Torino-Carpi, a fine primo tempo gli emiliani soffrono

Torino-Carpi, a fine primo tempo gli emiliani soffrono

Approfondimento / Il momento giusto per attaccare la squadra di Castori può essere prima dell’intervallo: un’occasione da non mancare

Primo Tempo

Per il Torino è arrivato il momento di guardarsi allo specchio e chiedersi quale possa essere il suo destino: la risposta più giusta si chiama Carpi, ovvero il prossimo avversario dei granata in campionato. Sarà la seconda tappa per la squadra di Ventura, un momento di crescita e di ripresa. Però gli uomini di Castori non sono affatto facilmente battibili, e per questo il Toro deve essere in grado di insidiarsi nelle difficoltà di questo gruppo: essendo una squadra neopromossa, potrebbero essere diversi i motivi di un calo o di una sconfitta, ma non bisogna sottovalutare l’avversario perché, come successe all’andata, appena si abbassa l’attenzione, si può perdere molto.

MOMENTO CHIAVE – Il Carpi ha subito molti gol ad inizio campionato, non essendo pronta da subito per la massima serie. Una caratteristica negativa per la squadra di Castori, che è però rimasta, riguarda il momento della partita in cui i giocatori del Carpi subiscono più reti, a causa di un abbassamento della concentrazione o fattori simili. Perciò, analizzando bene la squadra emiliana, si può capire come nel quarto d’ora che precede la fine del primo tempo, i giocatori del Carpi sono più vulnerabili e quello è il momento giusto per i granata per colpire l’avversario: andare in vantaggio da subito sarebbe un’arma a favore dei granata, perché la rimonta è spesso faticosa, anche se talvolta ha portato fortuna…

Gaston Silva in Carpi Torino
Contro il Carpi all’andata il Torino perse la concentrazione: errore da non ripetere

ATTACCO IN FORMA – I granata potranno anche approfittare del momento particolarmente buono dell’attacco, composto da Ciro Immobile e Andrea Belotti che, come visto nell’ultimo match, cominciano a trovarsi sempre più spesso ed essere ancora più pericolosi. Perciò, riuscendo a far combaciare le due cose, i granata possono mettere su un binario giusto il match di domenica, in modo tale da continuare un percorso di risalita molto interessante.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy