Torino, Cairo: “Ventura e Mihajlovic simili. Auguro a Giampiero la Nazionale”

Torino, Cairo: “Ventura e Mihajlovic simili. Auguro a Giampiero la Nazionale”

Il patron granata, testimone di nozze: “Un passaggio all’insegna della continuità. Entrambi sanno far giocare bene le squadre, crescere e infondere sicurezza ai giovani”

9 commenti

Ventura cairo matrimonio

Presente al matrimonio dell’ex tecnico granata Giampiero Ventura e la sua Luciana, i qualità di testimone di nozze il presidente Urbano Cairo ha così parlato ai microfoni dei colleghi presenti: “Lui ha tutte le capacità tecniche per far giocare bene le squadre. Di lui mi macherà il rapporto umano che c’è stato in questi 5 anni, stagioni in cui abbiamo fatto davvero cose belle. Sicuramente Mihajlovic e Ventura sono accomunati dalla grande capacità di lavorare sui giovani, è una cosa tutti e due hanno nel proprio dna. Hanno entrambi un carattere importante e per questo è un passaggio all’insegna della continuità”.

ventura matrimonio luciana

Una battuta, quindi, sul suo particolare e fondamentale ruolo nell’evento: “Vediamo se è pronto (scherza, ndr) è un passo che fa con grande voglia e piacere, una bella cosa. E io sono contento di condividere con lui e Luciana questo momento”.

Poi sull’addio, una separazione dal Torino che apre ad un matrimonio nella vita: “Non possiamo dire che la nostra separazione abbia avuto a che fare con il matrimonio. Me lo disse mesi fa, ripeto è una cosa molto importante per loro”.

CErci matrimonio Ventura

Quindi la chiosa di Cairo sulla Nazionale: “Ventura fa giocare bene le sue squadre e sa far crescere i giovani ed è bravo a infondere loro sicurezza. Mi è arrivata la telefonata di Tavecchio e quindi l’ho liberato, spero che ora Ventura possa essere il nuovo ct. Glielo auguro. Non spetta me dare l’ufficialità e mi sono ben guardato dal dare consigli, lungi da me influenzare la Figc o fare la benché minima pressione. Auguro a Giampiero e Luciana una grande vita assieme e poi faccio al mister un in bocca al lupo sperando che il suo desiderio si avveri”.

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. unasolavocegranata - 10 mesi fa

    Giampiero uno di Noi, Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Brawler Demon - 10 mesi fa

    W GLI SPOSI! Ah, c’era anche il “Coglione”! Grande Cercione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sportivo - 10 mesi fa

      prima di dare dei coglioni agli altri senza nemmeno conoscerli di persona meglio guardare in casa propria.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Brawler Demon - 10 mesi fa

        Cervello fino, eh? Non hai colto la citazione…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. aterreno - 10 mesi fa

    Con la semplice differenza che uno e’ ad inizio carriera, l’altro alla fine (che poi questo un risvolto sia positivo che negativo in entrambi gli allenatori!)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. NeroWolfe - 10 mesi fa

    Sarò monotono ma te lo dico per l’ennesima volta:

    TIRA FUORI I SOLDI ED INVESTI, ANZICHE’ PASSARE OGNI ANNO ALL’INCASSO…!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kaimano - 10 mesi fa

      Ki nn la pensa come noi rappresenta il tipico granata perdente e pessimista. Accontentarsi del decimo posto ogni anno e nn avere ambizioni nn fa altro ke aumentare le chance di un fallimento globale e nel nostro caso secolare. Ricordatevi ke senza trofei una società nn vale nulla e tra qualche anno, quando partirà la superlega Europea il Toro e tutte le realtà come la nostra spariranno. Il nostro Toro lo potremo rivedere solo in videocassetta. Per vivere devi avere una società forte ricca e sopra vincente altrimenti sei nulla cosa ke tra l’altro siamo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Brawler Demon - 10 mesi fa

        Quindi tu sei un granata vincente?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. SoloToro - 10 mesi fa

        “Tipico granata perdente”??? “Nel nostro caso fallimento secolare”??? “Il nulla, cosa che noi siamo”??? Ma vergognati!!! Hai sputato merda sulla storia ultracentenaria del Toro e ti definisci tifoso del Toro??? Fai una cosa: vatti a vedere la tua super lega europea e fai il tifo per chi ha come filosofia “vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”. Il tifoso del Toro rimane tale, anche senza trofei, anche senza una “società ricca e forte”, come lo sono quei delinquenti degli agnelli.
        E tanto meglio se non saremo nella super lega dei ricchi e presuntuosi che vogliono giocarci per diritto “divino”! Vorrà dire che noi giocheremo il campionato SPORTIVO delle società oneste!
        Essere ambiziosi e sperare in investimenti maggiori da parte di Cairo è un conto, scrivere quello che hai scritto tu non è certo da tifosi del Toro!
        Se poi li hai tu i soldi da investire ogni anno per colmare il gap con le società che fatturano 10 volte il Toro, allora per favore fatti avanti! Ma prima di scrivere altre stupidaggini, considera che il mondo è leggermente cambiato da quando c’erano le videocassette… E gli imprenditori italiani che potevano investire nel calcio, oggi non ci sono più (guarda le milanesi, in procinto di passare entrambe ai cinesi)!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy