Torino, Cairo: “A breve valuteremo i rinnovi. Belotti la nostra prima scelta” E sul futuro…

Torino, Cairo: “A breve valuteremo i rinnovi. Belotti la nostra prima scelta” E sul futuro…

Diretta TN / Le parole del presidente granata su Belotti: “E’ un giocatore che abbiamo cercato a lungo, lo volevamo a tutti i costi”. Poi conclude: “A breve incontreremo Petrachi e Ventura per i rinnovi” E sull’eventuale Toro Channel…

Il presidente granata Urbano Cairo, che in questi giorni festeggia i 10 anni dall’insediamento alla guida del Torino, è presente alla presentazione del nuovo acquisto Andrea Belotti, ecco le sue parole:“Sono felice di presentare Belotti, l’acquisto più caro della mia gestione. E’ un giocatore che abbiamo fortemente cercato e voluto. Quando acquistammo Zappacosta, che ha lo stesso agente, parlammo con lui anche di Belotti. Poi Zamparini, con telefonate di massimo 2-3 minuti, mi disse che era disponibile a cederlo, ma di non tirare sul prezzo. Gli ho detto di farmi uno sconto visto tutti gli acquisti che ho fatto da lui. Lui mi ha rinfacciato di avermi ceduto Darmian a 1.5 milioni e che io poi l’ho rivenduto a 18 e allora abbiamo firmato alle condizioni del Palermo”.

Belotti e Cairo sala stampa 1
Urbano Cairo presenta il nuovo acquisto Belotti

Il presidente passa ora a parlare del mercato del Toro: “Noi i re del mercato? Sicuramente abbiamo fatto quello che avevamo intenzione di fare, ossia rafforzare il Toro. Siamo fieri di aver trattenuto Maksimovic, Peres, Glik e di aver comprato Zappacosta, Baselli, riscatttato Benassi e preso Belotti e tutti gli altri. Abbiamo ceduto solo Darmian perchè con lui avevamo un impegno morale e d’onore sin dallo scorso anno, quando aveva accettato di non prendere in considerazione neanche una proposta”.

Capitolo rinnovi: “Siamo sereni, prossimamente faremo il punto della situazione. Abbiamo detto durante il mercato che ci saremmo visti con il mister, con Petrachi, Glik e gli altri. Moretti? Direi che non abbiamo neppure bisogno di incontrarci. Con Emiliano c’è un ottimo rapporto, il rinnovo con lui sarà praticamente automatico“.

Poi Cairo passa a parlare del campionato: “Possiamo fare bene, ma non voglio sbilanciarmi troppo. E’ un campionato che dobbiamo ancora imparare a conoscere: Juventus e Napoli ad esempio hanno cambiato molto. Noi abbiamo innestato tanti giocatori nuovi e giovani e mi piace il fatto che molti di questi siano italiani. Bisogna vedere come questi giocatori si integrano nel gruppo e quanto riusciranno a dare. Abbiamo giocatori come Belotti e Zappacosta che per un motivo o per l’altro sono sempre restati in panchina e rappresentano quasi la metà del nostro investimento estivo”.

Cairo e Belotti 4
Il presidente Urbano Cairo e l’attaccante Belotti

Riguardo allo stadio: “Cosa manca per  averlo sempre pieno? Quando esordimmo il 9 settembre con l’Albinoleffe lo avevamo fatto in uno stadio da 60mila posti, di cui 16mila in Maratona. Oggi abbiamo 11.700 abbonati e di questi la curva ne ha 6mila e allora vedete che in proporzione alla capienza ne portiamo di più. Cerchiamo di analizzare anche l’afflusso di abbonati negli anni. Però bisogna anche ammettere che ci sono squadre che negli ultimi 10 anni hanno perso molti più abbonati di noi. Il top ovviamente sarebbe stato farne 14.00 anzichè 11.700, ma va bene anche così perchè rispetto al passato abbiamo comunque registrato una crescita. Stadio di proprietà? Vediamo, per ora abbiamo l’Olimpico per i prossimi 10 anni. Progetti? Abbiamo tante cose in mente e tante aree in cui migliorare, dal settore giovanile, alla prima squadra, al marketing. Ho in testa un idea in particolare ma ora preferisco non dirla, è bene parlare quando c’è una possibilità reale di fare. Il Toro è partito bene, ma lasciamolo lavorare con calma”.

Sul lunch match contro il Verona: “Mi aspetto una prestazione importante. Ci stiamo allenando a mezzogiorno così da essere abituati all’orario. Dobbiamo andare lì con la voglia di fare la partita e consapevoli di aver fatto 6 punti in due partite. Meglio 6 che 0“.

Infine un’ultima battuta sull’ipotesi di creare un canale televisivo ufficiale del Torino: “Mi piacerebbe farlo, stiamo effettuando uno studio di fattibilità per capire se siamo in grado di sostenere il progetto. Sarebbe davvero un gran bel programma”

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …sono diventato famoso…adesso ho anche i piccoli fans…tanta roba…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. PAPA Urbano II - 2 anni fa

    RITIRATI.
    E’ finito il tuo papato.
    Ormai sei solo più un piangina pronto a salire sul carro con le scarpe sporche quando il Toro vince.
    Rinnoveremo TUTTI A SUON DI SOLDONI del ns. Cairo ed andremo in EL fra i primi.
    Sei ormai un vecchio PIANGINA sfiduciato che ha persino paura che perdiamo giocatori.
    GRANDE TORO E GRANDE URBANO 2!
    A gennaio la panca varrà 50 e non 20.
    TANTA ROBAAAAAAAA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …mi sa che il rinnovo + duro sia quello di Maxi…che mi sa avere offerte molto superiori a quelle che gli può dare il TORO…e se non rinnova mi sa che lo vedremo sempre meno in campo…credo che Belotti sia stato preso anche per questo…credo che per Maxi sia l ultimo anno a Torino…spero proprio di no…perchè per me con Quaglia formano una delle coppie + forti della serieA…spero trovino la quadra…ma la vedo molto dura…soprattutto adesso che ha dietro Belotti…21anni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …il TORO ha 20mln in panchina…e questo dice tutto sulla squadra che hanno costruito quest anno CAIRO-PETRACHI-VENTURA…veramente tanta roba…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      e tu poca roba………

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Sergio Rossi - 2 anni fa

    Cairo ha parlato come un presidente che ha il fiato lungo, avvero lo sguardo rivolto al futuro. Bene cosi’, nulla da eccepire. I presupposti sono buoni, gli errori sono alle spalle, l’aria che si respira e’ frizzante e pulita, quindi l’ottimismo poggia su solide basi. Continuiamo cosi’, le fondamenta sono solide e gli ingegneri e gli architetti di questo progetto sono al loro posto e lo saranno per altri anni. Quindi, sorridiamo e stiamo sereni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sergio Rossi - 2 anni fa

      ovvero, naturalmente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. LoviR - 2 anni fa

      MI PIACE……posso solo così. Ciao!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Sergio Rossi - 2 anni fa

        Mi piace il tuo mi piace…anche io posso replicare cosi’. Chissa’ perche’, ma siamo stati “bloccati”. La redazione non puo’ fare nulla?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. maraton - 2 anni fa

      piace anche a me, ma come lovir sono bloccato :)
      aggiungo che ho la sensazione che il toro abbia svoltato, e questo a prescindere dai risultati sul campo, che beninteso sono sicuro arriveranno. sono molto fiducioso, ed era ora dopo anni di vacche magre 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy