Torino-Chievo, palla o gamba: sfida tra le due squadre più fallose

Torino-Chievo, palla o gamba: sfida tra le due squadre più fallose

Il punto / Quella di Sabato al Grande Torino sarà anche la sfida tra le due squadre più fallose di Serie A

Sabato alle 18.00 andrà in scena allo Stadio Grande Torino il match Torino-Chievo Verona valevole per la 13° giornata del campionato di Serie A. I granata cercano conferme dopo l’ultima vittoria esterna ottenuta a Crotone, i gialloblù, a loro volta, cercano punti salvezza dopo la vittoria in casa contro il Cagliari.

FISICO – Il Chievo di Maran comanda la speciale classifica per falli fatti in stagione. Con 229, infatti, i veneti sono la squadra ad averne commessi di più in Serie A. Questo, contestualizzato nella rosa dei gialloblù, assume dei connotati particolari. Il Chievo infatti è una delle squadre fisicamente più poderose del campionato e proprio su questo fattore basano buona parte del loro gioco. Grande pericolosità nei calci da fermo offensivi, difensori dalla stazza considerevole e una grande propensione alla lotta e al sacrificio. I molti contatti fisici fallosi, specialmente nei match contro squadre più dotate tecnicamente, possono anche essere letti come un modo per spezzare il fraseggio avversario e per dimostrare di non temere il contatto di gioco.

GRINTA – Il Toro occupa a sorpresa la seconda posizione in questa classifica. Con 212 falli commessi da inizio campionato a oggi i granata confermano di essere stati plasmati a immagine e somiglianza del proprio tecnico Mihajlovic. Non solo grandissima tecnica per il Toro, dunque, che dimostra sempre più anche la sua dirompente grinta che ha portato, spesso e volentieri, i giocatori in campo a commettere qualche fallo di troppo. Tanti cartellini gialli per i granata e già due cartellini rossi rimediati da Vives e Acquah ricevuti da entrambi nel match contro il Pescara, giocato lo scorso 21 Settembre. Questi dati però possono essere anche visti positivamente. Il Torino si è infatti riscoperto grintoso, grazie anche alla filosofia trasmessa da mister Mihajlovic, e voglioso di arrivare per primo sulle palle vaganti anche a costo di dover commettere qualche infrazione di troppo. Ora per fare il salto di qualità da questo punto di vista, ai granata, servirà imparare a dosare la propria grinta e usarla con maturità e intelligenza.

Sabato alle 18.00 ci giocherà dunque un faccia a faccia tra le due squadre più fallose della Serie A. Possiamo aspettarci quindi che, la prossima gara, sarà un match ricco di colpi…di scena.

Nicolò Muggianu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy