Torino, chi punta alla Nazionale: Soriano, prima serve conquistare il granata

Torino, chi punta alla Nazionale: Soriano, prima serve conquistare il granata

Focus On / Il centrocampista granata ha le carte per diventare un uomo di punta del Toro, e arrivare all’Azzurro: ma occhio alle tempistiche

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Questa sera scenderà in campo la Nazionale di Roberto Mancini, che avrà l’obbligo di battere la Polonia per rimanere nella prima fascia della Nation League ed evitare una retrocessione che non farebbe bene all’ambiente. Tra i giocatori presenti, ci sarà anche Salvatore Sirigu, unico calciatore granata in Azzurro. Ma nelle file del Toro, ci sono diversi uomini che ambiscono a vestire la maglia della Nazionale, da De Silvestri a Izzo, fino a Roberto Soriano, nuovo acquisto del Torino, che si può giocare le sue carte per andare alla corte di Mancini.

Torino, chi punta alla Nazionale: Baselli spera, ma prima serve continuità

QUALITÀ – Il centrocampista ex Sampdoria conosce bene la Nazionale, essendoci già arrivato tre anni fa. Ma ora, ha molto da dimostrare per riuscire a tornare in Azzurro. Soriano ha indubbie qualità tecniche, ottima visione di gioco e capacità realizzativa. Il problema è che, in questi primi due mesi al Toro, le difficoltà per lui sono state diverse: oltre alla grande concorrenza nel reparto mediano, Soriano ha dato prova di non essere ancora completamente in forma, non mostrando quella brillantezza che ci si aspetta da un giocatore del suo calibro.

allenamento soriano

CONCORRENZA E TEMPISMO – Le principali difficoltà di Soriano saranno due. Comi si accennava in precedenza, la concorrenza in mezzo al campo è tanta, ed è soprattutto agguerrita. In base a quale schema deciderà di mettere in campo Mazzarri nel futuro, i posti sono comunque limitati. L’ex Sampdoria si troverà a dover lottare per un posto con Baselli, Iago Falque ed eventualmente anche Zaza. Non sarà facile per Soriano emergere in questo gruppo in cui tutti hanno voglia di emergere. Dovrà sfruttare bene il tempo che gli verrà concesso da Walter Mazzarri nel corso di questi mesi, cercando di essere decisivo nelle partite che giocherà, per dimostrare di essere un giocatore di alto livello.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vanni - 1 mese fa

    Soriano in nazionale? Va bene che siamo diventati di serie B, ma….Soriano. È più facile che gli spagnoli chiamino berlinguer in nazionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 mese fa

      Sono d’accordo.
      Da quando è arrivato non ricordo una sola prestazione sopra la sufficienza

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy