Torino-Chapecoense 2-0, Mazzarri: “Pubblico meraviglioso. Stiamo lavorando bene”

Torino-Chapecoense 2-0, Mazzarri: “Pubblico meraviglioso. Stiamo lavorando bene”

A caldo / Il tecnico parla nel post-partita: “Il gruppo è solido e cerca sempre la strada del gioco”

di Marco De Rito, @marcoderito

Nel finale di gara si è fermato a parlare con la stampa Walter Mazzarri. Ecco le sue dichiarazioni: “Ringrazio il nostro pubblico, sono stati anche oggi eccezionali. La beneficenza era importantissima in questa occasione e loro hanno risposto presente”.

Il tecnico poi ha commentato il momento della sua squadra: “Fino ad ora abbiamo lavorato veramente bene: c’è un gruppo solido, si lavora, si cerca sempre la strada del gioco. Oggi abbiamo fatto delle ottime cose, nonostante ci manchi ancora la brillantezza. A volte bisogna essere più cinici quando sviluppiamo delle belle azioni, ma per il periodo nel quale siamo sono contento di ciò che ho visto”.

LEGGI: Torino-Chapecoense 2-0, al “Grande Torino” vince l’amicizia

Al tecnico poi viene domandato cosa ne pensa della prestazione di De Silvestri: “Non vorrei che Lorenzo s’abituasse troppo a fare gol (ride, ndr). Ha capito alcune cose che mi piacciono. Già dall’anno scorso è stato uno dei più continui, dei più pericolosi, è un giocatore importante per noi”. Mazzarri poi chiosa con una battuta sul calciomercato: “Non voglio parlare di mercato, quando inizia il campionato io cerco di fare il meglio con la squadra che mi viene data. Di mercato io parlo con la società“.

Torino-Chapecoense 2-0, Cairo: “La squadra fa passi avanti. Mercato? almeno un innesto sugli esterni”

Mazzarri ha proseguito parlando a Torino Channel: “Il pubblico ha risposto alla grande, è anche il primo agosto, è stata una cosa bella. La squadra ha fatto bene ma può fare ancora meglio, non siamo brillantissimi ma alcune cose mi sono piaciute. Tanti cambi? Se lo meritano i ragazzi che han lavorato sodo, cerco di farli giocare un po’ tutti, non abbiamo ancora la brillantezza e neanche i 90’: alcuni giocatori potrebbero rischiare di farsi male e li cambio per non rischiare di rovinare tutto il lavoro fatto.

Ancora sui singoli: Meite? In questa gase ci sono momenti in cui qualcuno soffre il carico, è partito contratto poi si è sciolto. Ha fatto bene, sta cercando di capire, sono contento di lui ma anche di Bremer. Dispiace per Izzo che era stato tra i migliori ma ha avuto un problemino. I tre ragazzi nuovi sono contento di come stanno lavorando, sarà un pochino più dura a Liverpool.
5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Conta7 - 5 mesi fa

    Effettivamente gran bella serata!
    Well done Mister

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. PrivilegioGranata - 5 mesi fa

    Contento di Meité e di Bremer. Io di Mazzarri mi fido.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Veyser - 5 mesi fa

    Premessa è uno scherzo….
    “Walter Mazzarri ma che brutta cosa entrare in campo con la maglia rosa”….. Guardandolo questa sera in panchina mi veniva da ridere a vederlo vestito così…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. SiculoGranataSempre - 5 mesi fa

    E allora parla, anzi urlalo alla Società che Berenguer non è un terzino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 5 mesi fa

      Lo ha detto: “Io faccio con ciò che mi danno”.
      Forse pensava ai 2 milioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy