Torino-Cagliari è anche Farnerud contro Ekdal: sfida tutta svedese a centrocampo

Torino-Cagliari è anche Farnerud contro Ekdal: sfida tutta svedese a centrocampo

Il confronto/ I due centrocampisti sono connazionali e per certi aspetti hanno caratteristiche simili: dai loro piedi passano molte occasioni da gol

 

Torino e Cagliari si incontreranno domenica pomeriggio sul prato dell’Olimpico per darsi battaglia fino all’ultimo secondo. In palio, tre punti importantissimi per entrambe le squadre. Da un lato, gli uomini di Ventura possono sognare e avvicinarsi alle zone che contano mettendo in cassaforte la quinta vittoria consecutiva, dall’altra i giocatori di Zola hanno l’assoluta necessità di incamerare i tre punti per uscire dalla zona retrocessione e allontanare così lo spettro della serie cadetta. Per far questo, le squadre si affideranno ai loro uomini di fiducia, tra cui spiccano certamente Farnerud per i granata ed Ekdal per i rossoblu: una sfida a centrocampo tutta svedese. Spetterà a loro il compito di vivacizzare la manovra e creare pericoli in avanti.

QUI FARNERUD – Il centrocampista granata sta finalmente avendo la possibilità di giocarsi le sue carte. Lo scorso anno, fresco dell’arrivo in Italia, dopo il primo periodo di inserimento aveva subito un grave infortunio che lo ha obbligato ad un lungo stop. Di conseguenza, è tornato al top della forma solamente di questi tempi. Il “Principe di Svezia” ha dimostrato le sue qualità e si è subito conquistato un posto da titolare che lo ha reso indiscusso protagonista del filotto di vittorie granata. Una grande rivincita la sua, che però deve ancora essere completata. Ci sono ancora margini di miglioramento dovuti all’adattamento alla Serie A, nonostante la non più giovanissima età. Lo svedese ha sempre convinto quando è sceso in campo, dimostrando tra l’altro ottima professionalità anche fuori. Il suo futuro è finalmente nelle sue mani, lo stato di forma è ottimo e le possibilità di mettersi in mostra ci sono: tocca a lui continuare su questa strada.

QUI EKDAL – Anche lui centrocampista che ama le incursioni e l’apporto alla fase offensiva, Ekdal proviene calcisticamente dal quel Brommapojkarna domato dal Toro in estate durante i preliminari di Europa League. Il ragazzo è poi passato per le giovanili della Juventus, dove però non ha lasciato il segno, per poi approdare al Cagliari dopo un breve girovagare per l’Italia (Siena e Bologna). In rossoblu gioca ormai dal 2011, ed è dunque diventato un vero pilastro di questa squadra: oltre 100 presenze totali. Nel settembre 2014 segna una indimenticabile tripletta a San Siro contro l’Inter, nell’incredibile match terminato 1-4. Gran parte della salvezza del Cagliari dovrà passare dalle sue giocate, e il Toro è avvisato: Ekdal è certamente tra i pericoli numero uno della squadra isolana.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy