Torino-Cesena: un Gazzi insuperabile ritrova la via del gol

Torino-Cesena: un Gazzi insuperabile ritrova la via del gol

Il rosso mediano, ieri con la fascia di capitano, ha coronato una grande prestazione aprendo le marcature

Gazzi, Torino, Fiorentina, Coppa Italia, formazioni, Le pagelle di Torino-Empoli

Il calvario sembra essere definitivamente terminato, e così Alessandro Gazzi si è preso la sua bella rivincita sull’infortunio alla caviglia che in questo inizio di stagione l’ha tenuto lontano dal terreno di gioco per troppo tempo. Ieri contro il Cesena il rosso mediano non solo è tornato in campo da titolare, ma l’ha fatto anche indossando la fascia di capitano ed ha voluto coronare la serata segnando la prima rete granata, aprendo così le marcature dopo poco più di due minuti.

Gazzi Carpi FC v Torino FC - Serie A
Alessandro Gazzi contro il Cesena ha disputato una grandissima partita

Visto il turno di riposo concesso a Kamil Glik e Giuseppe Vives, tocca a Gazzi indossare la fascia ed il guerriero granata dimostra di meritarsi questa ricompensa guidando i propri compagni ad una vittoria netta e giocando una partita fantastica: al fischio finale il “muro rosso” è senza dubbio uno dei migliori in campo. Il mediano disputa una prova di assoluta sostanza in mezzo al campo, fungendo perfettamente da filtro davanti alla difesa e neutralizzando praticamente tutte le offensive degli avversari per vie centrali: il Torino aveva bisogno di recuperare la sua sicurezza e solidità al centro del campo. Se a questo si aggiungono la valanga di palloni recuperati e la personalità e sicurezza impiegate nel giocarli, talvolta anche tentando qualche lancio lungo o aperture sulle fasce, si capisce facilmente come la partita di Gazzi sia stata ineccepibile.

Torino FC v AC Cesena - TIM Cup
Il Toro festeggia Gazzi, autore del gol che ha aperto le marcature

Per festeggiare ancora meglio il rientro in campo, il mediano inoltre ritrova anche il gol che mancava addirittura dal 22 dicembre 2012, in campionato contro il Chievo proprio in quella stessa porta: alla prima occasione utile, dopo due ribattute miracolose di Agliardi sui tiri di Moretti e Martinez, Gazzi fa suo il pallone a centro area e batte il portiere bianconero con un tiro preciso all’angolino basso. Un’ulteriore iniezione di fiducia non da poco per un giocatore non così avvezzo a trovare la via del gol, che ha messo subito in discesa la partita per i compagni ed ha permesso di ipotecare il passaggio del turno. Il Torino ha ritrovato il suo guerriero a centrocampo, ora la lotta per il posto con Vives sarà avvincente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy