Torino, che inizio per gli attaccanti: già in tre a segno dopo due partite

Torino, che inizio per gli attaccanti: già in tre a segno dopo due partite

Quagliarella, Maxi Lopez e Martinez hanno già tutti timbrato il cartellino e la squadra in due partite ha già trovato la rete per sei volte. Adesso si attende il debutto di Belotti

9 commenti

E’ iniziata ufficialmente da appena dieci giorni la stagione 2015-16 del Torino eppure già si possono cogliere dei piccoli segnali positivi, che certamente dovranno essere confermati nelle prossime uscite ma che intanto non possono che fare piacere ai tifosi granata.

BOMBER IN GOL – Tra le buone notizie due su tutte: il Torino segna e, almeno per ora, segnano i suoi attaccanti. Se lo scorso anno i gol non erano arrivati prima della quarta giornata di campionato, in questa stagione tra il turno di Coppa Italia e la prima uscita in Serie A ne sono arrivati già 6, di cui tre firmati da attaccanti. Sembra così risolto uno dei punti dolenti della scorsa annata, soprattutto nel periodo tra fine agosto e gennaio, quando tra i giocatori del reparto avanzato la porta la trovava soltanto Fabio Quagliarella. In queste primissime battute della nuova stagione invece pare tutto diverso: il bomber campano per fortuna non ha perso l’abitudine al gol e domenica ha acciuffato il pari con una conclusione di prima delle sue su un cross di Avelar, mentre in coppa la porta l’avevano trovata Maxi Lopez e Martinez. L’argentino è forse il giocatore al momento meno in forma del reparto, ma con il Pescara ha timbrato il cartellino e pure con il Frosinone ha avuto la chance di segnare nel primo tempo. Josef Martinez invece parte dalla panchina ma si vede che ha grande voglia di mettersi in mostra: ha trovato la rete al primo pallone toccato in Coppa Italia e per poco non ha fatto il bis domenica, quando due minuti dopo il suo ingresso sul terreno del “Matusa” ha costretto Leali ad un difficile intervento.

Torino FC v SS Lazio - Serie A
Josef Martinez, già a segno quest’anno nel match di Coppa Italia contro il Pescara (foto Dreosti)

BASELLI, APPORTO SUPER – Inoltre in queste prime due uscite si è visto uno straordinario Daniele Baselli, non solo dominante in mezzo al campo ma anche incisivo in zona gol: due partite, due reti, per un inizio di avventura al Torino che nessuno poteva immaginare così sfavillante. I gol ‘dal centrocampo’ che lui ha portato alla causa granata in questo avvio sono quelli che aveva fatto mancare El Kaddouri per buona parte della scorsa stagione. Siamo solo all’inizio di un lungo cammino, lo sappiamo tutti e a maggior ragione lo sanno Baselli e Ventura, ma se il talento ex Atalanta dovesse continuare a fare così bene il Toro potrebbe davvero aver trovato in questo calciomercato un’inaspettata miniera d’oro.

IN ATTESA DI BELOTTI… – Due partite sono ancora una goccia nell’oceano, ma se il buon giorno si vede dal mattino il Torino è sulla strada giusta; il match di domenica prossima contro la Fiorentina sarà interessante anche per mettere alla prova il buon inizio del reparto offensivo granata. Senza considerare Amauri, che potrebbe in questi ultimi giorni di mercato accasarsi al Carpi, all’appello del gol tra gli attaccanti manca solo Belotti, che non ha ancora avuto la possibilità di debuttare in granata. Chissà che dopo Maxi Lopez, Martinez e Quagliarella venga ora il turno dell’ex Palermo per fare il suo debutto in campo e magari iscriversi già da queste prime partite all’elenco dei marcatori stagionali, come hanno già avuto modo di fare i compagni di reparto.

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto Fava - 2 anni fa

    Per me pup segnare anche Padelli ( nella portal avversaria), e vincere.
    Poi se gli attaccanti restano a secco, mi va bene lo stesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 2 anni fa

      Può ….. O al limite potrebbe.
      Ma pup proprio no, non ci sta :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Yuri - 2 anni fa

      Hola chico…el portal?. 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toro for ever - 2 anni fa

    Dopo la bella prestazione col Frosinone,dobbiamo stare molto attenti alla viola,anche se loro hanno vinto per fortuna!!! Speriamo che Ventura schieri Belotti dal primo minuto,per avere più forza in attacco,visto che Lopez non mi sembra nelle migliori condizioni!!Dovranno avere paura del Toro!!!!se giochiamo lla Toro li battiamo!!! Alla faccia delle grandi che hanno fatto pietà!!!! Forza Toro!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. oslontoro gk - 2 anni fa

    se Belotti esplode sono cazzi per tutti..speriamo solo che domenica il buon Sousa non ci faccia scherzi..tra l’altro mi è anche simpatico..ha fatto fuori i gobbi in Champions

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. LoviR - 2 anni fa

    Condivido in pieno il contenuto dell’articolo e non mettiamo troppe pressioni immediate a Belotti…..diamogli tempo di ambientarsi ed acquisire il modulo di gioco…..il futuro è suo……il gallo è meglio della gallina?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 2 anni fa

      La gallina è vecchia..quindi fà buon brodo. Il giovane gallo alzerà la cresta..tempo al tempo. Non c’è un buon pollaio senza entrambi. 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. oslontoro gk - 2 anni fa

        non direi..a Frosinone fin che c’era Maxi Lopez in campo il gioco era lento e macchinoso..quando è subentrato Martinez è stato un gioco più veloce..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Yuri - 2 anni fa

          Finchè c’era Maxi…un paio di goals sono mancati per pura sfiga da parte sua. Il colpo di testa ha letterlamente sfiorato l’incricio dei pali, una traiettoria beffarda e difficile, imparabile…purtroppo è uscita la palla.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy