Torino-Chievo, Hart e Sorrentino: sfida tra i pali, il granata una costante

Torino-Chievo, Hart e Sorrentino: sfida tra i pali, il granata una costante

Il duello / Incontro tra due istituzioni della porta, idoli della Maratona del passato e del presente

1 Commento

Il Toro come occasione di (ri)lancio. Tale è la costante che accompagna le storie di Stefano Sorrentino e di Joe Hart, che oggi pomeriggio si troveranno uno di fronte all’altro per l’anticipo della 14esima giornata di SerieA, quando al Grande Torino i granata del portiere inglese ospiteranno il Chievo dell’esperto collega, che a 37 anni ha rifatto le valigie ed è tornato a Verona, dopo tre anni di emozioni forti in quel del Barbera, a Palermo.

Un ritorno, dopo cinque anni in gialloblù. Un altro ritorno sarà quello che l’estremo difensore di Cava de’ Tirreni vivrà oggi a Torino, città che l’ha cresciuto quando militava nelle giovanili della Juventus e che ne ha vissuto la maturità quando difendeva proprio i pali della squadra che oggi affronterà, il Toro. Quella tra granata e Sorrentino è una delle tante storie recise dal fallimento, dopo il quale il portiere decise di partire alla volta della Grecia, con l’AEK. Il legame con i granata, però, non è mai morto: il Torino è stata una tappa fondamentale per il lancio della sua carriera, dopo l’esperienza accumulata alle spalle di una altro pilastro come Luca Bucci.

TURIN, ITALY - NOVEMBER 05: Joe Hart goalkeeper of FC Torino celebrates the victory during the Serie A match between FC Torino and Cagliari Calcio at Stadio Olimpico di Torino on November 5, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)

Di rilancio, invece, vuole sentire parlare Joe Hart, giunto in estate dopo una trattativa lampo in prestito dal Manchester City di Guardiola. Torino ha rappresentato e rappresenta tuttora per lui il mettersi in gioco, la capacità di buttare tutto alle spalle e ripartire, non importa quanto ricco sia il proprio palmarès. Lancio e rilancio a confronto, per due portieri in una fase diversa della propria parabola ma protagonisti nel positivo avvio di stagione della propria squadra. L’idolo che fu, contro l’idolo che è (e, sperano i tifosi, sarà). Hart e Sorrentino si incontrano al Grande Torino, e dalle curve scenderanno applausi per entrambi.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Catlina - 7 giorni fa

    Joe resta con noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy