Torino-Chievo, i precedenti: per i granata l’unica macchia è della scorsa stagione

Torino-Chievo, i precedenti: per i granata l’unica macchia è della scorsa stagione

I precedenti / Il club di Verona, in Serie A, ha vinto soltanto in una occasione nella casa granata

Sabato prossimo, lo Stadio Grande Torino sarà teatro di una sfida di Serie A carica di emozioni e soprattutto di motivazioni, ovvero quella tra il Torino di Mihajlovic e il Chievo Verona di Maran, squadre per le quali, la vittoria, è semplicemente un imperativo da rispettare senza nessun margine di errore. Se ai granata i tre punti servono al fine di risalire ulteriormente la classifica e non perdere il contatto con le squadre che precedono i granata in classifica, ai Clivensi potrebbero venire in ausilio in vista di una salvezza comoda.

AC ChievoVerona v US Sassuolo - Serie A

La storia del match tra le due squadre in Serie A affonda le sue radici in un passato non troppo lontano: era infatti la stagione 2001-2002 quando i Mussi hanno giocato per la prima volta nella massima categoria della penisola all’allora Delle Alpi, match che è terminato con un bellissimo 2-2 e che ha visto le firme di Corradi – autore di una doppietta con il suo Chievo – e di Ferrante e Maspero per i granata. Il primo duello vero e proprio è invece avvenuto nella stagione 1996-1997 in Serie B, partita conclusasi con un 1-0 per il Torino. La prima vittoria in Serie A, invece, arriverà il 20 ottobre del 2002: 1-0 per l’allora squadra guidata da Camolese, grazie ad una rete di Magallanes, che freddò al 17′ del primo tempo l’estremo difensore avversario Lupatelli. L’attaccante uruguaiano, rimasto nella memoria di molti per come fu presentato dal presidente Romero al suo arrivo (“per caratteristiche è un mix tra Meroni, Best e Gento”) ebbe in quella partita l’unica gioia di un’avventura sotto la Mole da oggetto misterioso. L’ultimo precedente invece (leggi qui), è stato totalmente avverso ai granata: era infatti il 7 febbraio quando il Toro di Ventura è stato sconfitto dai Mussi, i quali hanno rimontato la rete iniziale dei granata di Benassi con un’autorete fortunosa di Bruno Peres e con il raddoppio dello sloveno Valter Birsa.

Il quadro generale però, sorride nettamente alla squadra di Mihajlovic. In 8 occasioni in Serie A, i granata hanno vinto per ben 5 volte, mentre il Chievo, è riuscito ad espugnare la casa granata soltanto in una occasione, appunto quella della scorsa stagione; in altre due occasioni ci sono stati dei pareggi. Contando tutti i precedenti in casa granata, quindi anche quelli per gare di Serie B o di Coppa Italia, in 13 partite il bilancio è di otto vittorie, quattro pareggi e una sconfitta, proprio quella della scorsa stagione. Il borsino delle reti invece parla di 19 reti fatte e sole 7 subite. Un quadro, quindi, chiaramente favorevole al Torino, “macchiato” proprio dall’ultimo precedente, quello della scorsa stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy