Torino-Cagliari, occhio a Tachtsidis: il granata fuori sede che sogna lo scherzetto

Torino-Cagliari, occhio a Tachtsidis: il granata fuori sede che sogna lo scherzetto

Verso il match / Preso a luglio quando l’affare Valdifiori pareva compromesso, il prestito all’ultimo giorno di mercato al Cagliari ha lasciato l’amaro in bocca al greco

4 commenti

E’ complicata, la storia di Panagiotis Tachtsidis e del Toro: arrivato quest’estate come il regista “che mancava”, sbloccato l’affare Valdifiori, Miha lo ha lasciato andare in prestito senza troppi convenevoli, scaricando di fatto il greco all’ultimo giorno di mercato, alla compagine sarda di mister Rastelli.

Al Cagliari, Tachtsidis sta trovando minuti e continuità: 9 le presenze totali del greco in maglia rossoblù, di cui ben 7 da titolare. Non sempre brillante e spesso attaccato dalla stampa sarda, il giocatore ancora sotto il controllo dei granata sta comunque giocando tanto e mettendo ossigeno nelle gambe, e adesso ha messo nel mirino la sfida del Grande Torino, dove spera di togliersi qualche sassolino dalla scarpe. Mihajlovic non ha mai tenuto in grande considerazione il centrocampista, salutato con entusiasmo solamente dal ds Petrachi, che lo ha inseguito per diversi anni. Quando è riuscito a prenderlo a titolo definitivo, però, era soltanto per “ripiego momentaneo” in attesa che si concretizzasse la trattativa con il Napoli per Valdifiori, che a luglio sembrava per altro compromessa in maniera irreversibile.

Anche sabato, il giocatore sarà con tutta probabilità della partita, e il Toro ha un avversario in più: la voglia di rivalsa di Tachtsidis potrebbe risultare pericolosa, ma – d’altra parte – Benassi e compagni hanno i mezzi tecnici per oscurare il greco, che sogna lo scherzetto a chi lo ha illuso, e poi scaricato, detenendone ancora in mano il cartellino.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 4 settimane fa

    Giocatore dal rendimento incostante. Lo scorso anno, mi pare, giocò un gran derby a Genova, nella vittoria schiacciante dei rossoblu sui blucerchiati per 3-0. Ma si era a fine campionato. Prima, poco o nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. toiomeroni - 1 mese fa

    L’unica cosa che ha di buono, secondo me, è il tiro da fuori. Per il resto mi sembra molto lento. Non certo adatto al nostro centrocampo. Comunque è solo un parere e non mi fa certo paura se entrerà Domenica. Non sarà certo il greco a farci fare quel salto di qualità che ci aspettiamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. VG - 1 mese fa

    Ma che fate portate rogna? Il nostro gioiellino greco faccia attenzione all’ira granata e sia bravo. Ce lo magnamo!!! TOROOOOOOOOOOOOOO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. The Mtrxx - 1 mese fa

    Beh almeno sara’ una buona occasione per capire se abbiamo cappellato a mandarlo via cosi’ in fretta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy