Torino-Cesena, lo stop di Amauri può liberare il posto ad un Primavera

Torino-Cesena, lo stop di Amauri può liberare il posto ad un Primavera

Verso Torino-Cesena / Se Ventura non si affiderà ad una mediana a 6 con El Kaddouri a svariare dietro la punta, ecco che le chances di vedere un giovane attaccante di Longo dal 1′ si farebbero concrete

 

Il Toro si avvicina nel migliore dei modi all’ultima sfida di campionato di domenica sera, quando all’Olimpico arriverà il già retrocesso Cesena di Mimmo Di Carlo. I granata, infatti, hanno battuto per 10-0 i dilettanti dell’Alpignano: un impegno semplice per gli uomini di Ventura, che però ha permesso all’allenatore granata di provare alcuni schemi di gioco e soprattutto di dare spazio a chi in questa stagione ha giocato un po’ meno.

Gli unici due a giocare per tutti i 90′ la gara sono stati Gaston Silva e Martinez: il primo potrebbe essere rispolverato titolare contro i romagnoli, mentre il venezuelano è praticamente certo di una maglia dal 1′ anche e soprattutto dopo la defezione di Amauri. Amauri, appunto: il brasiliano non ha partecipato al pari di Maksimovic – riposo a scopo precauzionale per il difensore – all’amichevole di Alpignano. Per l’attaccante una contrattura agli adduttori, e dunque la sua presenza nell’ultima giornata è in fortissimo dubbio. Ecco che allora ci potrebbe essere spazio dal 1′ per uno dei due attaccanti della Primavera che si sono distinti nel friendly-match odierno: Simone Rosso e Claudio Morra. Il primo – che ha esordito domenica scorsa in Serie A nella sfortunata trasferta di San Siro – è partito titolare anche oggi e nella ripresa è riuscito ad entrare nel tabellino dei marcatori, siglando il momentaneo 6-0 ; il secondo, invece, è entrato nella seconda frazione proprio per il compagno di Primavera e ha segnato una doppietta nell’ultimo spezzone di gara.

Se Ventura, dunque, non deciderà di affidarsi ad una mediana a 6, come visto in qualche partita ad inizio stagione, con El Kaddouri a svariare dietro l’unica punta, e se lo stop di Amauri dovesse pregiudicargli la sfida contro il Cesena, allora ecco che le chances di vedere almeno uno dei due attaccanti di Longo dal 1′ sarebbero reali e forti. Sicuramente, al tecnico granata non saranno passate inosservate le ottime prestazioni dei due nel test di oggi, e con la stagione che si avvia alla conclusione, potrebbero esserci “giovani sorprese” in campo a fronteggiare i romagnoli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy