo cagliaritano, Tachtsidis si distingue comunque per una maggior voglia soprattutto nell’iniziare una nuova azione, inserendosi più volte palla al piede negli spazi talvolta concessi dalla difesa granata. Pesa sulla sua valutazione, però, la difficoltà nel fare filtro in mezzo – anche perché i granata scelgono spesso le vie laterali – e il fallo da rigore che, complice l’espulsione conseguente di Dessena, sancisce di fatto la fine del match. Dall’altra parte, invece, Valdifiori ha dimostrato ancora una volta di essersi preso le chiavi di casa del Torino e di esserne diventato ormai il metronomo: ottimo in difesa, con il contagiri il lancio che propizia la prima rete di Belotti.

FC Torino v Cagliari Calcio - Serie A

Già, Belotti: il Gallo si trovava faccia a faccia con un’altra punta in grande forma, Marco Borriello, che però al Grande Torino non è riuscita a liberarsi dal controllo asfissiante di Rossettini e Castan. Dall’altra parte invece, L’ex Palermo si regala invece una doppietta che vale la settima e l’ottava rete in campionato, oltre che la maledizione dei rigori finalmente cancellata, anche grazie alla generosità di Iago Falque – su consiglio di Miha – che gli ha ceduto il tiro dagli undici metri. Concorrenza sbaragliata, al tramonto si sente solo il Gallo.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Per sempre granata - 1 mese fa

    A me non è dispiaciuto Taksi penso che ci possa stare nella nostra rosa quest’altranno

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy