Torino-Chapecoense 2-0, De Silvestri: “Continuiamo così, con poche parole”

Torino-Chapecoense 2-0, De Silvestri: “Continuiamo così, con poche parole”

A caldo / Il terzino: “Prepartita davvero toccante. Avvio difficile? Come si sul dire, prima o poi le devi incontrare tutte”

di Redazione Toro News

Al termine del match tra Torino e Chapecoense ha parlato l’autore del secondo gol Lorenzo De Silvestri. Ecco le sue dichiarazioni: “Sono contento per la partita, ci tenevamo a interpretarla al meglio. Sapevamo che era una festa comunque. Un modo per incontrarsi con una squadra storica. Abbiamo fatto un buon test per mettere più minuti possibili nelle gambe, migliorare la condizione ed ora bisogna andare avanti”

“Il Gol? Quello di testa me lo han annullato, sono contento di averlo fatto di piede. Palla bellissima di Ljajic.. Sono contento, una bella festa oggi”.

L’amichevole contro il Liverpool, De Silvestri la commenta così: “E’ una partita internzaionale, anzi di più, è la finalista di Champions. Andiamo ad Anfield, li ci vorrà anche più del massimo, Sappiamo che sono campioni, vediamo”.

“Devo raggiungere la migliore condizione, acclereremo con gli allenamenti, andremo sulla velocità. Personalmente voglio migliorar ed anno in anno, lavoro prima e dopo allenamento. Sono contento ma voglio fare di più. Nuovo record di gol? Ci proviamo”.

“Avvio di campionato difficile? Come si sul dire, prima o poi le devi incontrare tutte. Il Toro è una squadra che sta crescendo, una squadra che deve dare il massimo in ogni partita per poter ambire a posizioni importanti. Ogni calciatore si deve concentrare su quello che deve fare e lo deve fare al massimo, c’è poco da fare, le chiacchiere se le porta via il vento. Le parole vanno ad altri. Noi ci dobbiamo impegnare, poi i risultati arrivano”.

LEGGI: Torino-Chapecoense, le parole di Mazzarri: “Stiamo crescendo”

Sul pre partita in ricordo della tragedia aerea del 28 novembre 2016 che ha coinvolto la Chapecoense, il terzino si è espresso così: “E’ stato un momento toccante davvero. Il video di presentazione della partita con le immagini dei familiari, dei giocatori, della partita subito dopo la tragedia, il calcio d’inizio del ragazzo sopravvissuto è stato davvero toccante. Sono contento di far parte del Toro che ha organizzato un evento del genere. Ringraziamo anche la Chape che ha fatto un bel viaggio per giocare qua ed è stata una bella festa”. 

 

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 3 mesi fa

    Io penso che De Silvestri, criticato, vituperato e persino umiliato,anche su queste pagine, fino ad oltre la metà dello scorso campionato da tanti tifosi, meriti delle scuse!
    Non solo si è rivelato un ottimo giocatore ed un professionista serio, ed un’ottima persona nei rapporti con i compagni, ma non ha mai fatto mancare nelle sue prestazioni né grinta, né “fame”di gioco e di successi: un vero “cuore granata”!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Spadowsky - 3 mesi fa

      Totalmente d’accordo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. PrivilegioGranata - 3 mesi fa

      Ben detto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy